BAT
Due pregiudicati baresi sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile

Boss estorce assunzione in Amiu, arresti

Azienda municipalizzata igiene urbana di Bari

Di:

Bari. Nella mattinata di ieri, a Bari, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di DIOMEDE Francesco di anni 46 e NOVELLI Marco di anni 26, entrambi con precedenti di polizia, anche di tipo associativo, appartenenti al gruppo criminale “Diomede”, operante nel quartiere Carrassi, ritenuti responsabili, a vario titolo, di estorsione aggravata anche dalle condizioni previste dall’art.7 L.203/91.

L’operazione è il prosieguo di un’analoga attività conclusa, nel febbraio scorso, con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 soggetti, tra i quali i due destinatari della nuova misura cautelare. Le indagini, condotte dalla locale Squadra Mobile, supportate dalla collaborazione di alcuni imprenditori, hanno consentito di accertare la realizzazione, in modo pianificato e sistematico, da parte di esponenti del clan “Diomede”, di attività estorsive nei confronti delle vittime, costrette, dietro minaccia di atti ritorsivi contro il patrimonio e l’incolumità personale, a versare mensilmente somme di denaro e ad assumere uno di essi, presso un’impresa di pulizie.

Il provvedimento cautelare è stato notificato in carcere, dove i due sono ristretti.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati