Manfredonia
Nota stampa

ANC Manfredonia: gemellaggio con sezioni di Cerignola e Ginevra

Il Gruppo Volontariato della locale Associazione Nazionale Carabinieri di Manfredonia, nasce il 25 aprile 2005, nella ricorrenza della festa della Liberazione d’Italia

Di:

Manfredonia. IN programma domani, 07 settembre 2016, il gemellaggio tra le sezioni dell’Associazione nazionale dei Carabinieri di Cerignola, Manfredonia e Ginevra.

INFO
Il Gruppo Volontariato della locale Associazione Nazionale Carabinieri di Manfredonia, nasce il 25 aprile 2005, nella ricorrenza della festa della Liberazione d’Italia.

Nella nostra Città il volontariato è un attore di primo piano nelle politiche sociali del territorio perché costituisce un presidio di ascolto dei bisogni, un luogo di confronto e di iniziativa, uno strumento per l’erogazione dei servizi, un veicolo per la partecipazione organizzata dei cittadini.

In un momento complesso e difficile come quello che stiamo vivendo, denso di dubbi e di incertezze, il volontariato svolge l’importantissima funzione di contribuire a tenere unito il tessuto delle relazioni sociali e rafforzare il senso di una comunità solidale.

L’azione dei volontari intreccia legami di reciprocità tra chi si mette a disposizione della comunità e chi ha invece bisogno, chi è in difficoltà. Sono legami che arricchiscono, sia chi svolge la propria opera di prossimità, sia chi ha necessità e si accorge di vivere in una comunità che sa tendere la mano, sia la città stessa, ricca di donne e uomini che sanno offrire il proprio impegno, la propria energia, la propria passione, a favore della collettività.

Per questo motivo la presentazione del Gruppo del Volontariato, che si caratterizza per diverse tematiche, da quelle socio-sanitarie a quelle culturali e a quelle ricreative, non è solo un elenco, ma rappresenta una delle più belle immagini del territorio di Manfredonia.

Descrive un aspetto fondamentale del “capitale sociale” della nostra comunità, un patrimonio, che dobbiamo custodire con cura, accrescere e tramandare. Fare volontariato permette di arricchirsi interiormente sviluppando nuove competenze, instaurando nuovi rapporti umani e partecipando a progetti comuni. Svolgere questo tipo di attività è un’ottima occasione di crescita personale.

Non sono richieste qualifiche particolari ma è necessaria una chiara motivazione e la disponibilità a intraprendere un percorso formativo: aspetti umani e relazionali del volontariato, chiarezza sul proprio ruolo e modalità di collaborazione con i professionisti sono alcuni temi proposti dal nostro Gruppo di volontariato sociale. I volontari con la loro presenza silenziosa, sono sempre partecipi e protagonisti della vita dell’Associazione. Il volontariato contribuisce, inoltre, al miglioramento della qualità della vita e a una maggiore solidarietà tra le persone. Consapevole di questo valore, intendo ringraziare tutti i volontari che animano la vita della nostra Associazione.

FOTOGALLERY



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati