Sport

Il Foggia è “bello di Coppa”: 2-1 contro il Celano


Di:

Il neo allenatore del Foggia, Zdenek Zeman (fonte image: www.raisport.2)

Foggia – DIMENTICARE le piccole delusioni del campionato e ritrovare il sorriso. Detto, fatto. Il Foggia di Zeman torna a vincere, seppur in una gara di Coppa ininfluente (i rossoneri erano già qualificati ancor prima i giocare), battendo per due a uno il Celano O. al “Miramare“ di Manfredonia.

SCHIERAMENTI – Sdengo Zeman opta per un turnover limitato, mandando in campo dal primo minuti i vari Rigione, Torta, Cortese, Agodirin, oltre a Burrai che comunque non potrà scendere in campo domenica prossima a causa della squalifica rimediata nell’ultimo turno di campionato a Lanciano.

LA GARA – Il primo tempo non regala grosse emozioni, forse anche a causa della pioggia che è caduta sul centro sipontino nel pomeriggio. Il più attivo nel Foggia è il nigeriano Agodirin, che impensierisce la difesa ospite in più di un’occasione. La chance più grossa per il Foggia capita a fine primo tempo, quando Varga si trova a tu per tu con il portiere ospite, ma spara su di lui e divora un gol fatto. Nella ripresa Zeman manda in campo Salamon e Insigne al posto di Laribi e Cortese. Agodirin passa al ruolo di centravanti. Nemmeno il tempo di cominciare che il Celano passa: Pacella serve da sinistra un pallone che Agate di testa deve solo appoggiare in rete. Il Foggia però non ci sta, e si getta nella metà campo avversaria. Prima Tomi col solito sinistro da fuori, poi Agodirin sfiorano il pari, infine Varga colpisce la traversa ancora a tu per tu con Liverani. Il gol scaccia pensieri per Foggia arriva al 64´ grazie ad Agodirin, che raccoglie una respinta del portiere su tiro di Insigne e firma l’uno a uno. Due minuti dopo il risultato si ribalta, in perfetta mentalità zemaniana: merito di Kone, uno dei giocatori più positivi visti sinora, che fulmina Liverani in uscita. Il Foggia gestisce il risultato, e se si eccettua un tiro a fil di palo di Gentili al 90’, non coglie pericoli. Finisce due a uno per i rossoneri che accedono al turno successivo.

Domenica prossima il Foggia tornerà in campo per disputare il quarto turno di campionato. Si giocherà probabilmente ancora a Vasto, dove arriverà il Foligno, nella speranza che questa volta l’Abruzzo regali sorrisi.

ZACCHERIA, CASILLO VUOLE LO STADIO –Intanto proseguono i lavori di messa in regola del manto erboso dello “Zaccheria”. La ditta Bindi di Roma ha fatto pervenire nell’impianto di via Gioberti i primi rotoli di erba, che saranno srotolati sul terreno dello stadio, in tempo per il 3 ottobre, data di consegna dei lavori e del contemporaneo debutto contro il Viareggio. Proprio lo Zaccheria è al centro di una trattativa tra l’U.S. Foggia e il Comune del capoluogo dauno, proprietario dell’impianto, per la stipula di una convenzione. Il patron rossonero, Pasquale Casillo, vorrebbe in gestione lo stadio per almeno 15 anni. Nove, secondo l’offerta di Palazzo di Città. Si andrà avanti con gli incontri, ma l’impressione è che a breve l’impianto sarà gestito dalla società di via Napoli, inaugurando una pratica che in Italia, se si eccettua l’esempio della Reggiana ( che gestisce in proprio il “Giglio” ) è ancora sconosciuta.

MANFREDONIA, AL VIA GLI ABBONAMENTI – La A.S.D. Manfredonia Football 1932 apre la campagna abbonamenti relativamente alla stagione calcistica 2010/2011. I vecchi abbonati che desiderino rinnovare l’abbonamento, di cui sono in possesso relativamente alla S.S. Manfredonia Calcio, per assistere alle gare casalinghe del Manfredonia Football 1932 – stagione sportiva 2010/2011 – potranno esercitare il diritto di prelazione, previo pagamento dell’intera somma, a partire dal prossimo 23 agosto 2010 e fino al 28 agosto 2010 recandosi necessariamente, con la tessera d’abbonamento della scorsa stagione, presso lo stadio “Miramare” in via S.Giovanni Bosco (all’altezza dell’ingresso per la Tribuna laddove è dislocata la Tribuna Stampa) nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì: dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 17,30 alle ore 19,00; Il sabato: dalle ore 10,30 alle ore 12,30. Si ricorda che durante la fase di prelazione non sarà possibile nella maniera più assoluta effettuare cambi di posto o di settore. A partire dal prossimo 30 agosto 2010 e fino al 9 settembre 2010, sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento valido per assistere alle gare casalinghe del Manfredonia Football 1932 – stagione sportiva 2010/2011.

Il Foggia è “bello di Coppa”: 2-1 contro il Celano ultima modifica: 2010-09-08T21:12:15+00:00 da Nicola Saracino



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi