ManfredoniaZapponeta

Zapponeta, cittadinanza onoraria a don Pantaleo Abbascià (II)


Di:

(II – continua ) All’ultimo punto, la concessione della cittadinanza onoraria al Parroco don Pantaleo Abbascia’ che è stata accolta con piacere da tutto il Consiglio, il quale ha votato unanimemente in modo favorevole. “L’insegnamento di Don Leo, così come lo abbiamo chiamato tutti, durante questi 17 anni di permanenza nel nostro paese – ha dichiarato nel suo intervento l’Assessore con delega ai rapporti con la Chiesa, Michele Di Bari – è stato molto importante. Per noi praticanti, è stato un buon padre e ci ha dato la possibilità di crescere spiritualmente. Si è impegnato tanto anche nelle attività ricreative e ha operato per il bene della nostra società. Si è guadagnato l’affetto, la stima e il rispetto della comunità zapponetana “. (II – fine)

(ph: sangiovannirotondo.net)

Redazione Stato

Zapponeta, cittadinanza onoraria a don Pantaleo Abbascià (II) ultima modifica: 2014-09-08T20:03:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • leprotto varlotto

    Si mantiene il splendida forma il mio prof. di religione del liceo classico (AS 1993)


  • Maurizio

    Non per stravolgere le parole che ho letto nei confronti di don Leo ma, a me, e frequento spessissimo Zapponeta, non mi sembra proprio che l’ex parroco attirasse tanti consensi. Bravo ecclesiasticamente, colto ( e Zapponeta ne ha avuti pochi o quasi niente così) ma anche poco…. riconoscente. L’ultima che ho udito e’ pervenuta proprio da persone che gli sono state più vicino ( e parlo soprattutto di donne). In pullman si sono recate/i in quel di S. Giovanni Rotondo per l’ultimo saluto ma don Leo non ha speso una parola nei loro confronti, vuoi di stima, vuoi di riconoscenza, vuoi di ringraziamento. insomma nemmeno un saluto creando e generando amarezza. E non e’ certo questo l’agire di un Parroco che si appresta a lasciare i suoi parrocchiani dopo tanti anni trascorsi insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This