Cronaca

Cerignola, resistenza e lesioni a P.U., dopo aver aggredito rumeni: due arresti


Di:

Il dirigente del Commissariato di PS Patruno durante una passata conferenza stampa in Questura (st)

Cerignola – PERSONALE del Commissariato di P.S. di Cerignola ha sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Mazzilli Mariano, nato S.G.Rotondo, classe 1989 e Mazzilli Luigi nato Cerignola, cl.69 per resistenza e lesioni a P.U. e possesso di oggetti atti ad offendere.

L’operazione. Ieri pomeriggio, 7 ottobre, nell’ambito di mirati controlli all’interno del quartiere Terra Vecchia a Cerignola, personale del Commissariato di PS con quello del Reparto Prevenzione Crimine di Bari ha proceduto all’arresto per danneggiamento aggravato in concorso di Mariano Mazzilli, classe 1989, San Giovanni Rotondo, residente in Largo Forno Vecchio 23 e Luigi Mazzilli, Cerignola classe 1969, residente anch’egli in largo Forno Vecchio (22), già arrestato per resistenza e lesioni a P.U., nonché denunciato in stato di libertà per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e minacce. A seguito di una segnalazione giunta presso il locale Commissariato, gli inquirenti si recavano in via Agraria dove erano presenti dei rumeni aggrediti e minacciati di morte da due cittadini cerignolani che si erano dileguati dopo aver sentito l’arrivo della polizia; i due aggressori, con una mazza di legno, avevano distrutto la loro autovettura rendendola inservibile. Durante l’acquisizione di informazioni da parte degli agenti, prima Mazzilli Luigi a bordo della sua Mini Cooper, poi Mariano Mazzilli, a bordo di un ciclomotore, passavano a pochi metri di distanza e venivano indicati dai rumeni aggrediti come responsabili dei fatti.

Da qui l’inseguimento di una Volante, con il fermo di Mazzilli Luigi, che faceva comunque resistenza causando nel contempo delle lesioni ai due poliziotti (prognosi di 4 giorni per entrambi come da referto medico). In seguito il blocco anche di Mazzilli Mariano che aveva cercato di nascondersi dentro un bar. All’interno della Cooper di Luigi Mazzilli gli agenti rinvenivano una mazza di legno di circa 80 centimetri di lunghezza, sequestrata penalmente come il mezzo. In seguito le formalità di rito e la conduzione degli aggressori, su disposizione dell’AG., nel carcere di Foggia


Redazione Stato@riproduzione riservata

Cerignola, resistenza e lesioni a P.U., dopo aver aggredito rumeni: due arresti ultima modifica: 2011-10-08T15:00:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This