Foggia

PD “Campi Diomedei per una visione moderna di Foggia”

Di:

Foggia. ”Il Parco urbano e archeologico “Campi Diomedei” corrisponde a una visione moderna della città: Foggia ha bisogno di una grande area verde aperta e fruibile. È un’idea che, vale la pena ricordare, è stata supportata nel tempo da tre amministrazioni comunali, di cui due di centrosinistra, e da ben tre amministrazioni regionali, tutte di centrosinistra, e scaturisce da un lungo processo di concertazione che ha coinvolto 34 istituzioni di governo e 61 portatori di interessi economico-sociali. Con il progetto “Campi Diomedei“, partito sette anni fa con un concorso internazionale di idee co-promosso dai Consigli Nazionali degli Architetti e degli Ingegneri, si realizza una delle più importanti azioni urbanistiche della storia della città di Foggia dal dopoguerra oltre ad inversarsi in uno degli indirizzi del futuro Piano Urbanistico Generale. È per questo motivo che non si comprendono le ragioni per le quali, si sta tentando di frenare la realizzazione di uno dei più grandi parchi urbani del Sud Italia, arrivata al punto in cui è dopo un lungo, corretto e soprattutto trasparente iter procedimentale”. E’ questa la convinzione del Partito Democratico di Foggia, riunitosi ieri in direzione per affrontare l’argomento.

”Un progetto che ha comportato una vasta azione culturale che coinvolse diverse sensibilità della città e ne fa un esempio più unico che raro della strada possibile per riappropriarsi di un’identità di Foggia, inserito all’interno di piani strategici e normative regionali dedicate ed intercettando misure importanti che mirano alla valorizzazione dei molteplici interessi collettivi che gravitano attorno all’area e che vanificano l’allarme lanciato laddove il progetto ben si integra con le attività dell’Ufficio Incremento Ippico del Servizio Agricoltura regionale” dichiara il segretario Pd, Mariano Rauseo.

Che conclude ”La nostra responsabilità è fare, fare bene e programmare una gestione moderna all’altezza delle nuove ambizioni della città. Esattamente l’opposto del grillismo che, come ormai noto, si cristallizza su posizioni preconcette di diniego a prescindere che rifuggono qualsivoglia idea di sviluppo, di futuro e di crescita del Paese Italia”.

Foggia, 8 ottobre 2016



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati