Cronaca
Con l'obiettivo di avere loro foto intime

Minorenne adescava bambini in rete

Scoperto dai carabinieri, aveva sui suoi tablet e smarthpone materiale pedopornografico

Di:

(ANSA) – NAPOLI – Un minorenne adescava bambini su un social network con l’obiettivo di avere loro foto intime: scoperto dai carabinieri, aveva sui suoi tablet e smarthpone materiale pedopornografico. E’ accaduto a Napoli. Durante indagini effettuate anche per via telematica i carabinieri della compagnia di Bagnoli hanno individuato un 17enne quale autore dell’adescamento di ragazzini, di meno di 14 anni.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Giuseppina Novelli

    Bisognerebbe far andare le Forze dell’ordine nelle scuole a spiegare ai bambini/ragazzini quali sono i pericoli del web e come fare e chi contattare nel caso siano nei pasticci (sempre nella loro maggior tutela e privacy)..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati