Manfredonia
Nota del CAONS

“Non è il gpl che porta posti di lavoro”

Di:

Manfredonia. ”Non capita spesso, anzi quasi mai, che a Manfredonia si parli di investimenti e di sviluppo dell’area portuale. Questa volta è successo. Le istituzioni cittadine in una conferenza di servizio hanno annunciato un investimento di 117 milioni di euro per eseguire lavori di ripristino e, noi ci auguriamo anche di ampliamento del porto alti fondali. Si riporta: “Il sistema portuale di Manfredonia potrà ospitare tutti i vari settori merceologici mercantile, passeggero e nautica da diporto”. Ci rallegriamo perché, finalmente, si parla di sviluppare i traffici commerciali ed anche turistici. Già, nell’ottobre 2016 è previsto l’attracco presso la banchina del porto commerciale di Manfredonia di una nave da crociera.

Quest’investimento sì che porta la nascita di nuovi posti di lavoro sia diretto che indiretto perché si pone come fonte propulsiva per la nascita di altre attività ausiliarie e collaterali.
Ancora una volta, però, dobbiamo fare molta attenzione, perché il rischio di perdere questa straordinaria opportunità c’è ed è grosso. Se la minaccia di installare il più grande deposito di GPL, mai costruito in Italia, in località Santo Spiriticchio, proponente Energas, e utilizzante il porto alti fondali per carico/scarico di navi gasiere andasse in porto, svanirebbe automaticamente la prospettiva del movimento passeggeri con navi da crociera e/o traghetti.

Come si può pensare che le compagnie crocieristiche e/o di traghettatori possano far rientrare nei loro programmi attracchi al porto di Manfredonia se c’è la presenza del deposito di
GPL
e movimentazione di navi con carichi pericolosi ed a rischio di incidente rilevante? Ancora una volta invitiamo tutti a riflettere e a dire NO ENERGAS. Chiediamo vivamente al sig. Sindaco di Manfredonia di seguire con molta attenzione questa opportunità per evitare che si perda per strada o, molto peggio, che non venga strumentalizzata da Energas.

A quanti sostengono l’installazione del deposito in nome del lavoro, diciamo che il movimento turistico-mercantile via mare porta molto, ma molto più lavoro del deposito di GPL ed è alternativo a questo.

Per il CAONS – Ing. Matteo Starace



Vota questo articolo:
44

Commenti


  • Navigator

    Non avete idea di cosa sono capaci le compagnie di navigazione, dove c’e una buona offerta commerciale, a prescindere di bellezze naturali, depositi GPL o quantaltro, l’importante e’ il revenue. Piccolo esempio: Sulla Nave dove sto’ prestando servizio (Safety Officer Cruise Line), ormeggiamo a 5 km da una centrale nucleare. L’energas? pura politica.


  • Maria Guerra

    In molti hanno capito che è meglio un bicchiere d’acqua fresca che un gelato al veleno. Forse qualcuno non lo ha capito subito perchè devoto di Santo Mangione.


  • Mauro

    …..non hai pensato alla ipotesi più ovvia, ossia che questo intervento venga fatto a servizio proprio dell” Energas.
    Diceva Andreotti: ” A pensar male si fa peccato ma a volte ci si azzecca”


  • Uno di Voi

    CAONS (ED ING. STARACE), VISTO CHE RAPPRESENTATE DECINE DI ASSOCIAZIONI, MI PERMETTO DI DIRVI CHE SIETE TROPPO TIMIDI CON UN SINDACO COMPLETAMENTE ASSENTE SU QUESTA QUESTIONE (non solo lui, ma tutta l’amministrazione targata PD).

    SINDACO E TUTTO IL PD DOVREBBERO ESSERE CONSEGUENZIALI ALLA DECISIONE PRESA DAL CONSIGLIO COMUNALE UN ANNO FA, È UN LORO PRECISO IMPEGNO ETICO E POLITICO.

    SULLA QUESTIONE ENERGAS, COSTORO HANNO UNA CHIARA, DOCUMENTABILE E STORICIZZATA RESPONSABILITÀ POLITICA NEL CASO IN CUI SI REALIZZASSE IL MEGADEPOSITO E SE AVESSERO UN ELETTORATO ATTENTO!!!

    UNA VOLTA CHE IL CONSIGLIO COMUNALE HA DETTO NO AD ENERGAS, IL SINDACO E IL PD DEVONO PROTEGGERE LA POPOLAZIONE E IL TERRITORIO.

    NON ALLA CIECA, O CON I SILENZI O CON ATTI AMMINISTRATIVI VUOTI, MA CON I FATTI, CON L’USO DEGLI STRUMENTI PACIFICI CHE LA DEMOCRAZIA METTE A DISPOSIZIONE DA USARE AL MOMENTO GIUSTO E NON IN RITARDO.

    IN QUESTO MOMENTO STORICO PER MANFREDONIA, UNA MOBILITAZIONE POPOLARE È LO STRUMENTO PRINCIPE, IL PIÙ IMMEDIATO, IL PIÙ FORTE, IL PIÙ RAZIONALE, IL PIÙ EFFICACE PER RAGGIUNGERE L’OBIETTIVO PUBBLICO N.1: “NO AD ENERGAS”.

    NON CI SONO SCUSE ED ALIBI PER NON ORGANIZZARE CONTINUE E PERIODICHE MANIFESTAZIONI CON A CAPO I MASSIMI RAPPRESENTANTI LOCALI !!!

    IL SINDACO ED IL PD, PER MILLE VALIDI MOTIVI, DEVONO ESSERE LORO STESSI A FARE QUELLO CHE STATE FACENDO VOI!

    UNA VOLTA CHE IL CONSIGLIO COMUNALE HA DETTO NO AD ENERGAS DEVONO ESSERE LORO (SINDACO E PD) AD INFORMARE OGNI GIORNO E PUBBLICAMENTE LA POPOLAZIONE DEI RISCHI E DEI MOTIVI PER CUI HANNO DETTO NO AD ENERGAS!

    Una volta che il consiglio comunale ha detto no ad Energas e ci si accorge che tutti i tasselli si stanno componendo, da un anno a questa parte, per far costruire “legittimamente” il megadeposito, cioè nel distruggere il territorio di Manfredonia (e non solo consumo di suolo!, oltre che a dare il colpo definitivo alla sua immagine) il pd e il Sindaco sono chiamati a difendere efficacemente quella loro decisione!

    Quindi, CAONS, in questo frangente, invece di scrivere timidamente:

    “Chiediamo vivamente al sig. Sindaco di Manfredonia di seguire con molta attenzione questa opportunità per evitare che si perda per strada o, molto peggio, che non venga strumentalizzata da Energas”

    è arrivato il momento di mettere il Sindaco ed il Pd davanti alle loro ENORMI responsabilità politiche!

    Quindi sarebbe stato necessario scrivere a lui e al pd:

    ” Chiediamo vivamente al sig. Sindaco di Manfredonia di ESSERE CONSEGUENZIALE ALLA VOLONTÀ DEL CONSIGLIO COMUNALE E DI SCENDERE IN PIAZZA per evitare L’EQUIVOCO CHE I LAVORI AL PORTO INDUSTRIALE SERVANO ALLE NAVI GASIERE DI ENERGAS, VISTO CHE È PARADOSSALE CHE LE NAVI DA CROCIERA ATTRACCHINO AL PORTO INDUSTRIALE, IN SPECIAL MODO ALLA BANCHINA A5, PROPRIO QUELLA NECESSARIA AD ENERGAS, COME DA SUO PROGETTO!!!!

    L’EQUIVOCO “NAVI DA CROCIERA” “NAVI GASIERE” E’ LAMPANTE, VISTO CHE HANNO LO STESSO PESCAGGIO!

    #Sindacoscendiinpiazza#……

    ……ora, ad agosto 2016, e non a settembre, ottobre, novembre o a dicembre 2016….. nel 2017, nel 2018….cioè a giochi fatti, quando i buoi sono già usciti dal recinto, cioè quando si è avuta la certezza matematica che il deposito si realizzerà!!!!


  • Michele il rosso

    Ingegnere è quello che capita in tutti gli altri porti in Italia.
    Le faccio presente che l’autorità portuale è già a conoscenza della situazione visto che ha ricevuto richiesta per la concessione demaniale marittima di 40 anni per la realizzazione del deposito.
    Mi perdoni ma lei continua con delle osservazioni che non hanno un filo logico.
    Le navi da crociera non inquinano? Non puliscono le cisterne? e i vicini allevamenti di pesci?
    Come possono attraccare navi sulla banchina di un porto industriale? in una zona non ancora bonificata dove sembra siano seppellite scorie dell’Enichem dove lei lavorava? Ci spiega come mai l’Eni sembra interessata a reinvestire in quella zona? E le navi attraccherebbero in una zona con la vicinanza della Manfredonia Vetro dove c’è un altoforno che potrebbe esplodere?
    Le ribadisco che posso capire il No, ma non capisco come possa ogni cosa essere incompatibile con il deposito.
    Mi spiega quali sono i suoi interessi personali, perchè non credo nel suo interesse pubblico per la città di Manfredonia. Fino ad ora dove si trovava quando bisognava difendere Manfredonia? quando la Manfredonia Vetro ha deciso di costruire una fabbrica a Manfredonia? Perchè non ci aiuta a capire dove sono le scorie dell’Enichem?


  • Gino

    A Napoli navi gasiere e navi da crociera convivono da decenni.


  • Miki

    OK sacrosante parole.


  • Sipontino

    Concordo pienamente con l’Ing. Starace. Sig. Sindaco dia un segnale forte, fortissimo alla città.


  • Miki

    (Gentilmente se puoi spiegare, perchè il commento e la richiesta sono incomprensibili; sono commenti non collegati, ci faccia comprendere; ndr)


  • gigi

    Caro UNO DI VOI devo ammetterlo, UNO più ID- di te è difficile trovarlo. Pensavo che il tuo compare SVOLTA fosse il massimo, in realtà sei insuperabile.Secondo me soffri della famosa sindrome di ” RICCARDITE ACUTA ” che colpisce purtroppo soggetti frustrati, falliti e nullafacenti. Purtroppo la famosa struttura ” CENTRO RECUPERO ID- ” della famosa psicologa ROSA si è trasferita, pensando che avesse portato a termine la bonifica. Purtroppo constatiamo con grande rammarico, la fuoriuscita di altri ID-. Comunque non dovete allarmarvi , chiederemo con una petizione l’apertura del centro, in modo tale che potete curarvi. Stai tranquillo non è una malattia, ma un SINTOMO molto fastidioso.


  • Elettore Pd (Riccardi - Bordo - Campo) pentito

    Mostruosamente bello l’intervento di “Uno di voi”, come si fa non condividere quello che ha scritto?


  • I figli indegni e traditori di Manfredonia

    SI A VOI, PROPRIO A VOI CINICI VIGLIACCHI INDEGNI FIGLI DI MANFREDONIA CHE AVETE LA DOPPIA PERSONALITA’ E VENDERESTE MOGLIE E FIGLI PER UN PIATTO DI LENTICCHIE! MI FATE SCHIFO.


  • Complotto mostruoso contro la città di Manfredonia

    Il restauro delle chiese, il cavallo di Re Manfredonia, il progetto di Lama Scaloria, la chiesa di ferro filato e quant’altro fanno parte del disegno mostruoso del Pd Nazionale Regionale e periferico per zittire, deviare, sedare, dominare, deviare, l’attenzione della cittadinanza! Ci sono interessi mostruosi dove la popolazione dev’essere solo parte passiva e subire tutto! Un complotto mostruoso contro la città di Manfredonia appoggiato da complici locali! Persino il calcio è stato profanato ora addirittura le navi da crociera sul porto industriale!! E tutta una meschina messa in scena, perchè vogliono aggiustare il porto industriale esclusivamente per favorire l’accesso del navi gasiere! Non vi fidate dei politici è gente senza scrupoli!


  • Gaetano

    Navi da turismo al porto industriale di Manfredonia? La più grande barzelletta mai letta in vita mia.


  • antonella

    La dietrologia è il marchio distintivo di certi politicanti che non si capisce se ancora di sinistra, secondo me, più che altro , appartengono al partito della convenienza salvifica, ad ogni modo, di segno politico insignificante, tesa solo a soddisfare gli affari personali, milioni di euro è il debito pubblico, aumenti di tasse dirette e indirette, mentre lo stato del paese è in un infinità di scarica, in uno scenario simile, energas è solo il clou della politica dello sfascismo di questo paese.


  • Maria Guerra

    Ho sempre creduto a questi commenti che solitamente risultano costruttivi. Sarebbe anche doveroso evitare insinuazioni fantasiose o addirittura offensive. Mi riferisco a “Michele il rosso” che dopo averci indicato il proprio pensiero sulla questione chiede notizia su ipotetici interessi personali di Matteo Starace.
    Michele se sai qualcosa parla oppure vai a vomitare nel cesso di casa tua. Solo perchè nascondi il tuo vero nome ti permetti di dubitare di un nobile uomo di alti valori morali? Io conosco l’ingegnere da diversi anni e ti assicuro che tu che fai queste strane allusioni non sei degno di pulirgli le scarpe.


  • Le cene più emozionanti sono quelle con il botto finale

    E io pago….disse Totò!!


  • MANFREDONIA COLONIA DEGLI ARABI DELLA Q8

    Lo spessore morale dei nostri politici e ben noto in tutto il mondo!


  • miki

    X Uno di voi: l’energas ha tutti i permessi per l’installazione del GPL,tranne uno e cioè il pontile n°5. Ha pensato bene di ottenerlo con la scusa dell’attracco delle navi da crociera.Ipotizzando che tutto si possa realizzare,il turista che vien dal mare cosa cerca in un paese che è tra i siti più inquinati del mondo che si vanta di una fasulla bonifica. Ma tutti pensate che il turista è uno sprovveduto, prima di partire per una vacanza s’informa. Cittadini ancora una volta ci stanno raggirando,credo che sia arrivato il tempo di manifestare. Il demonio è sempre alle calcagna.ASTA LA VISTA. NO ENERGAS


  • Manfredonia dorme sugli albori della civilta'

    COME MAI IN UN PAESE IN GUERRA CON IL CALIFFATO E RISCHI DI ATTENTATI COSI’ ALTO, IN QUESTO …. DI PAESE SI PENSA A FARE L’ATTRACCO X ENERGAS? MA SIAMO …..NON HO PIU’ PAROLE .SIAMO SCHIFATI.ALLORA O SI SCENDE IN PIAZZA A MANIFESTARE O SAREMO COMUNQUE MORTI. NON C’E’ PIU’ DA SCEGLIERE. SE E’ VERO CHE DIO CI HA DATO META’ DELLE BELLEZZE DI TUTTO IL MONDO, ALLORA ABBIAMO IL DOVERE , SE NON L’OBBLIGO, DI PRESERVARE TUTTO E TUTTI DA QUALSIVOGLIA SCEMPIO.CHI SI CREDE SIGNORE E PADRONE DI QUESTE TERRE? CHI VI ERIGE A PADRE ETERNO ANCHE SULLA VITA DI MIGLIAIA DI PERSONE CHE HANNO DETTO NO ALLA DISTRUZIONE AMBIENTALE.?BASTA CI AVETE VIOLENTATO ABBASTANZA CON L’ENICHEM, VETRERIA E TUTTE LE DIAVOLERIE CHE VI SIETE INVENTATI PER PORTARE ALLA ROVINA QUESTO PAESE. NON CREDIAMO A NESSUN ATTRACCO PER CROCIERE , SPECCHIO X LE ALLODOLE. GIA’ SIAMO ALLO SFASCIO CON DEPURATORI ROTTI MARE CHE INFETTA I BAMBINI.DOBBIAMO ANDARE OLTRE?VERAMENTE PERSEVERARE SU QUESTA STRADA E’ DEMONIACO.MANFREDONIA HA IL DOVERE DI RIBELLARSI ALLA PREPOTENZA DEI MILIARDARI SENZA SCRUPOLI.SCENDIAMO IN PIAZZA CON LE AUTORITA’ IN PRIMA FILA A SOSTENERCI.ORA VOGLIAMO VEDERE SE SONO CON NOI O NO.

  • Gigi e Giorgio sono insuperabili…li candido entrambi a Sindaco.


  • svolta

    E la mia replica fatta a Gigi dov’è ?


  • sindaco cor-rotto

    VIVA I POLITICI DI DESTRA E SINISTRA, TUTTI INSIEME A FAR POLITICA.


  • svolta

    Gigi o chi per lui…. ti informo, anche se lo dovresti già sapere, che è stato inaugurato da parecchio tempo….”il centro imbecillità”. Esso è essenzialmente a servizio di tutti quelli che sono o sono stati mantenuti dalla politica ….. quella sporca ed insignificante e che la propria presenza è stata simile ad una mignatta per la collettività.

  • La vera rovina di Manfredonia sonoi politici.


  • GIORGIO

    Grazie a RE MANFREDI per la stima. CARO SCIOCCO IDI- SVOLTA DA QUANDO HAI PERSO IL PRIMATO SEI DIVENTATO PURE IRRASCIBILE. STAI SERENO E NON COPIARE I COMMENTI. OLTRE AD ESSERE ID- SEI ANCHE COPISTA. FAI COME.ANTONELLONA PIAZZA D’UOMO, ORAMAI NON SI VERGOGNA PIÙ DI NIENTE E CONTINUA IMPERTERRITA A SCRIVERE IDIOZIE. NON FA PIÙ NOTIZIE, RISPONDERE È COME SPARARE SULLA CROCE ROSSA.POVERINA!!!!!!!!!


  • Michele il rosso

    Cara Maria Guerra,
    Il suo commento risponde esattamente al suo valore.
    In Italia il punto interrogativo, rappresentato dal simbolo “?”, indica una domanda.
    Sul comportamento nobile dell’Ing.Starace, del Movimento 5 Stelle, del CAONS e di tutti quelli che si stanno opponendo contro l’Energas, nessuno può dir nulla.
    La cosa che mi crea qualche dubbio è:
    – Barriere Frangiflutti (Le associazioni dove erano?);
    – Porto Turistico (Le associazioni dove erano?);
    – Porto Bolici (Le associazioni dove erano?);
    – Manfredonia Vetro (Le associazioni dove erano?);
    – Centrale Biogas realizzata dalla Agrispes in zona DI/46 (dovrebbe essere vicino a Santo Spiriticchio), (Le associazioni dove erano?)
    – Raccolta Cymoidea Spiaggiata (Le associazioni dove erano?)
    – Inceneritore Mercegaglia (Le associazioni dove erano?)

    Io con le mie strane illusioni non sarò neppure in grado di pulirgli le scarpe, cosa che non farei mai, tuttavia ci sono cose che obiettivamente non sono secondarie all’Energas. ma che forse stanno passando in secondo piano.

    Visto che ti sei elevata a paladina di diritti, perchè non ci vomiti addosso la verità sugli altri punti aperti?


  • antonella

    Come qualcuno ha gia detto, la rovina del nostro paese sono i politicanti che vivono di politica e. Corruzione, ogni qual volta un elettore da il suo voto a un corrotto, un vile vigliacco che vende se stesso, i suoi concittadini e la propria citta,il diavolo se la ride insieme al politicante corrotto che insulta gli altri schernendoli, senza sapere, politicante scemo e corrotto, che quando avra finito di ridere, poi tocca a lui.


  • Re Manfredi

    Prego, Giorgio ti raccomando, una volta eletto fai in modo che tutta la cittadinanza di Manfredonia sia dotata di adeguata maschera antigas e faccia anche le prove di evacuzione della città.


  • Le piramidi di San Spiriticchio

    12 spaventosi e ciclopici suppostoni di oltre cento metri e larghi quasi 10 immaginate la quantità terribile di gpl 60.000 di litri di capacità! In nessun territorio dello Stato Italiano si è mai osato tanto…e dove osano a Manfredonia! ZONA SISMICA A RISCHIO 2 vicino la città e al confine del Parco Nazionale e Oasi protetta.per non parlare delle navi gasiere, lavori di tubatura nel mare e nel territorio! Centinaia di miliardi di lt di gpl con centinaia di autobotti sulla statale 89 (arteria pericolosa, ipertrafficata, e via importantissima del turismo religioso balneara! Che bello sarà inserire del traffico tutti i giocattoloni pieni di Gpl!! E le ferrocisterne sulla tratta ferroviaria Foggia Manfredonia ora capisco perchè a Foggia voleva creare un altra stazione…per evitare di far entrare milioni di lt di Gpl nella stazione dove ci sono migliaia di passeggeri e case vicinissime ai binari! Un follia, solo dei menti e pervesi menti sipontine potevano e possono (visto la sfacciata falsità e la commedia di taluni personaggi locali) complici di questo spaventoso insediamento!


  • cittadino indignato

    Un No al referendum e uno contro i faccendieri che vogliono cambiare la costituzione, è un no verso i prevaricatori, i magnaccia di banche fallite e dell’immigrazione senza freno, un no verso chi sta ha gettato l’Italia nel baratro della disperazione sociale..economica e civile. Un no al referendum e una purga a Renzi e al Pd che come sta succedendo a Manfredonia sono disperati non sanno più che cosa promettere per condizionare i cittadini. Un no al referendum e unoa chi vuole il megadeposito a Manfredonia!


  • GIORGIO

    Caro RE MANFREDI, forse non te ne sei accorto, noi abbiamo già una discarica a cielo aperto che emana oltre al fetore, emana ODIO, INVIDIA, GELOSIA ECC. Purtroppo questa discarica si trova al centro del paese. Formata da quattro intellettuali del caxxo , che non hanno mai lavorato e da quattro o cinque ID- che li seguono. Per fortuna sono una piccola minoranza, ma bisogna sempre stare allerta, poiché seminano ODIO E VENTO.


  • antonella

    Complimenti giorgio dei miei stivali, con l’ultimo commento, ove erano dubbi, ti sei riclassificato degnamente come quel povero questuante della politica quale sei. Un povero fantoccio, sarebbe meglio dire un omino a metà tra Fantozzi e mediamen, si capisce il tuo disappunto verso gli intellettuali, tu come intellettuale non potrai mai essere indicato, neanche se ti candidi alle politiche, divantando onorelove che nel tuo caso diventerebbe “gnorantevole”,
    Dici bene, in” piazza d’uomo” si sente puzza, si , di cultura, di onore, di rettitudine, DI ONESTÀ, di verità, rispetto ed educazione, certo un vero puzzo per te che invece sei abituato a respirare melma e mangiarne da sempre. È questa la differenza tra noi, il nostro puzzo peggiore profuma di dignità vera, il tuo odore migliore, è melma.
    È ora taci e fatti un bagno nel tuo lerciume visto che di umiltà proprio non ti riesce.


  • Svegliatevi!!

    Sindaco e amministrazione comunale: SVEGLIA!!!!


  • Baciatore di piedi femminili di prestigio.

    La puzza più insopportabile viene dal palazzo..


  • GIORGIO

    Al di là degli insulti a raffica cara ANTONELLONA PIAZZA D’UOMO, NON HO CAPITO NIENTE. RIPETI PER CORTESIA E FATTI AIUTARE DA QUALCUNO DELLA COOPERATIVA VECCHIA DI PIAZZA D’UOMO.


  • EMERGENZA RIFIUTI E TOPI A MANFREDONIA

    LA MISURA E’ COLMA!


  • antonella

    giorgio lo sappiamo che non capisci, quando mai hai capito? Tontolone!


  • Alchimista

    Quanta ipocrisia nelle nostre parole, siamo contrari sempre a tutto e poi?
    Siamo contrari alle discariche e agli inceneritori ma ci opponiamo a raccolta differenziata ma soprattutto abbiamo reso la periferia una discarica a cielo aperto. Allora è più facile mandare la nostra immondizia all’estero, loro si arricchiscono e noi facciamo i moralisti.
    Siamo contrari a ripetitori telefonici, ma avremmo bisogno di tre mani, una per la sigaretta una per il cellulare ed una per guidare.
    Siamo contrari al deposito GPL ma poi usiamo la macchina anche per andare a fare pipì. Im un paese in pianura, in un paese dove piove raramente, in un paese con un lungomare stupendo, noi continuiamo ad usare la macchina per farci un giro a Siponto. Logicamente per andare a Siponto non usiamo ne benzina ne altro tipo di lubrificante ma aria pura. Alziamo li scudi per proteggere la costa ma ogni giorno, qualche e dico qualche, mascalzone di nostro compaesano pescatore va ancora a strascico e viene fermato con quintali di bianchetto.
    Siamo contrari al GPL ma vogliamo le navi da crociera, peccato che con il pescaggio delle grandi navi distruggano la costa ed inquinino il mare. Ma che fa, basta aizzare il popolo a no al GPL.
    Siamo contrari alla politica, ma chi scende in campo è per cambiarla ma soprattutto per sostituirsi con una nuova morale, con una nuova etica che allo stato attuale non si è ancora mai concretizzata in tanti venditori di fumo.
    Siamo contrari alla vivisezione ma se la borsa non è di pelle le nostre mogli ci mandano a quel paese….
    Siamo contrari all’immobilismo dei politici ma guai cambiare i miei diritti acquisiti o diciamo con qualche favoritismo ricevuti,
    Siamo contrari ai fannulloni al comune, tranne se è mio figlio, mio genero, mio marito o tutta la razza mia….
    Ad una sola cosa non siamo contrari all’ipocrisia e alla incoerenza!!!!


  • MANFREDONIA SENZA CONTROLLI SU CHI USA IL GPL IN CASA!!!

    Il gpl è vetusto, le auto sono un disastro, qualche bombola di gas venduta in apparmenti di fortuna e in campagna! IO SPERO CHE QUALCUNO DEL SETTORE MAGARI ANCHE A MEZZO STAMPA SCATENI LO SCANDALO DELLA SICUREZZA PIU ‘ GRANDE DI MANFREDONIA! Chi non ha allacciamenti a reti di gas e usa le bombole di Gpl (spesso causa di gravissimi incidenti) non è soggetto ad alcun controllo sulla sicurezza. SPESSO SONO VECCHIETTI SOLI E MALATI ALLE PRESE CON LE BOMBOLE DI CASE! E NON HANNO BUCHI NELLE PARETI, NON HANNO ALLARMI! E’ TERRIFICANTE, OFFENSIVA, L’IPOCRISIA CHE REGNA SOVRANA E CHE VIENE FUORI SONO DOPO IMMANI TRAGEDIE E STRAGI


  • antonella

    Alchimista, cosa pensavi che il popolo è più fesso dei suoi politici? Il popolo guarda, copia e fa come vede fare, se un politico è persona seria e si comporta bene lavorando per il bene collettivo, merita rispetto ed è degno di essere un politico, il popolo guadera a lui come un esempio. se un governo è composto da porci che mangiano e si danno alla bella
    vita alle spalle del popolo, questi sono
    indegni di tutto, ma ovvio che il popolo
    copiera’ simili atteggiamenti facendoli
    propri, il popolo è solo il risultato ed espressione di una politica sciatta, Pavia,deforme , corrotta e indegna, cosa si pretende, che il politico può e altri no?
    Ebbene non è così, è inutile accusare gli altri quando responsabili di tutto lo schifoso marcio esempio di comportamento sono solo i politici italiani. Le cose in questo paese cambieranno il giorno in cui i politici cesseranno di essere porci patentati.


  • stefano

    Antonellona vai a


  • antonella

    Grazie stefano ricambio a mille altrettanto.


  • Tonino

    Più che politici e preferibile chiamarli comitati di affari e faccendieri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati