Eventi

De Nunzio: “A Kalena insieme per amare la propria terra e il mare”

Di:

Santa Maria di Kalena, a Peschici una delle più antiche abbazia d'Italia (oltreilbuio)

Peschici – TORNA, e non sarebbe potuto non tornare. Anche oggi, per festeggiare la Santa Maria di Kalena, come tutti gli 8 settembre. E, con la festa della protettrice garganica, fa ritorno anche la giornata di riflessione animata dalla professoressa Teresa Rauzino, presidentessa del Centro Studi “G. Martella” e da Michele Eugenio Di Carlo per conto del Comitato della tutela del mare di Vieste

Quest’anno l’incontro a Kalena sarà dedicato alle gravi emergenze costituite dalla tutela del mare del Gargano e della Puglia intera, della lotta contro i veleni depositati e celati in modo criminale sul fondo del mare e contro il pericolo ormai imminente delle perforazioni e delle trivellazioni petrolifere da parte delle compagnie estere e nazionali.

Legami profondamente intimi e religiosi legano me e mio marito Beniamino a Santa Maria di Kalena, e condiviamo da anni le iniziative e l’attesa che avvenga la rinascita dell’antichissima Abbazia benedettina intitolata alla Madonna delle Grazie, a Santa Maria di Kalena gioiello della nostra architettura, patrimonio della nostra regione, la Puglia, e tanto cara al nostro Arcivescovo Mons. Domenico Umberto d’Ambrosio, peschiciano e leccese insieme, che incarna davvero nella sua persona il “ponte ideale” tra il Gargano e il Salento che noi abbiamo come meta ideale, culturale e spirituale.

Il nostro legame con Kalena e l’incontro di domani dell’Associazionismo Attivo del Gargano è rafforzato dalle esperienze e dalle iniziative che la nostra associazione ha realizzato in ambito salentino, prodigandosi per la salvezza di altri monumenti religiosi in abbandono e rovina, tra cui l’Abbazia bizantina di San Mauro e di San Salvatore presso Gallipoli, legando le proprie battaglie culturali a campagne civili in difesa dei diritti fondamentali dell’uomo e della sua civiltà.

Purtroppo non potremo essere presenti materialmente all’incontro, io per motivi di lavoro dato che domani pomeriggio sara impegnata a scuola, mentre mio marito Beniamino sarà domani fino alle 14.30 presso l’emittente televisiva Telerama, ospite di una trasmissione giornalistica dedicata al pericolo delle trivellazioni petrolifere lungo le coste del Salento, trovando sicuramente anche il modo di parlare di Kalena e dell’incontro dell’associazionismo garganico.

A Kalena saremo presenti spiritualmente, e con il nostro pensiero saremo tra di voi, condivideremo le vostre preoccupazioni e le vostre decisioni, rinnovandovi la nostra adesione, il nostro appoggio ed il nostro sostegno alla causa comune, e ringraziandovi per la vostra adesione, la vostra condivisione e la vostra vicinanza nella battaglia contro le trivellazioni nei nostri mari e lungo le coste del Salento.

(Carla De Nunzio – Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo – Lecce, martedì 7 settembre 2011 – http://www.torredibelloluogo.com)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi