Cronaca

Biccari, Mignogna, altri 363mila euro per la nostra Montagna

Di:

G.Mignogna, sindaco di Biccari (ST)

Biccari – OLTRE 363mila euro per la riqualificazione della montagna di Biccari. Ė quanto contemplato nella determina 386, con cui la Regione Puglia riconosce al Comune del Subappennino un doppio finanziamento nell’ambito del Psr 2007/2013.

Il primo importo, di 218.914,63 euro sull’Azione 1, per un progetto di forestazione, con taglio e rimboschimento dell’area montana. Il secondo, 144.277,53 euro sull’Azione 2, servirà per migliorare la ricettività dei boschi, attraverso aree attrezzate, sentieri e percorsi. “La Regione Puglia ci ha premiati classificandoci al secondo posto per questi finanziamenti – spiega il sindaco Gianfilippo Mignogna – a testimonianza della positiva progettualità che questa amministrazione ha voluto intraprendere da subito, all’insegna del cambiamento e dell’inversione di tendenza rispetto al passato”.

Con questi ultimi due interventi, si arricchisce ulteriormente il numero dei progetti e finanziamenti in corso per l’area montana di Biccari: 6 finanziamenti ottenuti sulla Misura 127 (Azione 1 e 3), con i primi due già in corso di esecuzione (area fitness presso il lago Pescara, sentieristica); un finanziamento ottenuto sulla Misura 122 Azione 1 per il taglio in località Rifugio Monte Cornacchia; un altro sulla Misura 126 per la piantumazione di nuovi alberi; e ancora, sulla Misura 125 Azione 4 per la strada forestale Lago Pescara – Area Pic Nic Madonnina (in attesa dell’ultimo parere per poter effettuare l’affidamento dei lavori); ulteriori 3 per la riqualificazione di Lago Pescara (300mila euro, in Conferenza di Servizi), per la ristrutturazione del Rifugio Monte Cornacchia (già effettuato) e per la manutenzione straordinaria della strada Biccari – Lago Pescara (500mila euro, in graduatoria).

“A questi si aggiungono gli interventi di gestione forestale sostenibile effettuati con le ditte Marucci e I Montanari – fa sapere l’assessore all’Ambiente, Francesco Sessa – , l’istituzione dell’area raccolta tartufi, l’avvio della vendita della legna ad uso civico, il prossimo avvio della costruzione del Parco Avventura, la pratica sbloccatasi recentemente per l’ottenimento dell’ex ristorante di Lago Pescara, il riconoscimento di Meraviglia Italiana per il nostro Lago, l’istituzione del Sentiero Frassati, la partecipazione al bando del Ministero della Gioventù in collaborazione con Sup. Handicap e Circolo Giovani e tanto altro ancora”.

“Quando giungemmo nel 2009 alla guida della nostra comunità – conclude il sindaco Mignogna – promettemmo ai cittadini che saremmo partiti dalla valorizzazione strutturale della nostra montagna. Una promessa che crediamo di aver ampiamente mantenuto, guardando anche ai lavori di prossimo inizio, che poteranno questa nostra grande ricchezza fin qui trascurata ad avere un ruolo centrale nello sviluppo del territorio e a poter rappresentare davvero un luogo di opportunità dal punto di vista occupazionale e della promozione territoriale”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi