LavoroManfredonia
Sei mesi di tirocinio retribuito in un’azienda o in un laboratorio artigianale

Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione 2016: tirocini retribuiti in aziende

Dedicato a ragazzi fra i 18 e i 35 anni disoccupati o inoccupati

Di:

Roma. Nell’ambito del programma SPA-Sperimentazioni di Politiche Attive il progetto Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione di Italia Lavoro è nato con l’intento di favorire la trasmissione ai giovani di competenze specialistiche e il ricambio generazionale nei mestieri artigianali. Attraverso la promozione e la realizzazione di un sistema di Botteghe (selezionate con apposito avviso pubblico) e l’attivazione di tirocini della durata di sei mesi, l’obiettivo è quello di stimolare la nascita di nuova imprenditoria e i processi di innovazione, internazionalizzazione e sviluppo di reti su base locale.

Attualmente è possibile candidarsi ai tirocini proposti dalla prima trance di Botteghe selezionate: 92 Botteghe, per quasi 900 imprese coinvolte e oltre 900 posizioni disponibili.

A chi si rivolge
Saranno giudicati idonei i candidati che, alla data di presentazione della domanda ovvero alla data di registrazione sul portale Italia Lavoro, siano in possesso dei seguenti requisiti:

essere cittadino italiano e godere dei diritti civili e politici ovvero essere cittadino di Stato appartenente all’Unione Europea, ovvero cittadino extracomunitario con regolare permesso di soggiorno nel territorio dello Stato italiano;
avere un’età compresa tra 18 e i 35 anni (34 anni e 364 giorni);
trovarsi nello stato di disoccupazione/inoccupazione (l’aspirante tirocinante dovrà possedere quest’ultimo requisito anche alla data di attivazione del tirocinio e durante lo svolgimento dello stesso).

Tipologie di Bottega
Ad ospitare i tirocinanti saranno due tipologie di Botteghe:

Botteghe “settoriali”: attivate in una logica di settore, coinvolgendo aziende integrate in senso orizzontale che operano allo stesso stadio di un ciclo produttivo.
Botteghe “di filiera”: attivate in una logica di filiera coinvolgendo, cioè, aziende integrate in senso verticale.

Partecipano anche aziende operanti nell’artigianato digitale, che impiegano tecnologie digitali per la fabbricazione di nuovi prodotti o per lo sviluppo di processi produttivi non convenzionali.

Caratteristiche dei tirocini
I tirocini, della durata di sei mesi, prevedono la permanenza in un’azienda o in un laboratorio artigianale per imparare tutti i segreti del mestiere. È prevista l’erogazione di una borsa mensile di 500 euro lordi.

Modalità di partecipazione
Per partecipare al progetto in qualità di tirocinante occorre inviare la propria candidatura mediante form online (accessibile dal sito dedicato cliccando sulla regione interessata –> Bottega preferita) con i documenti richiesti dal bando, entro il 30 giugno 2016. È possibile candidarsi per un solo ruolo e una sola Bottega fra quelle consultabili sul sito dedicato.

Maggiori informazioni sono disponibili su Botteghemestiereinnovazione.it.
Informazioni
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Italia Lavoro S.p.a.

Indirizzo: Via Guidubaldo Del Monte, 60 – 00197 ROMA (RM)

Telefono: 06.802441
Fax: 06.8082085

Email:
info@italialavoro.it
protocollo@pec.italialavoro.it

Sito web: http://www.italialavoro.it
Email: tirocinibotteghe@italialavoro.it

Sito web: http://www.botteghemestiereinnovazione.it/web/botteghe
Parole chiave

programma di stage disoccupati giovani under 35 inoccupati Italia Lavoro tirocinio retribuito botteghe artigiane artigiani digitali opportunità di tiricinio botteghe di mestiere e dell’innovazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati