Manfredonia

Barilla risponde a coppia Francesca e Angelica: valuteremo vs richieste

Di:

Francesca e Angelica (statoquotidiano@)

Roma/Manfredonia – “CARE Francesca e Angelica, grazie per la lettera. Come avrete visto, Guido Barilla ha già avuto modo di scusarsi per le sue dichiarazioni. Fedele alle sue parole, ha avuto nei giorni scorsi degli incontri negli Stati Uniti con associazioni che rappresentano le comunità GLBT. Oggi Guido Barilla incontrerà le principali associazioni italiane, fra cui Equality Italia di Aurelio Mancuso, che ci ha ricordato di voi.”

“In questi giorni abbiamo ricevuto tante lettere ed email. Vi preghiamo quindi di essere pazienti. Quando ne avremo l’occasione, porteremo all’attenzione di Guido Barilla la richiesta di finanziare il vostro matrimonio a Manfredonia. Nel frattempo, vi auguriamo ogni bene. Cordiali saluti“.

Questa la risposta, come segnalato dai destinatari della missiva, dell’azienda Barilla a Francesca e Angelica di Manfredonia, che avevano inviato una lettera all’imprenditore dello storico marchio italiano, in seguito a dichiarazioni dello stesso relative a spot aziendali con riferimento alle famiglia tradizionale e alle coppie omosessuali.

“E’ una prima risposta. Un primo passo in avanti . Ci han detto di attendere e attenderemo. Sa bene che noi siamo carichi di aspettative. A questo punto si . Quando abbiamo iniziato questa sfida non immaginavamo dove saremmo potute arrivare. E’ chiaro che ora ancor più vogliamo e attenderemo con pazienza concretezza. Adesso la palla l’abbiamo messa al centro campo e tocca a lui giocarsela al meglio“, dice Francesca in una nota inviata a Stato.

Redazione Stato, defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
34

Commenti


  • Camillo

    Andate a (trovare un’occupazione, ndr – Per tutti: moderazione, esprimete la vostra opinione civilmente, grazie,ndr)


  • antonio

    ma andate — (moderazione,ndr) la mania di egocentrismo a go go!


  • anonimo

    …ma x piacere!!!! Non ho niente in contrario contro ki la pensa come voi,tranne l adozione dei bambini,MA PERÔ A VOLTE SOFFRITE TROPPO DI VITTIMISMO!!! E tra l altro,barliia nel suo spot,puó scegliere ki gli pare…


  • Mr 2 mogli

    Ottimo!
    Ora porgerei all’attenzione del signor Barilla il mio problema..
    Ho perso il lavoro da 6 mesi, sono calvo, miope e convivo con 2 ragazze da anni.
    Mi sono sentito leggermente discriminato quando il signor Barilla ha esposto il suo modello pubblicitario incentrato sulla famiglia in cui tutti i protagonisti:

    1 Si alzano per andare al lavoro
    2 Hanno i capelli
    2 Non sono miopi
    3 Non hanno 2 o piu’ mogli.

    Quindi se il signor Barilla vuole evitare che tutti i disoccupati,i calvi,i portatori di occhiali ed i poligami boicottino i suoi prodotti spero che voglia prendere in considerazione il pagamento del MIO matrimonio..

    Grazie per l’attenzione.
    PS Anche il viaggio di nozze sarebbe gradito


  • vittoria gentile

    Per Barilla, no alla pressione del politicamente corretto. Sì a un cambio di comunicazione dell’azienda solo per maturata, “masticata” e consapevole convinzione. Seguire il mood del momento per il consenso ha davvero poco senso, e in più si vede che non è autentico


  • lello

    francesca tu sei napoletana no manfredoniana,dillo in tv — (non pubblicabile; frase riportata comunque fuori tema, ndr) …per angelica (non pubblicabile, moderazione, grazie,ndr)


  • Zazzà

    Ma per favore.. basta con questo vittimismo andate a (trovarvi un’occupazione; ndr – MODERAZIONE,NDR) come tutti, questo è solo approfittare.Ora scriverò anch’io a Guido Barilla e gli dirò la mia, vedremo..


  • UN SOPONTINO!!

    il sitgnor Barilla se vuole fare del bene ho vuole sponsorizzare qualcuno sponsorizzi tante famiglie italiane che non possono mettere il piatto a tavola e le due signorine che fanno di tutto per stare al centro dell’attenzione andassero a lavorare come tante coppie che per tirare a campare fanno di tutto senza piangersi addosso !!!!! se il signor Barilla sponsorizza ste due fa una grossa offesa a chi non riesce a dar da mangiare ai propri figli e da sipontino proporrei al signor barilla di sponsorizzare il lavoro nel nostro territorio sipontino !! il bene si fa ragionando sulle cose essenziali .


  • il sultano

    mr2mogli i problemi li va ha cercare come cavolo fai con 2 donne e difficile già con una comunque auguri


  • il sultano

    x il signor barilla abbassare il prezzo dei suoi prodotti(facendo a- degli spot)ci farebbe appena appena contenti tutti


  • peppa pig

    e a noi ki ce lo finanzia il matrimonio???????? dite ke siete uguali a tutte le altre coppie, volete avere gli stessi diritti ecc… allora cosa vorrebbe essere sto privilegio del c*****????????? andate a –ke fate prima.. -.-


  • sabino

    il mondo va a rotoli … ormai o fai finta di essere moralista o non te la passi bene …. ormai il libero pensiero non c’è più o sei con loro o passi i guai… non puoi dire aiutiamo prima gli italiani e poi gli altri e sei razzista … non puoi dire meglio una famiglia tradizionale che non che ti vengono a chiedere i soldi per il matrimonio … ma dove andremo a finire … io mi sento offeso da willy i coyote che non è mai stato preso , denuncio il produttore e voglio la vacanza …


  • keoma

    Che bello!!!! adesso siamo tutti più contenti.Mi sa che ci toccherà costituire l’associazione arcietero, perchè da un po di tempo, basta pronunciare la parola g,che diventi subito omofobo.


  • vittoria gentile

    Sì ma nel rispetto reciproco, e nel rispetto della reciproca dignità di esseri umani; cosa che agli omosessuali viene negata, usurpata, da millenni, e questo rimane incancellabile. Mentre il politicamente corretto rimane ipocrita, quando non davvero sentito


  • Giordano Filippo

    .
    .
    .
    Le due morositas hanno chiesto la sponsorizzazione del loro matrimonio? E quella avranno…

    La sposa Francesca avrà sul suo bellissimo abito blu (blu è il colore lelle confezioni di pasta barilla) la scritta “PENNE RIGATE BARILLA”, mentre su quello di Angelica ci sarà la scritta “TORTIGLIONI BARILLA”.

    Sull’auto che porterà in giro le due sposine, ci sarà la scritta “FARFALLINE BARILLA”…e sul portone della loro abitazione…la scritta “dove c’è barilla c’è casa”.


  • peppa pig

    ahahahhahahahahaha grandeeeeeeeeeee ahhahahahahahha


  • Redazione

    MODERAZIONE, grazie, Red.Stato


  • Il falegname

    Max rispetto per gli omosessuali
    mi dispiace che non potranno avere un figlio naturalmente.. e comunque basta
    a difendere omosessuali e donne e pensate un po’ a chi sta solo non è ricco e bello e a fronte di tante provocazioni, suo malgrado è costretto a l’autoerotismo. Qui bisogna iniziare una battaglia a tutela delle donne e uomini che praticano autoerotismo per necessità e valutare bene la possibilità di riaprire le case chiuse della Merlin!!


  • mario

    commenti condivisibili e ironici. Effettivamente fra poco le famiglie uomo donna saranno considerate non normali.


  • Pablo

    E basta per pietà…sembra la versione omo dei promessi sposi!!!!


  • Legnasanta

    Francesca, puoi chiedere a – Bari lla se può pontificare le isole
    Tremiti? Faccio riferimento al progetto dell’ing. De Meo


  • Pesce fresco forse

    Denuncerò tutto l’accaduto per discriminazione, non è giusto che io non sono stato preso in considerazione per il mio matrimonio e solo perché normale ( tra uomo e donna) o al giorno d’oggi dovrei dire anormale, booo non capisco più nulla!,, comunque non comprerò più barilla, ormai simbolo del mondo gay, ecc ecc. Ciaooooooooooo


  • iovedoilmondostrano

    ——————————– (OK, in considerazione di un recente e gravissimo lutto, i commenti sul tema sono sospesi con pubblicazione a data da destinarsi, grazie,ndr)


  • L'Olifante di Roncisvalle

    Non capisco quando si dice “rispetto per gli omosessuali tranne per le adozioni”… vorrei ricordare a tutti che è dimostrato in base a studi scientifici che non è la famiglia di appartenenza a determinare le inclinazioni sessuali del bambino, visto che gli omosessuali nascono in famiglie etero (altrimenti dove si trovano, sotto i cavoli?). Una famiglia etero non è assolutamente indice di ambiente giusto in cui far crescere un bambino. Quanti i casi di coppie etero che compivano abusi sui bambini? Una coppia omosessuale di sani principi non avrebbe fatto nulla di tutto ciò, ma, guarda un po’, la società dice che per il solo fatto di essere due papà o due mamme, non vanno bene per crescere dei figli. Sciocchezze. Non si può fare di tutta l’erba un fascio, nè per gli etero, nè per gli omo. Le adozioni si dovrebbero permettere a tutte le persone sane di mente, che siano in grado di assicurare amore e futuro al bambino, siano etero, omo o single.


  • peppa pig

    non ho capito la cosa sul lutto ke significa?


  • Redazione

    Vi chiediamo gentilmente silenzio sul tema dell’omosessualità in segno di rispetto per la morte di Gabriele Scalfarotto; grazie, Red.Stato


  • Francesca Brancati


  • Un cittadino si domanda....

    Quando ero piccino, gli omosessuali di Manfredonia (solo uomini) che tra l’altro erano e sono simpaticissimi, sensibili ed educati, venivano chiamati “(in modo denigratorio,ndr)” spesso isolati e denigrati, al contrario delle donne che a causa dei secolari tabu non si permettevano minimamente a Manfredonia si manifestare la loro omosessualità, oggi mi sembra di esagerare un po’ ho davvero l’impressione che si parli un po’ troppo di loro trascurando i problemi delle coppie etero che a causa della crisi non possono soddisfare le esigenze della famiglia. Io sospetto che sia una canalizzazione mentale, escogitata dai soliti cervelloni e che
    innumerevoli cittadini e cittadine subiscono il lavaggio al cervello, perché di questi problemi si deve discutere:
    omosessualità;
    stolkeraggio;
    immigrazione…
    e non di altri problemi gravissimi che attanagliano la società italiana e che i politici e i c.d. cervelloni non riescono a risolvere.+
    Grazie


  • peppa pig


  • ciccio

    —————– (Per tutti: l’invito è quello della moderazione nei toni, anche per evitare possibili ripercussioni giudiziarie da terzi, grazie a voi; Red.Stato)


  • avv. Gegè Gargiulo

    Da: avv. Eugenio Gargiulo (eucariota@tiscali.it)

    Vanno concessi gli stessi congedi spettanti alle coppie sposate, alle coppie omosessuali che stringono un Pacs !

    La Corte di giustizia Ue, con sentenza pronunciata il 12 dicembre 2013 relativamente alla causa C-267/2012, ha evidenziato come l’articolo 2, paragrafo 2, lettera a), della direttiva 2000/78/CE del Consiglio, del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, deve essere interpretato nel senso che esso osta a una disposizione di un contratto collettivo – nella specie una disposizione del Contratto collettivo nazionale del Crédit agricole francese – ai sensi della quale a un lavoratore dipendente unito in un patto civile di solidarietà con una persona del medesimo sesso sono negati benefici, segnatamente giorni di congedo straordinario e premio stipendiale, concessi ai dipendenti in occasione del loro matrimonio, quando la normativa nazionale dello Stato membro interessato non consente alle persone del medesimo sesso di sposarsi; secondo i giudici europei, in particolare, “alla luce della finalità e dei presupposti di concessione di tali benefici, detto lavoratore si trova in una situazione analoga a quella di un lavoratore che contragga matrimonio”.

    Così, la circostanza che il Pacs non sia riservato alle coppie omosessuali è inconferente non cambiando la natura della discriminazione nei confronti di tali coppie “le quali, a differenza delle coppie eterosessuali, alla data dei fatti controversi nel procedimento principale non potevano contrarre legalmente matrimonio”.

    Ed infatti, “una disparità di trattamento fondata sullo status matrimoniale dei lavoratori, e non esplicitamente sul loro orientamento sessuale, è pur sempre una discriminazione diretta in quanto, essendo il matrimonio riservato alle persone di sesso diverso, i lavoratori omosessuali sono impossibilitati ad soddisfare la condizione necessaria per ottenere i benefici rivendicati”.
    Foggia, 13 dicembre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo


  • porto pieno

    red ma sponsorizzate anche ciarlatani?


  • Redazione

    Provvediamo alla rimozione; grazie per la segnalazione, ciao, Red.Stato


  • Fabio

    Sciocchi…la loro era una provocazione…perchè giudicarle?
    e poi perchè non avete avuto voi l’idea di farvi sponsorizzare il vostro matrimonio?
    Conosco coppie etero che hanno organizzato le loro nozze facendosi sponsorizzare….ma pensate alle cose serie…lasciatele in pace…
    E per chi crede che i problemi delle famiglie etero sono più gravi e più seri delle famiglie omo, vi invito a stare un solo giorno a casa mia con il mio compagno e i nostri problemi di famiglia.
    Auguri a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi