Manfredonia
Lettera a Stato Quotidiano.it

Manfredonia, chiede elemosina e tenta di derubare 70enne: intervento militare

Di:

Manfredonia. ”BUONGIORNO Stato Quotidiano, sono un militare in servizio a Civitavecchia di origini locali. Volevo segnalarvi un fatto accaduto ieri mattina a Manfredonia. Premetto che non voglio avere notarietà o altro, segnalo quest’episodio per informare i cittadini.

Alle 11.00 di ieri mattina mi trovavo vicino alla Casa di riposo Anna Rizzi, di fronte all’Associazione ‘Amici del volontariato’. Improvvisamente si avvicina una rom per chiedere l’elemosina. Io e altre persone presenti con me gentilmente rifiutiamo. Da qui, la donna si è diretta verso la Cattedrale. All altezza della Casa di riposo ho continuato a vederla mentre sembrava impegnata a frugare dal finestrino di un’autovettura. Insospettito, mi sono avvicinato con cautela, ma sentendo le urla dal interno dell’auto ho cominciato a correre verso il mezzo. Da qui, ho notato che quella donna stava cercando dei soldi a una coppia 70enne. Ho notato che, mentre chiedeva i soldi, quella donna ha tentato di frugare nella camicia del signore impaurito, cercando di sfilargli qualcosa. Ho bloccato allora quella donna e, una volta accertatomi che i signori presenti nell’auto stavano bene, l’ho lasciata andare via. Ho evitato di chiamare i Carabinieri, avendo risolto la situazione. Chiedo gentilmente di pubblicare questa nota, raccontando l’episodio, per informare i cittadini di stare attenti e soprattutto di non essere indifferenti. In questi casi il popolo siamo noi. Un abbraccio a voi tutti. Pasquale Azzarone”.

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata



Vota questo articolo:
12

Commenti


  • Zoover

    Ovviamente ha deciso di non chiamare le forze dell’ordine perché tanto avrebbero consumato solo carburante inutile per portarla in caserma e lasciarla andare come prevede la legge per questi individui.


  • ciro

    glele davi due mazzate gli rompevi la noce del capocollo questi —-.no -………………


  • Dany

    No no, bisogna scomodarli e consegnarla a chi di dovere sempre, bisognava schedarla prima che ci riprova…


  • Cittadina Manfredoniana

    Comunque sia andata voglio dirti grazie per essere intervenuto! Ho un figlio militare e so molto bene che in questi casi non sempre è facile decidere… cosa fare


  • ciro

    no rom no party


  • D'annunzio

    Se l’uomo gridava impaurito aiuto e quella donna dopo avegli chiesto i soldi stava frugando nelle tasche della sua camicia cercando di prendergli qualcosa di suo ci stava la commissione di un vero e proprio reato . . . . . . . Art. 380 c.p.p. . . . . . casi di rapina . . . . estorsione . . . e limitatamente ai casi in cui il delitto sia perseguibile d’ufficio[4], l’art.383 del Codice di Procedura Penale stabilisce che “ogni persona è autorizzata a procedere all’arresto in flagranza[5]”, con l’obbligo consequenziale di “senza ritardo consegnare l’arrestato e gli oggetti costituenti il corpo del reato[6] alla polizia giudiziaria, la quale redige il verbale[7] della consegna e ne rilascia copia”.. . . ai militari dell’esercito viene spiegato nei corsi di formazione.


  • Il milite ignoto


  • Michele

    Questi tipi di episodi stanno diventando sempre più comuni, io sono un carabiniere ed è nostro dovere assicurare questi malfattori alla giustizia, siamo in servizio per proteggere e difendere i beni personali e l’incolumità della gente nonché far rispettere le leggi. Tutti noi oggi dobbiamo essere vigili ed osservare ciò che accade intorno a noi. Molta gente per non avere noie volge lo sguardo da un’altra parte quando vede qualcosa, nel nostro lavoro abbiamo bisogno per svolgere al meglio i nostri compiti istituzionali di tutti i cittadini anche telefonando in forma anonima riferendo ciò che sta accadendo. In questo episodio, potrebbero essersi verificati due anni distinti reati aggressione e rapina impropria, che comunque sono sempre a querela della persona offesa. A queste persone che comunque vengono segnalate e quindi una volta accertata la loro identità si può fare il foglio di via obbligatorio con il divieto di venire in questo comune. Ma dobbiamo chiamate le forze dell’ordine fotosrgnalare questa gente che.


  • Baciatore di piedi pregiati

    A manfredonia stiamo ancora bene…


  • Raffaele Vairo

    Un sincero ringraziamento a Lei Sign. Pasquale Azzarone per il suo bel gesto. Le auguro ogni bene e ricambio il suo abbraccio.
    Invito, altresì, le forze dell’ordine comunque ad indagare sull’episodio e a individuare questa signora rom…


  • Dany

    Bravo? Un militare pagato dallo Stato, che acchiappa un malfattore e poi lo lascia andare? Ma qui il sole sta dando alla testa a molti…


  • Squalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati