Manfredonia
Al centro "Alda Merini"

Manfredonia, “L’aggiustatore di destini un testo presentato Musical …Mente”

L’autore del libro ha sottolineato come: “Il lavoro di aggiustamento si fa in due, l’incontro e la collaborazione può migliorare le cose. Ci sono vite non vissute … "

Di:

Manfredonia. Il 3 Giugno 2017 presso il Centro Alda Merini, c’è stata la presentazione del testo “l’aggiustatore di destini” dello scrittore e psichiatra CSM di Ostuni, Franco Colizzi già presidente dell’A.I.F.O. per la cooperazione umanitaria. L’autore ha parlato alla platea costituita soprattutto da utenti,volontari,operatori ,associazioni del territorio della presa in carico della persona nella sua globalità asserendo che: “Quando c’è uno scambio emotivo c’è una grande condivisione di impegni e razionalità, che ci rendono più forti. Aggiustare il destino significa renderlo più giusto non lasciando le persone indietro, soprattutto le più fragili. La nostra semplice presenza può aggiustare i destini degli altri con interventi mirati al recupero in salute mentale ?”. Il moderatore del convegno Matteo Perillo ha per questo esordito dicendo: “siamo tutti aggiustatori di destini?” cercando alcuni spunti di riflessione che potrebbero passare inosservati, utili comunque per poi ritrovarci.

Franco Colizzi: “Siamo potenzialmente sia aggiustatori oppure per alcuni invece si può diventare anche distruttori di destini,per ciò bisogna perseguire il bene,l’amore,l’arte,la cultura ,l’amore per la natura e l’ambiente che aiuta ad uscire dai luoghi comuni della follia e da tutte le forme di povertà.

L’incontro si è alternato con la lettura di alcune capitoli del testo del Dott. Franco Colizzi intervallate da stacchi musicale del Gruppo Musicale “La carezza della sera “. Infatti, la giovane Federica ha letto il capitolo sul buio e la luce, narrando la storia della protagonista del romanzo “Lucia” reduce da un infanzia infelice, si rivolge allo psichiatra per dei disturbi psichici più o meno gravi dettati da un passato difficile. Lo psichiatra fa da accompagnatore come “una voce vicina a portata di mano che l’aiuta nel suo malessere a superare i momenti difficili”. Durante il convegno di presentazione del testo Alessandra e Federica hanno recitato i capitoli del libro intitolati: Polvere, Barlumi, La metamorfosi.

alda merini manfredonia -musicalmente (2)

alda merini manfredonia -musicalmente (2)

L’autore del libro ha sottolineato come: “Il lavoro di aggiustamento si fa in due, l’incontro e la collaborazione può migliorare le cose. Ci sono vite non vissute … L’aggiustatore di destini riprende il titolo di uno scritto di Simenon del commissario Maigret a ricordo dell’aspetto umano di un commissario iscritto a medicina per poter salvare vite umane, lascerà gli studi di medicina per questioni economiche, divenendo comunque un commissario umano intento a prevenire e risolvere crimini. Dopo il Brano Yesterday il cui ritornello ci porta a credere nel passato, anche quando alcune persone fanno fatica a farlo a causa di ingiustizie che lo hanno segnato, per questo bisogna proiettarsi nel futuro per costruirsene uno più sicuro. Le cose non cambiano se non c’è ottimismo amoroso ed operoso ed impegno costruttivo. La letteratura e la poesia hanno un ruolo importante per poter entrare nelle vite altrui e comprendere la propria vita. Chi è veramente scrittore disegnando grandi vicende riesce a portarci nelle storie degli altri facendo posto dentro di sè, ciò aiuta tanto. Continua Colizzi da medico e scrittore confesso che ho una moglie ed un’amante cioè la letteratura. La persona è un apertura infinita, gli psicoterapeuti tendono ad aprire le pietre tombali, cioè quelle chiusure che alcuni si portano dentro.

A questo punto interviene il dott. Grossi dicendo: “Il Centro” Alda Merini “ è un istituzione che negli anni ha contribuito a formare ed educare alla salute mentale ,struttura aperta che accoglie e sostiene i progetti di vita delle persone , oggi siamo alla ricorrenza del suo decennio di vita. Per questo è un punto forte di riferimento per tanta gente.

Mentre la presidente Eloisa Schettino dell’associazione Psiché si esprime dicendo che: “ci sono dei laboratori atti a valorizzare i talenti degli utenti.

L’incontro è continuato nel pomeriggio con l’ascolto di brani musicali eseguiti dai ragazzi del conservatorio Gianni Gatta a Giuseppe Stoppiello ed altre musiciste , che sotto la direzione della maestra Caterina Laganara hanno contribuito a rendere la proiezione di alcune poesie di Alda Merini ancor più suggestive e lievi. Probabilmente anche la musica contribuisce ad aggiustare i destini di chi mettendosi in ascolto si sintonizza nell’armonia del vivere bene assieme.

(A cura di Benedetto Monaco, Manfredonia 08.06.2017)

Manfredonia, “L’aggiustatore di destini un testo presentato Musical …Mente” ultima modifica: 2017-06-08T12:18:43+00:00 da Benedetto Monaco



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi