Manfredonia
Nota stampa

M5S Manfredonia “Sul ‘Servizio canile sanitario e rifugio’ una montagna di dubbi

Se il sindaco Riccardi è in carica dal 2010, per quale motivo non si è preoccupato di gestire questa situazione prima della scadenza della convenzione (31/12/2014)

Di:

Manfredonia. ”Nella seduta n.39 dell’ 1/7/2016 con delibera n.134, la Giunta Comunale di Manfredonia ha approvato il Capitolato d’appalto per il “Servizio canile sanitario e rifugio per ricovero, custodia e mantenimento cani randagi”, proposto dall’Assessore alla Sicurezza e alla Polizia Locale, Giuseppe La Torre.

In realtà non si tratta solo della redazione di un “capitolato”, ma, cosa molto grave, di una ulteriore proroga alla convenzione tra il Comune e l’ENPA – scaduta il 31/12/2014 e già prorogata fino al 31/12/2015 – in contrasto con la legge regionale n. 15 del 31/7/1996, che integra la legge regionale n.12 del 3/4/1995 aggiungendo all’art.19 il seguente comma 4:”L’Assessorato regionale alla sanità, sentita la Commissione Regionale di cui all’art. 12, può concedere, previo parere motivato del Servizio Veterinario dell’ Azienda Unità Sanitaria Locale, competente per territorio, una proroga alle convenzioni esistenti sino ad un massimo di 12 mesi ove non esistano Enti o Associazioni (di cui all’art.13) che dispongano di strutture idonee”.

Da questo risulta chiaro che l’Amministrazione Riccardi non aveva, e non ha, alcun titolo per prorogare tale convenzione, né con delibere di giuntané con determine dirigenziali, nelle quali, tra l’altro, non sono mai stati richiesti, e quindi riportati, nuovi pareri dell’ASL Veterinaria locale, ma si è sempre fatto riferimento ad un “nulla osta sanitario” del 2006 (peraltro neanche menzionato in quest’ultimo atto). E, per non farsi mancare nulla, si è andati anche oltre i dodici mesi previsti dalla legge regionale, adducendo l’ Emergenza come giustificativo.

Ma se il sindaco Riccardi è in carica dal 2010, per quale motivo non si è preoccupato di gestire questa situazione prima della scadenza della convenzione (31/12/2014), evitando che diventasse un’Emergenza? A chi fa comodo questo stato emergenziale? Non vorremmo arrivare a pensare che tutto sia (ipoteticamente,ndr) finalizzato a ‘favorire’ il proprietario del terreno su cui sorge il canile. Sia chiaro che il M5S di Manfredonia riconosce come validissimo l’operato dell’ENPA, ma è inaccettabile che questa Amministrazione decida -come già dimostrato – senza averne titolo, a chi affidare tale servizio e di continuare a spendere soldi pubblici non rispettando le leggi.

Dal nostro punto di vista – come riportato in una precedente interrogazione e denunciato in un esposto presentato all’ASL territoriale – la struttura, che sorge su un terreno privato con corresponsione di un canone mensile (all’epoca autorizzata superficialmente), non ha i requisiti urbanistici ed igienico-sanitari per tale utilizzo, oltre ad essere da sempre sottodimensionata rispetto ai ricoveri gestiti. Ricordiamo ai cittadini, che noi del M5S proponemmo l’individuazione di un terreno comunale da affidare in comodato d’uso gratuito per tutta la durata della nuova convenzione, su cui l’Ente aggiudicatario – non dovendo corrispondere un canone di affitto – avrebbe provveduto a realizzare una struttura idonea che, a convenzione scaduta, sarebbe rientrata nella disponibilità comunale.

Oltre ad informare, continueremo a denunciare, nelle sedi competenti, quello che riteniamo un arrogante abuso di potere”.

MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA

(nota stampa)



Vota questo articolo:
27

Commenti


  • E io pago...

    ma cosa vuol dire favorire il proprietario del terreno, mi piacerebbe sapere chi è, a questo punto.


  • franco de meo

    Ci si aspettava una marcia in più dai due 5 stelle in comune , sinceramente vedo tanta tanta incoerenza e non competenza.


  • Luciano

    Abbiate il coraggio di Faenza il nome del proprietario del terreno. Sei voi lo sapete anche noi cittadini vogliamo essere informati.
    Nel m5s la trasparenza viene prima di tutto.


  • Agguerrito

    Ricordiamo ai cittadini, che noi del M5S proponemmo l’individuazione di un terreno comunale da affidare in comodato d’uso gratuito per tutta la durata della nuova convenzione, su cui l’Ente aggiudicatario – non dovendo corrispondere un canone di affitto – avrebbe provveduto a realizzare una struttura idonea che, a convenzione scaduta, sarebbe rientrata nella disponibilità comunale.
    E chi sarebbe questo pazzo che dopo aver investito e realizzato una struttura lascerebbe poi il tutto al comune?
    Siete dei pazzi!!!!
    Cortesemente…..non dite più cavolate.


  • Movimento cinque palle

    chi è il proprietario del terreno?


  • antonella

    Sappiamo tutti chi è la proprietaria del terreno dove sorge il canile, in parentela


  • Movimento 5 fikidigni

    Prima lanciano la pietra e poi nascondono la mano.
    Paura di fare nomi? Allora è meglio stare zitti. Questi articoli a metà non hanno senso.


  • donianomaevoluto

    Amici di amici. I 5 stelle fanno bene ma andassero oltre. Lo so, in questi ambienti loschi e vili pronunciarsi troppo potrebbe costare un’auto bruciata o qualcosa di simile ma bisogna lottare altrimenti ritirarsi. Andate avanti, gli onesti sono con voi. Tutto il resto è feccia ignorante.


  • Il milanese

    Se la forza del movimento 5 stelle è rappresentata da quelle due facce e allora posso confermare che a Manfredonia l’opposizione fa acqua. Manfredonia non avendo elementi validi ha il governo che si merita.


  • Banana in c... o

    Come ho già avuto modo di dire in merito alla questione canile, voi dei 5 stelle non avete capito nulla, gli interessi sono interessi ed effettivamente dovete avere il coraggio di andare fino in fondo è fare nomi perché la verità non può e non deve essere nascosta. Ai farisei di questo blog vorrei dire che tutti sanno, anche le pietre, che il terreno dove sorge il canile è di proprietà del suocero del sindaco attuale di Manfredonia e per l’affitto percepisce bei soldini. Ora questo di per se non significa nulla ne costituisce reato, ma eticamente è una schifezza ed inoltre la struttura non è più idonea ed è troppo vicino alla D32( insediamento della zona commerciale) ed onestamente auguro al sindaco di dormire almeno una volta nelle vicinanze mentre oltre 200/300 amici a quattro zampe ululano al chiaro di luna. La mancanza di osservanza delle norme sugli appalti, molto spesso disattese da quest’amministrazione e futilmente motivate DALL’EMERGENZA anche quando non c’è. EMERGENZA la parola magica che fa scattare l’inosservanza di qualsiasi regola e che spesso (vedasi i diffusissimi casi di corruzione in Italia) è sinonimo di ruberie legalizzate. Ora, i 5 stelle possono essere rompi balle, petulanti egocentrici ed incapaci ma di una cosa dobbiamo ringraziarli ed è quella di cercare aprire gli occhi ai cittadini A MENO CHE NON SIAMO UN POPOLO DI CIECHI, ma in questo caso il canile a Manfredonia non servirebbe …. Capisci a me Viva l’Italia….. Viva La Repubblica….. Poveri noi…..


  • Uds

    intanto mentre tutti dormono “quelle due facce” denunciano (e non solo sui giornali) una condizione che va avanti da anni a vantaggio della proprietaria del terreno, che non è a norma, e a svantaggio degli animali ivi ricoverati!!! Non parliamo dei soldi in più rispetto alla convenzione sottoscritta!!!! Ma la gente troll in questi commenti che fa??? Denigra senza conoscere nulla!!!! Siete voi che meritate questo governo noi siamo contenti dell’opposizione dei 5 stelle di Manfredonia!! Forza ragazzi che questi non sono abituati ad avere persone che gli contano i capelli in testa e prima o poi faranno qualche errore grave (come questo del canile) e li mandiamo a casa!!!! Per “Agguerrito”: si vede che non riesci nemmeno a leggere quello che scrivono!! Se non paghi l’affitto ma paghi per costruire le gabbie perché non dovrebbe essere appetibile? Fatti scrivere meglio i commenti denigratori che questi denigrano te che li posti e non il 5 Stelle!


  • leoni

    La forza del Movimento 5 Stelle sta nei personaggi che commentano giusto per passare il tempo.
    Il milanese pare un rosicone frustrato che basa la sua valutazione sulle…facce;
    Il Fikidigno non ha capito una cippa dell’articolo;
    Agguerrito e franco de meo (o come cappero si chiama) potrebbero entrare nel merito dell’articolo, ma dubito che lo abbiano compreso.
    Buone vacanze


  • loredana

    Gianni e Pinotto, dovreste far ridere , invece fate …


  • Raffaele

    Perché non cercare una soluzione diversa? Proporre al proprietario lavori di adeguamento urbanistico e sanitario della struttura. Quel posto è ottimo per i cani. Oltre 10 anni fa ho fatto li il servizio civile ( sostitutivo di quello militare) . Esperienza bella e formativa e i cani stavano benissimo che ricordo sempre con piacere e orgoglio, visto che vivo lontano da mio paese da anni


  • Dino

    Il problema è stato sollevato,adesso sta a noi fare le giuste considerazioni. Vedo anche una proposta che è stata disattesa.


  • agguerrito

    X UDS…. tu solo il dipendente puoi fare….. xkè un imprenditore col cavolo participerebbe ad una gara dove a fine appalto il tutto resterebbe al comune.
    Ma pensi che ci sia tanto utile dietro a questo appalto?
    Se non ci fossero i volontari da supporto a quelli di ruolo, col cavolo Manfredonia avrebbe un canile invidiato da tanti comuni.
    X Leone…. il terreno potrà anche essere del suocero del Sindaco, ma di certo il canile non è sorto lì nel 2010, quindi non vedo nessun favoritismo.


  • Curioso

    L’ENPA di Manfredonia è il fiore all’occhiello dell’ENPA nazionale e devo fare i complimenti a chi ci lavora con passione e dedizione.La struttura è molto bella e mi,auguro non venga spostata. Però, quello che i 2 stellini non hanno il coraggio di dire apertamente è che il terreno su cui sorge appartiene a un parente stretto del sindaco Riccardi, aspetto di essere smentito…..


  • franco de meo

    x LEONE abbi il coraggio di metterci NOME e COGNOME nel rispondere ,penso che il mio commento sia stato lecito aldilà al merito del comunicato io ho esternato una mia considerazione . Se questo è il nuovo che avanza ,preferisco questa classe dirigente attuale. La vostra sterilità sulle tematiche dei cittadini inermi che attendono risposte .Solo slogan ,slogan di meglio non sapete fare ,sono amareggiato di avervi dato fiducia.


  • AngeloFrancescoMarco 4ever

    ottimo lavoro dei 5 stelle, cominciamo ad avere delle risposte ma le domande sono ancora tante, ne pongo una a caso, “chi è il fornitore del mangime?” spero sia una ditta all’ingrosso o meglio ancora una ditta mangimistica; non vorrei scoprire che ci sia una convenzione tra il canile e qualche rivenditore locale, perché se cosi fosse, veramente “IL BELLO VIENE ORA” o no angiulì e compagnia bella??
    Un consiglio agli amici cari de m5s CONTINUATE AD INDAGARE ……….


  • IGNORANTE

    Premetto che sono IGNORANTE di regolamentazioni varie in materia di pubblica amministrazione.

    Leggo questo articolo e la prima cosa che noto è che si presenta molto documentato sull’iter procedurale, con riferimenti a leggi, commi ecc.
    Quindi la conseguente riflessione è che il Movimento 5 stelle si prende una bella responsabilità ed un bel rischio (politico, naturalmente) a denunciare alla pubblica opinione questa circostanza.

    A prescidere dalle simpatie ed antipatie politiche:

    Se i 5 Stelle hanno torto ed hanno scritto un mare di cavolate (come sostiene il sig. Agguerrito) sarà facile inchiodarli alla propria incompetenza (sostenuta dal sig. de meo) quindi mi aspetto di leggere un bel commento argomentato che smonti le tesi portate avanti dai c.d. “grillini”.

    Se, invece, i 5 Stelle hanno ragione, allora, si apre un bel problema di regolarità procedurale e rispetto delle normative. Significherebbe che chi è preposto all’applicazione delle leggi avrebbe commesso, quantomeno, degli errori (quanto gravi non saprei dirlo, a leggere l’articolo molto gravi).

    Questa, mi pare, la considerazione fondamentale da fare.

    Invece, con grande disappunto, il primo commento che si legge chiede di conoscere la proprietà del terreno, cioè, predilige il “pettegolezzo” al “punto vero” della questione.

    Come sostiene “Banana in…” il pettegolezzo, per quanto possa apparire eticamente discutibile, non dovrebbe costituire reato (nella mia ignoranza).

    In conclusione, c’è qualcuno che è in grado di controbattere, leggi alla mano, a quanto denunciato dai grillini?

    Sarei felice di leggere un bel dibattito su questo e non, per l’amor di Dio, sulle facce e sulle considerazioni della sig.ra loredana (Gianni e Pinotto…mah) che non dipanano la vicenda.

    Buon proseguimento e buon lavoro alla redazione.


  • Matteo spano

    Ok
    Oltre alla denuncia pubblica
    Deve seguire una alla procura della repubblica di foggia
    Ed una alla corte dei conti


  • SVEGLIAMOCI

    Quanti commenti inutili, nessuno che sia entrato nel merito, sapete solo fare gossip ed esternare invidia, gelosia e paura.
    Ma avete letto l’ottimo comunicato del M5S?
    Ma avete capito che quest’amministrazione continua a prorogare a proprio piacere, per non dire interesse, una convenzione con atti che sono illeciti?
    Qui non c’entra l’ENPA o nello specifico come e dove viene gestito il Canile.
    Gli amici del M5S ci stanno dicendo che quest’amministraziine spende i soldi pubblici, cioè le nostre tasse, come se fossero soldi loro.
    Ma siamo tornati alla monarchia?
    O siamo sotto un regime dittatoriale?
    Quando si decide di assegnare lavori o la gestione di un servizio, da pagare con soldi pubblici, vanno fatti i bandi pubblici dando la possibilità a chiunque di poter partecipare.
    Esistono delle leggi e vanno rispettate o a Manfredonia tutto e concesso?
    È triste leggere commenti di cittadini che difendono questo modo di operare, d’altronde abbiamo ciò che ci meritiamo.
    Fortunatamente esistono ancore dei ragazzi come quelli del M5S che si ribellano e lottano con tanto coraggio mettendoci la faccia.
    Forse ci vorrà ancora un po di tempo ma prima o poi anche a Manfredonia ci sarà un vero cambiamento, spero tanto più prima che poi, SVEGLIAMOCI…


  • antonella

    Il commento dell ultimo utente mi dà da pensare, certi politici non hanno remore di sorta, se cio risultasse vero sarebbe gravissimo, io mi auguro davvero che il governo commissari il comune, meglio un commissario che ———————————–


  • milanese

    Quanto sono belli nella foto. Gianni & Pinotto. (d.satira,ndr)


  • Indignato

    Beh, è anche vero che si fanno i propri interesse…sbaglio o uno dei due 5 stelle abita proprio in quella zone dove svolge anche la sua attività commerciale??
    Mah, si cerca di far passare il canile per una “situazione di emergenza”, senza ammettere che i primi ad essere infastiditi dall’abbaiare dei cani sono sono proprio i 5 stelle!!
    E’ proprio vero, per poter far valere i proprio diritti bisogni farsi eleggere alle comunali!!
    Penso che i problemi URGENTI di Manfredonia siano ben altri!!!


  • SVEGLIAMOCI

    Bravo Indignato continua a girare le frittate nascondendo i veri problemi.
    Continua a difendere le malefatte dei tuoi amici o di te stesso visto che ti nascondi dietro un nickname.
    Il diritto alla salute e il rispetto della quiete pubblica, penso siano sacrosanti diritti di tutti.
    Fortunatamente questo giornale viene letto anche, o sopratutto, da chi è capace d’intendere e di volere, inventati qualcos’altro per distogliere l’attenzione dal vero grave problema…


  • Differenza

    Forse INDIGNATO confonde “SITUAZIONE DI EMERGENZA” con “SITUAZONE ILLEGALE”.
    Si riesce a comprendere la differenza?
    O si cerca di nascondere la testa sotto la sabbia per non ammettere le irregolarità compiute?
    Secondo il sagace Indignato dal momento che a Manfredonia ci sono varie URGENZE, allora chiudiamo gli occhi su una PALESE IRREGOLARITA’.
    Davvero è questo il modo con cui volete che vengano amministrati i soldi dei cittadini?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati