Nota del Presidente della “Commissione regionale di studio e inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia

Traffico rifiuti, Barone “Accertare cause e responsabilità”

"L'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia sullo sversamento illegale di rifiuti tra Manfredonia e San Severo , nella piana del Tavoliere, ha scosso in queste ore la Regione Puglia"


Di:

Foggia. L’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia sullo sversamento illegale di rifiuti tra Manfredonia e San Severo , nella piana del Tavoliere, ha scosso in queste ore la Regione Puglia. Rifiuti illeciti provenienti dalla Campania che come veleni inquinano le terre pugliesi, a conferma che Foggia e la sua provincia sono da anni un bivio di traffici illeciti nel settore dei rifiuti.

Si esprime in merito Rosa Barone, Presidente della “Commissione regionale di studio e inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia”: ” Se tutta la Puglia e in particolare il territorio foggiano sono considerate come una terra di nessun o , dove è possibile sversare e far transitare con facilità camion pieni di rifiuti che vengono interrati producendo danni incalcolabili per la salute dei cittadini e per il nostro territorio, e tutto ciò avviene con la presunta complicità di dirigenti di enti che avrebbero dovuto controllare, vuol dire che vi è una enorme responsabilità della classe politica e dirigenziale pugliese , così come degli enti preposti. Una commistione tra società civile, politica e criminale della nettezza urbana che lascia sgomenti poiché si arriva a queste notizie quando oramai il torto alla nostra terra, alle nostre colture, è stato già ampiamente posto in essere.

La Commissione che presiedo che ha tra i principali obiettivi il monitoraggio e il contrasto del fenomeno delle ecomafie in Puglia, ha il dovere di intervenire tempestivamente con provvedimenti orientati ad accertare cause e responsabili, a quantificare il danno sociale, ambientale ed economico e ad individuare eventuali integrazioni in termini normativi o di protocolli al fine di scongiurare il ripetersi di disastri ambientali di tale entità. I cittadini pugliesi hanno diritto a delle risposte. Proporrò agli altri colleghi commissari un ciclo di audizioni e una serie di interventi da parte della commissione, finalizzati a far luce su questo caso. ”

Traffico rifiuti, Barone “Accertare cause e responsabilità” ultima modifica: 2017-06-08T11:42:09+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • L'uomo delle paludi sipontine in pieno centro urbano

    Fate pagare i danni ai responsabili, senza pietà.


  • dal pd al *****

    Mi fido solo di lei Barone, quando può e quando ha elementi finali, venga qui a raccontarci le porcherie che hanno commesso e i loro reali effetti.


  • Alfrefonia

    Certo che quando ci sono i ” napolitani” in progetti di riqualificazione, strutturazione, installazione…….., vi sono sempre risvolti camuffati di ‘ illegalita’ .
    Ecco come hanno risolto il loro problema della ‘ terra dei fuochi’, spostandosi in altri territori ‘ vergini’, valendosi di gente che si sono venduti per ‘ quattro denari’, senza preoccuparsi dei danni irreversibili sia del territorio, e ancor peggio sulla SALUTE di intere popolazioni.
    Altro che arresti domiciliari-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This