Manfredonia
Replica a una nota di un lettore

Assunzione 12 unità, ASE Manfredonia “Tutti in possesso dei requisiti richiesti”

"Sono tutti in possono dei requisiti richiesti per svolgere le proprie mansioni"

Di:

Manfredonia. ”BUONGIORNO Stato Quotidiano, con la presente per un interrogativo: i 4 autisti vincitori del Concorso per la guida dei mezzi Ase di Manfredonia hanno i requisiti richiesti, considerando che l’azienda avrebbe richiesto anche il CQC (Carta di qualificazione del conducente)? La carta di qualificazione del conducente (in sigla CQC) in Italia è un certificato di qualificazione professionale, da accompagnare con la relativa patente di guida, necessaria alla conduzione di veicoli nello svolgimento di attività di carattere professionale legata al l’autotrasporto). Quindi ora saranno previste nuove assunzioni?”. (Nota M.N., Manfredonia 08.08.2016)

In merito, stamani sono state chieste informazioni all’azienda che riferisce quanto segue “Gli 8 operatori ecologici ed i 4 autisti selezionati con regolare procedura pubblica per il periodo 1 agosto – 17 settembre p.v. sono tutti in possono dei requisiti richiesti per svolgere le proprie mansioni”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • Cittadino

    Si di fatti due nuovi assunti sono dipendenti della sangalli vetro e di fatti anno tutti i requisiti richiesti cioè sono fortemente –


  • rac.......

    Volevo ricordare alle autorità competenti amministrative…che a manfredonia non ci sono solo i dipedenti della ex san galli vetro…non sono gli unici operai in difficoltà…ma quasi tutta manfredonia…é nelle stesse condizioni….parliamo di 170 dipedenti….la mucafer ne aveva molti di più…e per lavorare gli ex mucafer…miei colleghi sono dovutii amigrare in germania…..e non hanno fatto tanto casino.
    Cerchiamo di fare le cose in modo corretto….


  • Agguerrito

    E basta girare intorno al problema.
    Nessuno mette in dubbio la regolarità del sorteggio ed i requisiti dei sorteggiati.
    Qui si chiede il perchè non tutti i candidati che avevano i requisiti non sono stati selezionati e quindi inseriti nell’urna.
    Ed aspettiamo sempre delucidazioni in merito all’affidamento fatto alla coop presente all’interno del mercato ittico per l’assunzione dei nuovi informatori x la raccolta differenziata.


  • Dany

    Sono le solite -e figli di mamma e papá, che -il sempre il -…
    Magari a discapito di chi ha veramente bisogno, chi sa denunciasse, basta questi favoritismi, dove vai vai qui…
    Ci sono organi preposti per controlli, chiedete anche aiuto ai 5Stelle alla Regione con una lettera o semplice email, sono giovani ed unici trasparenti ancora!


  • ilproletario

    Concordo sui commenti, però mi chiedo, i vecchi dipendenti ASE, quelli che sudavano “sette camicie” (??) prima della raccolta differenziata, adesso che fanno???? Già ve n’erano parecchi che si grattavano o si trattenevano nel Bar Incontro, per non parlare del tavolo fissato al Bar Stella (accertarsi se non ci credete) dalle 10 a mezzogiorno. Visto che la programmata differenziazione dei rifiuti è partita da lontano, non si potevano riqualificare i vecchi dipendenti anziché assumerne di nuovi o incaricare le solite Cooperative per aggirare le norme anti assunzione????


  • Maria Guerra

    Smettetela con questa “guerra dei poveri”. Di sicuro sono 12 ragazzi meritevoli ma che dovranna lavorare solo per un periodo determinato


  • Maria Guerra

    Nessuno si lamenta che le zanzare sono diventate più feroci da quando si è insidiato Carbone?


  • Cittadino

    La cosa che fa più rabbia che lavorano sempre gli stessi vedi i due della sangalli e il turno nostro non viene mai perché non -….il c…..hai politici(politici sono na ……..)signora Maria capisci adesso


  • Sancazzi

    Oggi all Ase domani vanno all Energas i dipendenti “raccomandoati” della San Galli!
    Andate a studiare e no leccare il culo ai politici!


  • dalleeee

    Tanto se non era nell ase era da qualche altra parte…ma state purcerti che il lavoro ad oc. Lo trovavano…..


  • donianomaevoluto

    In effetti alcuni nomi tornano e ritornano, e non si capisce nemmeno il perché, o forse sì. Sta di fatto che tanti meritevolissimi ragazzi, onesti e davvero infaticabili, spesso li vedi a dimenarsi per pochi euro e contratti abusivi mentre gente che sputa nel piatto dove mangia riesci quasi sempre a ripiazzarsi lavorativamente. Questa è un’anomalia tutta italiana e soprattutto doniana.
    p.s. sappiate che il vento cambia e quando arriverà il momento ricordatevi di questi favoritismi


  • e si

    Giusto ben detto…i tempi cambiano…e i favoritismi…e le esclusive…..tra qualche anno non saranno piu possibili….siamo stanchi di vedere sempre i soliti….ma é possibile….fare questi privilegi???


  • La verità fa male

    Sono un operaio Manfredonia vetro ho letto i nomi con attenzione e non ci sono colleghi punto primo….noi per il nostro posto di lavoro stiamo lottando a muso duro e continueremo a farlo senza arrenderci mai!!!!! Nonostante le mille difficoltà! Quando ho letto il commento dell operaio Mucafer mi sono rabbrividito….e gli chiedo, come si entrava alla Mucafer, e voglio che sia onesto, perche io per certo lo so!!!!!!!


  • Nicola

    Manfredonia è un paese che vive di promesse mancate…..vi meritate tutto ciò perché non avete spina dorsale……chiedete anche i pannolini….vergognatevi……


  • agguerrito

    X guidare quei mezzi c’era bisogno anche del CQC e tre su quattro ne erano sprovvisti.
    Ma il problema bisognava risolverlo…..
    Detto – fatto.
    Stanno utilizzando i nuovi autisti sui mezzi piccoli dove ci vuole solo la patente cat. B.
    – dei miei stivali…….???…. il lupo perde il pelo ma non il vizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati