AttualitàManfredonia
L’attesa cresce di ora in ora

Battiti Live 2016: date, ospiti. Programma ufficiale

Sul palco, con Alan Palmieri, ci sarà l’attrice Bianca Guaccero

Di:

Bari. L’attesa cresce di ora in ora, i fan stanno prendendo d’assalto il centralino della radio e le bacheche dei social network, a caccia di notizie e indiscrezioni sulla quattordicesima edizione del Radionorba Battiti Live. Ebbene, ci siamo: il più grande spettacolo musicale itinerante d’Italia prenderà infatti il via fra poco più di una settimana, domenica 17 luglio. Confermate, come ormai da diversi anni, cinque tappe in altrettante bellissime piazze: si parte da Bisceglie, che per la prima volta aprirà il tour, un riconoscimento per una città che è sempre più un classico del tour di Battiti; si prosegue con Lecce (24 luglio) e per la prima volta si approda a San Severo (31 luglio); poi Bari (7 agosto) e il gran finale a Matera (14 agosto), Capitale della Cultura 2019, nella straordinaria cornice di piazza Castello.

Nella conduzione dell’evento, ad affiancare Alan Palmieri, direttore artistico di Battiti Live e di Radionorba, ci sarà in questa edizione la bellissima e bravissima attrice pugliese Bianca Guaccero, ormai stabilmente fra i grandi protagonisti del mondo del cinema, del teatro e della televisione italiana, dove ha anche co-condotto il “Festival di Sanremo”. “Abbiamo scelto Bianca”, commenta l’avv. Marco Montrone, presidente di Radionorba, perché il suo profilo ci è subito apparso perfettamente in linea con i nostri principi. E’ una professionista con uno straordinario bagaglio e che, come noi, facendo grandi sacrifici, ha costruito il suo successo partendo da questa terra senza mai dimenticarne le radici. E poi perché ha una passione smisurata per la musica”.

Battiti è un grande show di piazza, ma è anche ormai un irrinunciabile appuntamento televisivo e la scelta di Bianca Guaccero va anche in questa direzione. Come pure la scelta di un grandissimo nome per la regia televisiva, Giovanni Caccamo, con un’esperienza ultradecennale in Rai, già vincitore di numerosi premi e che, nell’ultimo anno, giusto per citare qualche esempio, ha curato la regia dello show di Andrea Bocelli, di “Una voce per Padre Pio” e dei “Nastri D’Argento”, tutti su Rai 1. A completare il team della direzione artistica, confermati l’autore Luca Parenti, Giuliano Cantini e Pasquale Sabatelli. Ma veniamo al pezzo forte dello spettacolo di Radionorba, il cast degli artisti. Come sempre sul grande palco del Battiti Live saliranno grandi star del panorama musicale nazionale ed internazionale, gli autori delle hits dell’estate 2016, giovani talenti, ma anche cantanti che hanno segnato la storia della musica italiana. In tutto una cinquantina gli artisti che si alterneranno nelle cinque tappa. Fra questi: J-Ax, Fedez, Francesco Renga, Alessandra Amoroso, Aston Merrygold, Gigi D’Alessio, Francesca Michielin, Emis Killa, Luca Carboni, Max Pezzali, Giusy Ferreri, Baby K, Jack la Furia dei Club Dogo, Enrico Ruggieri, The Kolors, Giovanni Caccamo, Nesli, Annalisa Scarrone, LP, Arisa, Dolcenera, Dj Katch, Noemi, Marco Carta, Lorenzo Fragola, Tiromancino, Anna Tatangelo, Dear Jack. Poi grande spazio ai giovani: il vincitore di “Sanremo Giovani” Francesco Gabbani, il vincitore di “X Factor” Giosada, il vincitore di “Amici” Sergio Silvestre e ancora, Elodie, Benji e Fede, Chiara Grispo, Livio Cori, Cosmo, Fabio Rovazzi, Briga, Irama, Boomdabash e altri ancora in via di definizione.

“Ogni anno è una sfida con noi stessi per migliorare uno show da molti considerato già al top”, commenta Alan Palmieri. “Ma per Radionorba, che nel primo semestre del 2016 ha fatto registrare l’ennesimo successo di audience con 709mila ascoltatori nel giorno medio, 823mila considerando anche la nostra seconda emittente, primi assoluti nel nostro territorio, è pressoché un obbligo fare sempre meglio per il nostro pubblico e per tutti i professionisti che con il proprio lavoro contribuiscono a scrivere questa storia di successo. A questo punto, non ci resta che invitare tutti i pugliesi, i lucani, i residenti delle regioni limitrofe e i moltissimi turisti che hanno scelto la Puglia e la Basilicata per le loro vacanze a venirci a trovare in piazza: la nostra promessa è di regalarci una notte da ricordare”.

Battiti andrà in onda anche quest’anno in diretta nazionale ed internazionale sul canale 730 di Sky, che trasmette Radionorba Tv in free to air (gratis per tutti), e naturalmente non mancherà la trasmissione in fm sulle frequenze di Radionorba, sulla tv digitale (Telenorba, al canale 10, e la stessa Radionorba Tv, al canale 19) e in streaming su www.radionorba.it e su www.norbaonline.it.

Lo spettacolo avrà inizio come sempre alle ore 21 circa, ma le attività in piazza cominceranno sin dal primo pomeriggio, con la diretta radiotelevisiva di Radionorba, il sound check e gli intrattenimenti offerti dagli sponsor che hanno voluto affiancare il proprio brand a quello del Radionorba Battiti Live: Peroni, Ricola, Sammontana, Carta Wow, Pringles, Banca Popolare di Bari, Fiorucci, Pizza Lol, Wella.

Nelle città delle province che ospiteranno lo spettacolo sarà distribuito gratuitamente in abbinamento con “La Gazzetta del Mezzogiorno” (media partner dell’evento) il Battiti Magazine, diretto da Maurizio Angelillo, direttore di Radionorba Notizie, che conterrà articoli e interviste esclusive agli ospiti del tour e ad altri grandi personaggi della musica, immagini sulle precedenti edizioni, curiosità, rubriche e tanto altro.

L’ultima novità della stagione riguarda il fronte televisivo: Telenorba, per far rivivere tutte le emozioni di Battiti e svelare il backstage dell’evento e tutte le sue curiosità, produrrà una rubrica quotidiana che sarà dalla stessa Telenorba trasmessa dal lunedì al venerdì in fascia preserale.

Radionorba, la radio del sud è la prima radio areale al Sud ed anche la prima Superstation in Italia e insieme a Radionorba Music ha registrato nel primo semestre 2016 un totale ascolto medio giornaliero pari a 823 mila ascoltatori, L’attuale area di diffusione comprende Puglia, Basilicata, Molise, Abruzzo, Campania e parte del Lazio. L’emittente ha 3 sedi (Conversano, Lecce e Roma), 3 studi di registrazione, 2 studi di diretta, 1 truck di 18 metri con studio radiofonico e cabina di regia insonorizzata all’interno, 1 regia mobile satellitare, 14 mila chilometri di ponti radio e 73 frequenze. Radionorba Tv anche per il 2015 si conferma la prima Tv musicale in Puglia, Molise e Basilicata, e conquista il quarto posto nel ranking nazionale.

Il canale è visibile in digitale terrestre nelle regioni raggiunte dal segnale FM di Radionorba (Puglia, Basilicata, Molise, Abruzzo, Campania e parte del Lazio) e in tutta Italia in chiaro al canale 730 della piattaforma Sky, oltre che in streaming sul sito di Radionorba e su iPhone, iPad ed apparati con sistema operativo Android. In Puglia e Basilicata è ricevibile al canale 19 del digitale terrestre e in Campania al canale 180 del digitale terrestre. Per qualsiasi informazione sulle modalità di sintonizzazione del canale è possibile visitare il sito www.radionorba.it.

Contatti stampa – Radionorba Antonio Procacci



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Lo stuoino

    Mo’ voglio vedere se viene jax e canta la canzone con i versi che dice che comprerà gli esami all’università ..


  • La stazione fantasma di Manfredonia ovest

    Chi pagherà le spese delle forze dell’ordine (straordinari ecc) in primis quella dei vigili?


  • elettore

    in verità è solo per la canzone di J-AX che Battiti Live non farà tappa a Manfredonia 🙂


  • Scar La Teglia

    Ormai è cosa scontata e poi chi se ne frega. Quasi tutte le “star” le abbiamo già viste ed hanno quasi nulla di nuovo. Noi vogliamo ed avremo di meglio.
    Da quando il sindaco ha nominato il nuovo presidente della Agenzia del turismo e da quando il Gal si interessa veramente al benessere del territorio, mi fido ciecamente di tutto quello che decidono perchè sono troppo forti.


  • guido piano

    ma j-ax fa canzoni?


  • Il paese delle contravvenzioni ai turisti e dei parcheggi fantasma

    Anch’io penso che uno dei motivi per il quale Battiti Live non verrà a Manfredonia è per via della canzone di J-Ax.
    avrà dato fastidio soprattutto il video in cui J-AX menzionava il caso …
    Non credo sia stato per una questione di soldi. Che ci sarebbero voluti? 20.000 al massimo…. Pochi soldi…

    Fatto sta che BATTITi non farà tappa Manfredonia.

    Alla faccia del turismo… che stiamo mettendo a rischio anche con tutte le contravvenzioni ai forestieri che dall’acqua di cristo a siponto stanno facendo i vigili urbani.Turisti che dopo quel giorno e quella multa non vorranno più tornare in un paese in cui sono stati contravvenzionati perchè hanno deciso di trascorrere la giornata feriale in un paese senza parcheggi in cui per andare al mare il turista non sa dove cavolo parcheggiare.
    Basta che Riccardi ha fatto costruire piazze e piazzette inutili…
    E i parcheggi? Ma dove cavolo devo parcheggiare i turisti che vengono a Manfredonia? Te lo sei chiesto Riccardi? Ma vattenn va…
    IL BELLO CHE DOVEVA VENIRE… MA ADDI?!?! VATT -!


  • Belle parole

    Io credevo che non facesse tappa a Manfredonia perché l’agenzia del turismo dirme sonni sereni


  • bah!

    Ma che senso ha inserire questo articolo (è il programma ufficiale, mai pubblicato in precedenza,ndr)? E’ stato detto in precedenza che non ci sarà la tappa a Manfredonia e credo che poteva bastare!
    Comunque questa è l’ennesima dimostrazione che in questa nazione si fanno le cose a propria indiscrezione…lasciamo stare i motivi veri o presunti per cui è saltata la tappa a Manfredonia…in sostanza non c’è mentalità idonea per far decollare questa disgraziata Città almeno a livello turistico.
    L’anno prossimo vedrete che Battiti Live ritornerà a San Severo perchè li, vedendo il richiamo Nazionzle dell’evento, sborseranno ancora più soldi per non farlo tornare a Manfredonia!!! E noi staremo qui a leccarci le ferite…
    Auguri Manfredonia!


  • Anonima

    Diamo la gestione di battiti Live ad Ase.


  • Ciro il grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati