Eventi

Candela, c’è la sagra dell’Asparago: valorizziamolo

Di:

Asparago, sagra a Candela/Giardinetto (fonte image: piacenza24)

Foggia – “VALORIZZAZIONE dell’Asparago della Puglia”, questo è il tema del convegno organizzato dalla coop. Giardinetto e la coop. La Croce Farascuso, che si terrà sabato 9 giugno a partire dalle ore 10,30, presso l’agriturismo Masseria Canestrello in località Canestrello a Candela, in occasione della Sagra dell’Asparago 2012.

Alla presenza della Sentatrice Colomba Mongiello, del Consigliere regionale Giannicola De Leonardis e dell’Assessore provinciale alle Risorse Agricole, Savino Santarella, aprirà i lavori il Presidente della coooperativa Giardinetto, Giorgio Mercuri. Dopo il saluto del sindaco di Candela, Nicola Gatta e del sindaco di Orsara, Tommaso Lecce, sarà il momento delle relazioni del dott. Luciano Trentini, Presidente EuroAsper e del dott. Antonio Frattaruolo, esperto Politiche Comunitarie.

L’appuntamento si concluderà con gli interventi politici dei rappresentanti del Senato della Regione e dell’Amministrazione Provinciale. Sarà il il Presidente della Cooperativa La Croce Farascuso Riccardo Maria Carapellese a moderare i lavori. La giornata proseguirà con la celebrazione della Santa Messa alle ore 17 e la prima giornata si concluderà con la degustazione dell’asparago e la festa danzante. Non mancherà, chiaramente, la seconda e rituale giornata della festa del borgo, per la Sagra dell’Asparago, che si terrà a Giardinetto, domenica 10 giugno a partire dalle ore 20,30 con il percorso enogastronomico e alle 21,00 con uno spettacolo musicale live.

De Leonardis domani a Candela al convegno “Valorizzazione dell’asparago della Puglia”. Giannicola De Leonardis, presidente della settima Commissione Affari Istituzionali della Regione Puglia, interverrà domani 9 giugno al convegno dal tema “Valorizzazione dell’Asparago della Puglia” organizzato dalla coop. Giardinetto e dalla coop. La Croce Farascuso dalle ore 10.30 presso l’agriturismo Masseria Canestrello in località Canestrello a Candela (nell’ambito della Sagra dell’Asparago 2012).

“Puntare sull’esaltazione di prodotti che da sempre rappresentano un fiore all’occhiello per il nostro territorio, che meritano di essere sostenuti adeguatamente anche e soprattutto dagli enti locali, e una visione d’insieme da parte dei produttori piuttosto che tentativi isolati di commercializzazione e marketing, è il sentiero obbligato da percorrere per affrontare la crisi economica e reggere l’impatto con la globalizzazione e la concorrenza selvaggia” sottolinea De Leonardis. “Prodotti di eccellenza come l’asparago, che è parte integrante dell’economia di Candela dati gli oltre 1300 ettari di coltivazione (in Puglia il totale complessivo è attestato intorno ai 1700 ettari) e che “merita sforzi suppletivi da parte di tutti gli attori delle dinamiche di sviluppo, all’altezza delle sfide dei tempi e delle criticità del momento, che devono diventare stimoli per puntare tutto sulla Qualità e sulla modernità, nel rispetto della migliore tradizione” conclude.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi