San Severo
Vince il Madrepietra, ma la salvezza passa dal playout

Madrepietra, la salvezza passa dai playout

Al “Madrepietra Stadium” di Apricena, i garganici battono 3-2 il già retrocesso Ciampino, chiudendo la stagione regolare con 37 punti

Di:

San Severo. Vince il Madrepietra, ma la salvezza passa dai playout. Al “Madrepietra Stadium” di Apricena, i garganici battono 3-2 il già retrocesso Ciampino, chiudendo la stagione regolare con 37 punti.

Ampio turnover per i due tecnici, nel 4-3-3 di Potenza trovano spazio anche Gabrieli, Priorelli e Chiumarulo, mentre nel 4-4-2 di Santoni si vedono Turmalay e Sottoriva. Pronti, via ed il Madrepietra passa: punizione di Giannusa, palla a Lupo che crossa direttamente sui piedi di Marciano, la cui deviazione sottomisura termina in rete. I padroni di casa mettono le cose in chiaro fin dall’inizio, trovando il raddoppio già al 14’, allorquando Priorelli riceve un lungo lancio dalla difesa e scavalca Sottoriva con il pallonetto che termina in fondo al sacco. Il tris arriva 10’ più tardi: Lupo allarga sulla destra per Russo, che controlla e mette al centro, trovando il prontissimo Parisi, che insacca a porta libera. Sul finire della prima frazione si vedono gli ospiti, con Damiani che prima viene murato da Gabrieli, poi riesce a trovare il 3-1 su traversone dalla destra. Si va dunque a riposo.

In avvio di ripresa è il Ciampino ad incidere maggiormente, trovando il 3-2, siglato da Trani con un gran tiro a giro. Al 57’ ci prova anche Fischetti, che dai 35 metri sfiora la traversa. Inizia la girandola dei cambi e la gara si avvia al finale con il Madrepietra che cerca la quarta marcatura, sfiorandola al 66’ con Priorelli, il quale manca di poco l’incrocio dei pali. Nel finale ci provano a più riprese i garganici, che vanno vicini alla rete con Giuseppe Bozzi e Marciano, ma non riescono ad arrotondare il punteggio. Al 94’ arriva il triplice fischio, i rossoblu apricenesi conquistano ancora un successo in campionato e salgono a quota 37, ma non basta per disputare il play-out tra le mura amiche: appuntamento fra due settimane a Rionero in Vulture, dove Lupo e compagni avranno un solo risultato a disposizione per salvarsi e mandare in Eccellenza la Vultur, ovvero vincere.

TABELLINO
MADREPIETRA DAUNIA: (4-3-3) Gabrieli; Russo, Mustone, Cipolletta, Parisi (dal 30’ Genovese); Giannusa (dal 57’ G.Bozzi), De Luca, Lupo; Marciano, Priorelli, Chiumarulo (dal 54’ Valido). A disp.: Cagnazzo, Porcaro, Romanelli, Pilone, S.Bozzi, Carbone. All.: Potenza.
CIAMPINO: (4-4-2) Sottoriva (dall’85’ Cececotto); Moisa, Fazio, Angi, Famà; Ramchescki, Turmalay (dall’88’ Palermi), Blandino, Damiani (dal 73’ Muzzi); Fischetti, Trani. A disp.: Marzucchini, Pansera, Iannicello, Di Iacovo, Santilli, Solfiti. All.: Santoni.
Arbitro: sig. Carrione di Castellammare di Stabia.
MARCATORI: 3’ Marciano (M), 14’ Priorelli (M), 25’ Parisi (M), 35’ Damiani (C), 53’ Trani (C).
AMMONITI: Parisi, Cipolletta (M); Turmalay (C). – ANGOLI: 6-4 per il Ciampino. – RECUPERI: 1’ p.t.; 4’ s.t..



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi