ManfredoniaStato news

Manfredonia, ok Giunta per progetto orti sociali e ludoteca all’aperto


Di:

Manfredonia – CON recente atto, la Giunta comunale di Manfredonia ha approvato il progetto per la realizzazione di orti sociali e di una ludoteca all’aperto nel parco di Piazzale Brunelleschi, nel Primo Piano di Zona.

“Un nuovo modo di amministrare il territorio, nell’ottica della riqualificazione urbana e in direzione opposta al consumo di suolo. Senza contare che anche il contributo dell’autoproduzione – commenta il Sindaco Angelo Riccardi – può rappresentare un aiuto per affrontare condizioni di difficoltà economica delle famiglie e che gli orti sociali possono produrre nuove situazioni di socialità intergenerazionale e una buona educazione al cibo ed alla produzione alimentare”. “Con l’approvazione del progetto definitivo – afferma l’Assessora alla Pubblica Istruzione e Sicurezza, Antonella Varrecchia – relativo alle linee promosse dal P.S.R. Puglia 2007-2013 – Asse II ‘Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale misura 321 – Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali’ entriamo nel vivo di quello che è un interessante piano di lavoro che coinvolgerà, anche grazie alla terza linea, le scuole della nostra città”.

Ludoteca all’aperto ed orti sociali, dopo essere stati sottoposti a candidatura preliminare, sono state ammessi a finanziamento e dei 115.500 euro occorrenti 96.403,48 provengono dal Bando Pubblico pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.57 del 24 aprile 2013. L’impegno economico del nostro Comune, già irrisorio, è ancora minore visto che è stata inviata all’Autorità di gestione del Programma di Sviluppo Rurale, in conformità a quanto previsto, domanda di accesso al fondo per il rimborso anche dell’IVA. Gli orti sociali, all’aperto ovviamente, saranno 19 e di due dimensioni prefissate: ci saranno quelli da 4 metri per 8 e quelli da 2 metri per 7. Prevista l’installazione di una staccionata in legno, il ripristino degli spazi a verde e l’eliminazione delle barriere architettoniche.

“Gli orti sociali, triplicati in Italia negli ultimi due anni, non rappresentano solo una risorsa concreta per le singole persone e famiglie, ma anche un concetto organizzatore per nuove idee e pratiche sulla qualità della vita, la sostenibilità urbana, il rapporto uomo, ambiente e natura.

Un intreccio di elementi concreti, tangibili, sostanzialmente prevedibili e di elementi immateriali, dinamici, non altrettanto prevedibili”, conclude il primo cittadino manfredoniano. La ludoteca all’aperto sostituirà le attrezzature ludiche esistenti con nuovi giochi ed una palestra polifunzionale, sarà inoltre coperta ed ombreggiata da una tensostruttura modulare a vela. Il progetto approvato dalla Giunta prevede anche l’installazione di bagni chimici e la revisione e sostituzione dei pali illuminanti.

“E’ in corso l’istruttoria – la chiosa finale dell’Assessora Varrecchia – per selezionare la figura di uno psicologo e un nutrizionista e nei prossimi giorni partiranno le convocazioni per attingere dal LIST la figura del responsabile amministrativo. Un esempio di come si possa, tramite la conoscenze delle esigenze del territorio, coinvolgere settori e attori diversi, lavorando in perfetta sinergia con gli assessorati coinvolti”.

Lo comunica in una nota stampa il Comune di Manfredonia.

Redazione Stato

Manfredonia, ok Giunta per progetto orti sociali e ludoteca all’aperto ultima modifica: 2014-09-08T12:58:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Hans Peter

    Ottima iniziativa, io la auspicavo da tempo, mi piacerebbe saperne qualcosa in più ed in che modo si voglia procedere per quanto riguarda la manutenzione etc….


  • verita

    complimenti alla dottoressa VARRECCHIA e alla sua giunta cose buone e giuste..


  • La verità ?! Avete prodotto SOLO CHIACCHIERE !!!

    1)Dio solo sa se questi orti sociali vedrenno mai la luce… Io ne dubito fortemente e non saranno risolutivi di talune esigenze come si vuol far credere, anzi per niente!

    2)La selezione della figura di uno psicologo è stata rinviata a data da destinarsi.

    3)La convocazione per attingere dal LIST la figura del responsabile amministrativo (chissà poi come e su quale “fortunato” ricadrà la scelta?!) non ha nessuna valenza sul piano attuativo del laboratorio in questione. Considerato qual è ancora il suo stato dopo quasi cinque anni di mandato amministrativo e considerato che ci vorranno almeno altri e cinque anni affinchè quest’Ufficio possa entrare effettivamente ed efficacemente a regime (fatevelo dire da chi sta in un ufficio analogo nel comune di Parma e fa questo di mestiere!), SI PUO’ TRANQUILLAMENTE SOSTENERE CHE QUELLO CHE HA FATTO FINORA L’ASSESSORE per il LIST è quasi pari a zero. La strada è tutta in salita, altrochè…

    PER CUI TUTTO QUELLO CHE E’ STATO SCRITTO SONO SOLO PROCLAMI INUTILI A CUI NON CREDERA’ NESSUNO, FARESTE MEGLIO A DIMETTERVI TUTTI, SINDACO COMPRESO!!!


  • Carlo

    Molti di noi stipendiati, dopo aver pagato tutte le varie tang….. di tasse(IMU,TASI,IRPEF….) gia” da tempo abbiamo sfruttato l”orto sociale dei terreni periferici, che offrono verdure miste e frutti, come fichi d’india in stata di abbandono.Non ci resta di aspettare tempi piu”‘ NERI , per inventarci altre … per impegnare il tempo dei sostri amari Amministratori. Grazie del consiglio per andare incontro alla crisi che ci sta’ soffocando. Tale iniziative somo meglio di niente.


  • Disoccupato contratto d area

    FATE RIDERE, SARETE RICORDATI COME LA PEGGIORE AMMINISTRASTRAZIONE DI TUTTI I TEMPI. DAVVERO PENSATE CHE I PROBLEMI DELLA DISOCCUPAZIONE CHE SI AGGRAVERANNO ANCOR DI PIU CON LA FINE DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI PER I LAVORATORI LICENZIATI SI RISOLVONO CON GLI ORTI SOCIALI??? Ci andasse la Varrecchia a coltivare un orto sociale quando il suo mandato scadrà, poi lo voglio vedere come lo paga il mutuo con i finocchi e i cavoli?!?! Poveri noi, in che mani siamo finiti. Speriamo che l era Riccardi non si ripeta mai più! Assessori quasi tutti inconcludenti e inadeguati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This