Manfredonia
Meno interesse per l’infanzia e la formazione

Italo Magno “Trasporto alunni, a Manfredonia si viola la costituzione”

Per farci capire, una famiglia che pagava, nel 2015, 138 euro all’anno, adesso dovrà sborsare la bella somma di 716 euro

Di:

Manfredonia. ”Il Comune di Manfredonia, con deliberazione di Giunta del 27.04.2016, ha rideterminato il costo per il trasporto scolastico degli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, compresi quelli provenienti dalle frazioni, aumentando in media il costo per ogni singolo alunno di ben cinque volte e per un introito complessivo per il Comune, che passa da 12.551 euro a 54.450 euro. Per farci capire, una famiglia che pagava, nel 2015, 138 euro all’anno, adesso dovrà sborsare la bella somma di 716 euro, per poter assicurare ai propri figli il diritto all’istruzione. Il calcolo, peraltro, riguarda solo il costo di un bambino ed è facile capire che le famiglie giovani di bambini ne possono avere anche due, tre o di più. E per completare, con la famosa ciliegina sulla torta, la Giunta Comunale ha deciso anche, eliminando la precedente esenzione, che dovranno pagare il trasporto anche gli alunni portatori di handicap, riconosciuti al 100%.

Si capisce perché ci sia una vera e propria agitazione nella frazione San Salvatore, dove vi sono ben 200 famiglie residenti, per lo più con figli ancora in età dell’obbligo scolastico, preoccupate per questo vero e proprio salasso, che graviterà sul proprio bilancio familiare già falcidiato da una crisi che sta rendendo il potere di acquisto dei salari sempre più risicato. L’agitazione è molta, anche perché la prenotazione del servizio di trasporto deve avvenire improrogabilmente entro questo mese e già corre voce che si vada costituendo un comitato di agitazione contro il Comune, con la minaccia di non mandare i propri figli a scuola, all’apertura del nuovo anno scolastico.

Evidentemente qualcuno nel Palazzo del re ignora che la Costituzione della nostra Repubblica garantisce che “L’istruzione inferiore, impartita a tutti per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita” e stiamo, appunto, parlando di scuola dell’obbligo e di un esigenza, quella del trasporto, nata dal venir meno, da parte degli enti pubblici, al proprio dovere di fornire, in loco, le strutture scolastiche ed il necessario personale, onde garantire la frequenza, senza forti aggravi di spesa, a tutti gli alunni in età dell’obbligo. Quindi è sicuramente arbitrario rendere di fatto oneroso per le famiglie, anche troppo oneroso, l’esercizio di un diritto costituzionalmente garantito. Ed infine, caso strano, il Comune di Manfredonia mentre delibera questo aumento sconsiderato per le famiglie, nello stesso tempo esprime pubblicamente la propria intenzione di spendere la bellezza di 170.000 euro, se non di più, per realizzare la rimozione del vecchio prato sintetico del campo sportivo di Manfredonia e l’impianto del nuovo fondo erboso. Meno interesse, dunque, per l’infanzia e la formazione, solita propensione allo sperpero di danaro pubblico, soprattutto se produce consenso, che ha già portato il nostro bilancio comunale sull’orlo di un burrone.”

(A cura di Italo Magno, Manfredonia 08.07.2016)



Vota questo articolo:
63

Commenti


  • Onore a Italo Magno

    Ma i 500.000 euro di energas per una squadra che ne vale massimo 100.000 chi se li è presi? perchè non usano quelli per rifare il campo?
    Il PD e i suoi scagnozzi sono senza pudore.


  • Peppino

    Vai Magno!!!! La verità fa male!!!!!


  • porcherie accettansi

    E’dura la vita a Manfredonia.MA IN MANO A CHI SIAMO? LA MAGISTRATURA NON INTERVIENE? MA COME, VENGONO LESI I DIRITTI DEI BAMBINI ALLO STUDIO, E NESSUNO FA NULLA? SIAMO TORNATI INDIETRO DI 100 ANNI IN QUESTO PAESE.PER FAVORE QUALCUNO DI COMPETENZA INTERVENGA.PRATICAMENTE SE NON INTERVIENE MAGNO NON SI SA NEANCHE NULLA.I 5STELLE NON DICONO NULLA? GLI STA BENE STA PORCATA?


  • Per la tutela dei diritti dei bambini

    Come al solito chi paga le conseguenze di una politica con le tasche bucate sono i bambini , gli anziani pensionati e i disabili. .Fanno bene i genitori che si rifiutano di mandare i figli a scuola ,perchè quella delibera è un’offesa al diritto all’istruzione .Non mi vengano a dire che la legge è uguale per tutti ,perchè anche a scuola adesso andranno solo chi se lo può permettere , incominciando dalle scuole elementari. Puntualmente chi divulga le magagne di Palazzo S. Domenico è sempre e solo Italo Magno.


  • MI FATE SCHIFO DAVVERO E TANTO!

    Pensano solo ad agevolare il percorso di insediamente (che i cittadini non vogliono) di energas, il calcio è l’emblema della falsità dei nostri politici..anche loro investo sul calcio per prenderci per i fondelli. Sono la rovina della città!


  • L'ORO NERO DI MANFREDONIA

    MANFREDONIA NUOVA E MOVIMENTO 5 STELLE CON UN COMUNICATO CONGIUNTO URGENTISSIMO CHIEDETE DI ESSERE RICEVUTI DAL DOTTOR ROBERTI! SE NON LO FATE ALLORA STATE ZITTI SUI BILANCI SULLE SPESE E SU TUTTO IL RESTO!


  • stufo

    CHIEDETE UDIENZA OGGI DOMANI E DOPODOMANI O ORGANIZZATE UNA PROTESTA! CI SONO TUTTI I PEZZI DA NOVANTA!! SE STARETE ZITTI SARA’ LA FINE DI MANFREDONIA! NON AVETE CAPITO ANCORA PERCHE’ SONO VENUTI PROPRIO ORA A MANFREDONIA? IL SEGNALE E’ CHE SONO COPERTI, FORTI, CHE TUTTO QUELLO CHE SI FA E’ A NORMA E SI FA PER IL BENE DEL FUTURO NOSTRO E DEI FIGLI…E POI GIUSTAMENTE I PEZZI DA NOVANTA RIFERANNO CHE A MANFREDONIA E TUTTO OK..LA POPOLAZIONE E’ CONTENTA, FELICE, PROSPERA E CHE CI SONO DEI POLITICI DAVVERO PIENI DI INIZIATIVE..


  • ex elettore Magno pentito

    Se non fai rispettare le regole sei un colluso, sei fai rispettare le regole sei una sanguisuga. Vergognati professore dei miei stivali. Sai solo fare,come al solito, sciacallaggio politico. Ricordati stai seminando vento e raccoglierai tempesta. Programmi professore, programmi e idee.A quando il prossimo comunicato falso e tendenzioso ?


  • matteo il bello

    Bravo “stufo “.


  • leona

    Un ingiustificato aumento del 900% della tariffa a bambino, rispetto allo scorso anno scolastico, da pagare in un unica soluzione, chi amministra deve capire , confrontarsi, per poi deliberare, un aumento cosi forte e sconsiderato, senza una ragionata dilazione della somma per le famigli interessate, l’ aumento, sicuramente dovuto, doveva necessariamente essere modulato in modo propedeutico e ragionato, questo trattamento fa comprendere come questa amministrazione impone, giocoforza il proprio volere, sui cittadini già vessati, a scapito poi, dell’istruzione e della cultura, troppo scarsa, a vedersi da certe decisioni.


  • La drammaticissima odissea delle cittadinanza di Manfredonia

    SE E’ DITTATURA DENUNCIATELA!


  • porcherie accettansi

    FALSI SONO COLORO CHE VOGLIONO AFFOSSARE LA VERITÀ SCOMODA E QUESTO PAESE.FORTUNATAMENTE DIO VEDE E PROVVEDE.CERTO, ANCORA PER UN PO’ I FURBI ANDRANNO AVANTI, POI I VENTI CAMBIERANNO


  • Enrica Amodeo

    Ad ex elettore: sei patetico, se hai qualcosa da dire a Magno vai di persona, presentati e sputa una volta per tutte il livore che hai in corpo, avendo il coraggio di guardare negli occhi la persona che da mesi cerchi inutilmente e stupidamente di denigrare.Sii uomo, non fare il verme.

  • Forza Italia pavida, assente.. siete sempre in vacanza?

  • Piu’ attacate il prof. e piu’ dimostrate la vostra nullita’ di essere umani….serpi viscide e lupi affamati..


  • VERITA'

    ma chi paga perche’ non si lamenta o non e’ la verita’ che il professore ogni tanto manifesta problematiche ..ma…


  • loredana

    Che dire caro BRANCALEONE DA PIAZZA D’UOMO, quando ti conviene tiri fuori i REVISORI DEI CONTI, e quando questi impongono di aumentare perché il costo è basso dai la colpa a chi amministra. Sei semplicemente un omino, invidioso dei successi del Sindaco. Ti capisco ,avevi preparato tutto, con l’ausilio delle altre forze politiche e qualche giornaletto locale , sin dalle primarie ,di sbarazzarti del Sindaco. Purtroppo per te e i tuoi compari e soci non vi è andata bene. Non ti resta, vista la tua indole di sciacallo politico, di continuare a disinformare con stupidi e vuoti comunicati, con la gioia di Leona, che mi sa tanto di svolta, Antonella e altri quattro o cinque che ti cresci.

  • Il MIramare prima di tutto..pane e circense e ignoranza massima.


  • Liuk

    L’unica vera opposizione è quella del professore , grande davvero , è la nostra voce dentro quel palazzo … 5 stelle e altri vari componenti erano o Nn lo sono mai stati veri oppositori . Peccato che il professor Magno è solo …. Comunque professore ha tutta mia stima e volevo aggiungere che ha quei 170 verrà dato il contributo di 120+120 della passata stagione al momento già dati 90… A quel signore che ormai fa società con chi vuole ( Energas) .

  • Il delirio di chi e’ consapevole della sua storia politica.


  • ex elettore Magno pentito

    Enrica Amodeo non essere insofferente, sappiamo che la verità fa male, purtroppo è il risultato di tanta malafede. Non ti preoccupare vedrai che il tempo è galantuomo. A proposito i sig.ri Costringono e Cavicchia che fine hanno fatto? Lascia stare la parola verme …

  • E il mister del parco nazionale e il centro destra tacciono?

  • Le elezioni sono vicine…


  • ABBASSO ENERGAS MORTE DEI SIPONTINI

    In sostanza non si puo’ abbattere Magno , allora lo si denigra….bravi a parlare e nascondersi dietro a un nomignolo.Ma dietro questa regia chi c’è?


  • PRENDIAMO X CULO MANFREDONIA

    Magno , un pezzo da 100 ecco perche’ sei attaccato.Soffrono la competizione con una brava persona.Hanno molto da imparare da te che sei signore dentro e fuori, e, per non esserti mai sporcato le mani con le merde(maschi e femmine), attiri su di te il loro odio.Siccome l’ignorante non comprende, le danze non le aprirà mai con i giusti.Rimarranno in basso e al momento giusto saranno travolti dalla loro stessa –

  • La Repubblica delle banane in perfetto stile.

  • Dietro c’e la cricca dei com medianti.

  • Siamo alla frutta pero’ manca ancora il botto che non potra’ essere annunciato prima del 10.Il grandissimo botto e’ nell’aria.. si tratta solo di annunciarlo.


  • a piazza duomo non si cena con energas

    A piazza del popolo si cena con energas, si gioca a calcio, si mangiano ostriche e si beve champagne d’annata. Alla faccia dei manfredoniani!!!


  • IL MIRAMARE PER PIGLIARE PER I FONDELL

    Azzz che bolgia, pallenergas dopo una virata e doppio attacco finisce in panchina.Tanto al prossimo capodanno altro che Seveso, qua sara’ come Hiroshima.Uaglio’ brindiamo adesso che dopo c’è acqua per andare a pesca.


  • svolta

    Loredana mi hai tirato in ballo…. ma dimmi mi sai tanto di un’altra persona che ha cambiato nomee e pure sesso, ma lasciamo stare a queste mie supposizioni. Il tuo signore…. sicuramente non è il mio…. e quello che ti posso dire, come già riferito e scritto in altre occasioni, io il sig. Magno lo stimo per quello che è stato e per quello che è attualmente…. un uomo di cultura che in questo nefasto momento per Manfredonia si è dedicato alla politica come da buon figlio di un politico che ne bene o nel male ha dedicato la sua vita quando la politica parlava al cuore della gente.
    Ti assicuro che oltre questo non c’è conoscenza diretta col sig. Magno se non per il suo trascorso di Dirigente scolastico in merito a rapporti avuti in qualità di genitore di alunno frequentante il Perotto.
    Già da allora, il suo modo di essere e di fare era improntato al massimo pragmatismo e trasparenza di comportamenti e ricordo la sua enorme battaglia per la ristrutturazione del Perotto e per la realizzazione dell’attuale teatro “L. Dalla”…. Il dirigente per la sua meritoria battaglia ebbe a scrivere sulla carta intestata della scuola “Il cuore della Perotto non può cadere a pezzi”…..
    Poichè la persona è sempre la stessa, in questa fase sta portando avanti la battaglia “il cuore di Manfredonia non può morire senza che nessuno sollevi la testa”.


  • La stazione fantasma di Manfredonia ovest

    La loro missione è una sola! Distruggere per sempre Manfredonia!
    Dopo il cemento e la costa ora il colpo gobbo!


  • mario

    dobbiamo andare tutti sotto al comune a protestare,per i bambini è un loro diritto andare a scuola


  • Scar La Teglia

    Mi associo al commento di Enrica Amodeo. Non tutti meritano risposte.
    Al bravo professore dico che un bravo amministratore deve guardare a 360 gradi. La scuola è comunque gratis ma se vai ad abitare alle isole tremiti non può l’amministrazione mandarti l’elicottero per farti venire a scuola.
    Non pensare a me come il lecchino del sindaco, però devo invitarti a meditare sulla questione e la frase “si viola la costituzione” è fuori luogo. Sei stato preside e quindi hai fatto al meglio con le disponibilità consentite. Pertanto, dovevi solo gridare allo scandaloso vertiginoso aumento e a seguire una iniziativa per risurre questi costi.


  • non ci arrivo!!!!

    Scusate, ma io proprio non mi spiego come il sig. Magno sia arrivato alle cifre di cui parla!!!!! A questo punto devo pensare che ci considera dei caproni!!! Leggendo la delibera : con un isee fino a 15000€ si pagherà un contributo mensile di 25€; 35€ mensili con isee oltre i 15000€ e quindi ……….


  • non ci arrivo!!!!

    35€ con isee entro 15000;
    55€ mensili, aliquota max, x 12 = 660€ quindi ….. bohhhhh


  • GIORGIO

    Il ritorno di SVOLTA l ‘IDIOTA.


  • professore in pensione

    ” SI VIOLA LA COSTITUZIONE ” mi chiedo ma da dove gli vengono . Immaginate un condominio in mano a questi . Non posso crederci , si rasenta il ridicolo.


  • svolta

    Giorgio, oh Giorgio… il redivivo imbe- di sempre che come sempre non dice un c….. e che quindi esce a galla come gli s…… appuzzolendo il clima di discussione a cui non è capace tenere testa, in quanto appunto nella sua testa alberga perennemente la imbe- che gli è propria.


  • Antonio

    Io pagavo 45 euro all’anno ,ora mi tocca pagare 450 euro all’anno una vera fregatura ,infatti sarò costretto ad accompagnare io il bambino . Una vera fregatura !!!


  • Antonello Scarlatella

    Per la serie rispettare una persona non significa essere in accordo sempre con lui, ti voglio ricordare che mentre pensiamo ad Energas (partita ormai persa) e agli scuola bus, ci stanno chiudendo l ortopedia e di li a poco tutto l ospedale. Dalle opposizioni, non ho letto una nota, una manifestazione, una sensibilizzazione. Qui pensiamo a tutto tranne alle vere esigenze della città. Motivo per il quale mi sono allontanato da tutti.
    Una opposizione fatta in questo modo è gossip ma non rientra nei canoni di una vera opposizione. Mancano programmi alternativi, mancano sensibilizzazioni su argomenti importanti. Quale alternativa è questa opposizione? Questa nota è anche rivolta al movimento 5 stelle il più inoperativo d Italia.
    Se in una associazione o movimento politico si rimane soli, bisognerebbe interrogarsi nel perché si è rimasti soli.
    Sia MS 5 e sia Manfredonia Nuova associazioni e movimenti in cui ho tanto creduto si interrogassero sulla loro validità sul territorio. Per essere validi si debbono portare a termine e perseguire degli obiettivi strategici.
    Abbandonare i livori nei confronti dell amministrazione. Diversamente significa che la città non merita futuro ed i vostri sforzi elettorali decreteranno a breve solo il fallimento gettando l elettorato nel disorientamento.
    Mi spiace se sono stato molto duro ma come ben sai io nn rinuncio alla mia libertà.
    Ciao Italo. Quando vuoi sai dove trovarmi.


  • nessuno anzi meno di niente

    Sig. Scarlatella, in primis tu non sei nessuno per asserire ( battaglia ormai persa) frutto di un pensiero scaturito da un perfetto “allineamento” al potere locale. Detto ciò, è in arrivo una grande onda che travolgerà tuttoe tutti quelli che hanno gestito il potere in Italia e a Manfredonia negli ultimi 20 anni. A me le manette alla mente non le potrà mettere mai nessuno!!


  • LA NAZIONE CON I POLITICI E I FUNZIONARI PIU' CORROTTI DELL'EUROPA

    Aggrediscono, deridono, usano il sarcasmo verso il Prof. Magno…sperando che nessuno vada mai oltre. Che dire Professore non ti conosco di persona, non sono del tuo partito, ma ti reputo un eroe in mezzo al branco di lupi e squali affamati..ti paragono a Matteotti contro i fascisti! Grazie Italo Magno per l’esempio di coraggio civico e onestà!


  • MagnoilMatteottidiManfredonia

    Un faro accesso nel buio totale..prima o poi tutti i nodi verranno al pettine.


  • RE MANFREDI

    C’è gente che per soldi venderebbe figli, mogli e genitori al primo estraneo che si presenta.


  • ex elettore Magno pentito

    Caro Antonello quello che tu dici oggi , lo dicevo sin dalle primarie e cioè che il soggetto in questione non è credibile. Quando tu combatti un uomo su questioni personali, quando tu provi odio e invidia e non sei sereno non fai altro che seminare odio e astio in una società che è, in se per se ,già al limite della cattiveria. Quindi non fai altro che alimentare altre guerre. Guerre, credimi, che in questo momento non ci possiamo permettere. È passato un anno e dal professore che supporto , che idee che iniziative sono state prodotte ? Due proposte : 1) le famose piazze d’acqua 2) Acquario e un corso di cucito. In compenso però il nostro caro professore ci ha sempre accompagnato ,in questi mesi, con articoli e comunicati inconcludenti , falsi e tendenziosi, atti al sol fine di screditare il sindaco.Caro Antonello ti chiedo da uno che si fa chiamare professore e aveva la sfacciataggine e presunzione di voler governare questa città come si può sentir dire”SI È VIOLATA LA COSTITUZIONE ” Scusami Antonello ,fammela passare, PROFESSORE DEI MIEI STIVALI.


  • Antonello Scarlatella

    Caro nessuno meno di niente.
    Che il sottoscritto non sia nessuno siamo pienamente d accordo.
    Ma che tu dica che sono allineato potere io ti rispondo che sei un autentico “senza mente”. Il sottoscritto ne ha bisogno di nulla ne ha bisogno di nessuno. Dimostra ciò che dici sennò non dire cavolate.
    La grande onda? Può essere ma non ci credo neanche se la vedo.
    Poi comunque l alternativa chi sarebbe?
    Da perferro signor nessuno quale mi reputo già io non ti dico solo che la battaglia è persa ma è strapersa ed unitamente alla battaglia anche la guerra è persa. Vuoi sapere il perché Incontriamoci. Non so con chi sto parlando. Vedi questo è il primo segno di battaglia persa, quando un soggetto non vuole apparire per timore del giudizio oppure perché potrebbe avere bisogno del sistema e si cela dietro un nick. Quindi che bocca ti debbono tappare se sei un innominato?
    Io mi firmo con nome e cognome. Non è uno pseudonimo.
    Mancano uomini visionari caro innominato,senza visioni e solo con rabbia quale cazzo di guerra vuoi vincere?
    Prendi un libro, leggi. Forse impareri che per portare avanti un progetto bisogna pianificare, essere visionari, essere calmi, ragionevoli, saper mediare. Diversamente diventi come Landini, capace di gridare, accusare, dire castronerie, e guidare il tuo popolo verso il nulla. Ed oggi Landini si vergogna dopo le figure di merda che ha fatto di far pubblicare le sue dichiarazioni anche su Topolino.


  • Maria guerra

    Antonello, sei degno fratello di RE Leone. Stai sempre dalla parte dei forti o di quelli che possono contestare i forti. Come dicono i comuni mortali sei stimolato a salire sempre sul carro del vincitore. Antonello non brilli di luce propria. vatti a guardare tutte le informazioni ed i commenti su questo stesso giornale e non c’è bisogno del professore Italo Magno, Serricchio o Caratù per caapire che non brilli di luce propria. Se vuoi di stampo tutte gli articoli e i commenti di questi ultimi anni. Purtroppo ti tradiscono e quello che ti sta dando corda oggi è già pronto a voltarti le spalle e non dire più che non hai bisogno di nulla perchè sai meglo di me che non è vero. Quanti km ti sei fatto oggi per lavoro?
    Pietra rotolante “non fà lip” da nessuna parte


  • Pasquino

    Egregio Consigliere Magno incominci a chiedere all’ufficio comunale preposto sulla base di quali calcoli sono arrivati a quelle cifre. Tenga presente che parliamo di un servizio pubblico a domanda individuale. Chieda pure a quanto ammontano i contributi regionali per il diritto allo studio e nello specifico per il trasporto scolastico. Tenga presente che la quota minima a carico dei cittadini e’ del 36%.Si faccia avere questi dati e pubblichi il tutto. In attesa di leggerla cordialmente la saluto.


  • vittoria gentile

    Un faro acceso nel buio dominante condivido. E condivido di testa e non di pancia. Vorrei che ci occupassimo tutti più concretamente della situazione di asfissia in cui giace il nostro nosocomio, nonchè dell’assurda situazione del Cesarano. Al nette delle oggettive carenze in organico di alcune professionalità già più volte menzionate dal dg Piazzolla continuiamo, già da alcuni anni e non da ora, ad essere figli di un dio minore. Se dobbiamo essere ospedale di base ok, ma di qualità e non al ribasso fino a definitiva estinzione!


  • nessuno anzi meno di niente.

    Cordiale sig. Scarlatella ragioni esattamente come vogliono loro. Parli di guerre perse, battaglie perse..di visibilità, dispensi consigli su acculturamento usi aggetti sprezzanti del tipo “senza mente” e questo la dice tutta sulla tua maturità. Visto che ti atteggi a stratega, dove sta il nemico di chi si ostina a coltivare una speranza che questo incubo finisca? Un nemico invisibile oserei dire, resosi visibile sono con panettoni e sponsorizzazioni, noto solo gente generosa e visibile che informa e lotta per la cittadinanza e l’altra parte dove sta? E proprio tu che ci tieni alla tua visibilità..dai per vinta la partita a loro, agli uomini invisibili? A me non interessa chi cacchio sei e che lavoro fai etc, compreso? Se sei vicino al potere o meno non mi interessa!! Ho giudicato a mio modo di vedere il tuo pensiero perchè è quello che vogliono loro, il nemico invisibile: zittire, sedare, distogliere la popolazione e inculcare l’idea del ” Statt calm, ste tutt fatt” . Buona domenica


  • I cittadini di Manfredonia trattati come quelli della foce del Niger.

    di male in peggio!!


  • Antonello Scarlatella

    Maria in questa città non riuscite a mettervi in discussione. Se uno critica l altro significa che vuole salire sul carro del vincitore.
    Posso anche rotolare e non andare da nessuna parte. Vedremo le vostre strategie ed i vostri temi dove ci porteranno e quali risultati raggiunge rete.
    Ad oggi dopo un anno di amministrazione è evidente che i risultati delle opposizioni sono fortemente negativi.
    Cosa c entrano i km che io faccio in questo contesto nn lo so. Se poi il tuo intento è quello di prendere in giro chi in questa città lavora va bene. Ne prendo atto.
    I messaggi che ho postato su questa testata hanno un filo logico. Se vuoi possiamo parlarne. Se poi preferisci puoi darne la chiave di lettura che vuoi.


  • viale dei Pini

    Fermare lo stupro del mare e del nostro territorio! Se il sindaco ha detto di no, noi ci fidiamo. Se invece non sarà cosi, andremo da lui a chiedere spiegazioni!


  • Pasquino

    Checché ne dica qualcuno e la pensi qualcun altro la legge 118/1971,art. 28, sancisce che il trasporto scolastico per gli alunni delle scuole dell’obbligo e’ gratuito.


  • gigi

    Maria Guerra altra cortigiana di BRANCALEONE DA PIAZZA D’UOMO.


  • Manfredoniano

    E degli aumenti della mensa nessuno parla !!!!!!!!


  • Antonello Scarlatella

    Caro nessuno meno di niente, io non ho mai detto di star zitti. Non hai compreso o forse non hai voluto comprendere.
    Tanti sono gli argomenti che dovremmo discutere. Dall incubatore di impresa, alla rinascita socio economica della città, da progetti di sviluppo alternativi delle aree industriali, ad un progetto sulla agroalimentare, pesca, turismo. Invece cari signori voi avete solo voglia di far cadere l amministrazione comunale perché ritenete di poter far meglio. Ad oggi avete dimostrato di combattere l amministrazione solo con l odio. Dimmi tu caro amico quale obiettivo potrai mai raggiungere con l odio. Siamo in piena crisi economica a Manfredonia non lavora più nessuno, non c’è più economia e voi volete vincere una guerra per la città con queste cazzate. Ieri un’ amica mi ha detto a riguardo che io nn ci tengo alle difficoltà economiche delle famiglie. Se credete di risolverle con i costi del pulmino e chiedendo le continue dimissioni del sindaco a mio parere a voi non affiderei neanche la presidenza di una circoscrizione. Siete vuoti di contenuti. I problemi sono altri e voi non siete capaci di guardarli. Il sottoscritto non è un elettore del Sindaco, tantomeno del suo board. Ad oggi il Sindaco lo abbiamo l abilita e l intelligenza sta nel spingerlo a fare bene. Mi rendo conto che per far ciò ci vuole una grande capacità. Voi non amate la cittàstesso vi rendete conto che far cadere una amministrazione significa perdere un anno. Un anno che non possiamo permetterci. Quindi perché lo fate. Le ragioni possono essere due. La prima che siete spinti da sete di potere, la seconda che non siete in grado di capire i danni che produrre procurereste alla cittadinanza.
    Questa città continuando di questo passo perderà nei prossimi dieci anni oltre ventimila abitanti. (Segnatelo innominato questo dato) e nessuno in politica, maggioranza ed opposizione sta muovendo un dito. Altri si stanno invece muovendo. Vedi sul Centro di Pescara le Fonderie di Idee di D’ Alfonso, vedi Puglia Sviluppo. Vedi le attività che stanno crescendo a Bari e Lecce.
    Voi opposizione pensate ai pulmini, ai fatti di pescara, poi ci hanno messo in mano il giocattolino Energas per darvi una ragione di esistenza per i prossimi quattro anni di amministrazione. Energas non siamo e siete capaci di fare un piano B. Le città che sono state obbligate ad ospitare questi impianti hanno fatto pagare pegno a queste aziende con milioni di investimenti in sostenibilità.
    Che dirvi. Fate come vi pare. Ora mi rendo però conto del perché questa splendida città è andata al macero. Mancano uomini capaci di elaborare e produrre contenuti. Siamo un popolo incapace. Un popolo incapace non merita rispetto ne dalle istituzioni ne dal popolo stesso tantomeno merita un futuro.


  • ANNO XVI ERA RICCAMPO

    Una città in ginocchio, sfiduciata, alla deriva totale..mi sa tanto che siamo alla fine dell’era.


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    A Grottaglie si protesta ferocemente per la difesa dell’Ospedale con i sindaci in prima fila con tanto di tricolore e qui tuttii, si subisce tutto ma proprio tutto passivamente. Che popolo di balocchi che siamo!


  • Pasquino

    X Scarlatella. – A volte far cadere un’amministrazione, quando l’incapacità e l’immobilismo perché in altre faccende affaccendata, non è perdere un anno, ma un sacrosanto dovere. Non vedo ripartenze di tutti i tipi supportati dai politici locali. La lungimiranza di cui parli non è un loro forte. Il paese affonda, ma vi è tanto sommerso da far paura e quelli che si lamentano sono i primi a dover fare mea culpa. Cmq si parlava di diritto allo studio sancito dalla costituzione e della gratuità del trasporto scolastico previsto dall’articolo 28 della legge 118/1971. Pertanto Magno non ha portato in evidenza delle eresie ma una sacrosanta realtà.


  • Maria Guerra

    Antonello, scusami per la confidenza ma a furia di leggere i tuoi commenti mi sembra di conoscerti. Dal commento che mi riguarda leggo che citi ” in questa città non riuscite a mettervi in discussione” e poi ” Vedremo le vostre strategie ed i vostri temi dove ci porteranno e quali risultati raggiunge rete”. Deduco che non sei di Manfredonia? Ti sei mai candidato o iscritto ? ….
    Preciso che sono felicemente spostata, non ho votato Italo Magno e neppure la sua lista e sono in buona fede quando esprimo il mio pensiero. Quindi posso sbagliarmi come tutti i comuni mortali.


  • IL MIRAMARE PER PIGLIARE PER I FONDELL

    BLA BLA , HO FATTO QUESTO, POI QUELLO, MA DOVE CAVOLO STANNO QUESTE OPERE E RIPRESA DEL PAESE?QUANTE STUPIDATE!CONTINUATE A DIRE BLA BLA , A MANFREDONIA NON CE NE FREGA NULLA LO CAPITE O NO? VOGLIAMO I FATTI, E I NOSTRI DIRITTI MESSI IN ATTO.IL RESTO SON STRONZATE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati