A cura di Marilina Ciociola

Nasce il telefono azzurro

Di:

Roma. L’associazione è stata fondata a Bologna dal prof. Ernesto Caffo, docente di neuropsichiatria infantile all’Università di Modena e Reggio Emilia l’8 giugno 1987. Nel 1990 è stata attivata la linea nazionale gratuita 1678-48048 e nello stesso anno il Telefono Azzurro viene eretto a Ente Morale. Nel 1994 il numero diventa più breve (19696) ed è in funzione per bambini e adolescenti, tutti i giorni, 24 ore su 24. Nel 2003, il Ministero delle comunicazioni, il Dipartimento per le pari opportunità e il Ministero del lavoro e delle politiche sociali hanno affidato al Telefono Azzurro la gestione del Servizio Emergenza Infanzia con il numero 144 che è un numero di emergenza al quale rivolgersi tutte le volte che un bambino è in pericolo. Dal 2009 il Telefono Azzurro è raggiungibile da ogni pare d’Europa e viene gestito in collaborazione con la Polizia di Stato, con cui è stato siglato un protocollo d’intesa.

(A cura di Marilina Ciociola, Manfredonia 08.06.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati