Manfredonia
Nota stampa

Minitour #Enexit (energas exit) del meetup Manfredonia in Moviment

Partecipare è un obbligo morale, nonché una soddisfazione personale

Di:

Manfredonia. Dopo gli ultimi mesi passati ad attendere una risoluzione positiva da parte delle istituzioni, a tutti i livelli possibili, al futuro disastro proposto dalla EnerGas s.p.a., attraverso la sua volontà di istallare un mega deposito di Gpl sulle coste di Manfredonia, ci rendiamo conto che nulla è stato fatto e crediamo che niente succederà. Il problema è percepibile e il rischio altissimo! Se ne sono accorti tutti, anche loro che lo vogliono e pure i nostri amministratori, che tanto fecero per portarlo sulle coste della nostra splendida terra.
Oggi non è più tempo di soffermarci a capire chi è con noi e chi contro. Oggi bisogna agire e continuare a stare in mezzo ai cittadini, nelle spiagge e nelle piazze…o nelle strade e plasmarsi in una Democrazia Diretta. Partecipare è un obbligo morale, nonché una soddisfazione personale!

Ecco le date, ulteriori info : http://www.meetup.com/it-IT/Meetup-Manfredonia-in-Movimento/
9 agosto Pineta di Siponto / 14 agosto Pineta di Siponto
17 agosto Acqua di Cristo / 20 agosto Pineta di Siponto
23 agosto Piazzale Ferri (Castello)
#Enexit #noenergas



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Biancospino

    Oggi 8 agosto su 9 articoli 2 No Energas, ieri 7 agosto su 8 articoli 2 sono No Energas. Questo giornale on line a presto si chiamerà statoNoEnergas. (Tanto so che la redazione non pubblicherà il mio commento)’. (commento pubblicato ma riporta un falso e dimentica un dato: gli articoli quotidiani del giornale sono maggiori, la società interessata al progetto è comunicativamente assente da mesi e non esistono associazioni, gruppi, cittadini, privati, che inviano testi a sostegno del deposito gpl. Dunque è impossibile pubblicare qualcosa che al momento non è pervenuto, a presto; ndr)


  • NO ENERGAS!


  • Emanuele

    Biancospino, meglio che il giornali si chiami statoNoEnergas, che Stato Energas. Pensare solo alla possibilità di installare quel mostro sulle nostre coste è da irresponsabili e da egoisti, ma soprattutto è la dimostrazione che un disastro come quello dell’Enichem non ci ha insegnato proprio nulla!! Basta stupri al nostro territorio!!!


  • Lettore di vecchia data

    Vergognatevi! Ora attaccate anche il prestigioso Stato quotidiano, ma che volevate che io giornale si comportasse come gli straccioni del miramare!
    Per fortuna non siamo in Turchia o in Corea del Nord! Questi arroganti predatori che si vogliono insediare a Manfredonia sappino che non domineranno mai la popolazione sipontina, Manfredonia non è il miramare e qualche altro posto dove trovano gente disposibile a tutto e falsa soprattutto!


  • Manfredonia dorme sugli albori della civilta'

    Sei di parte e’ ovvio , ma hai provato a pensare che se mai si dovesse fare il feposito , anche tu e famiglia , saltere in aria come noi altri? .ahahah

  • Biancospino l’aspettiamo ai banchetti per sentire le sue opinioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati