CronacaStato news

Tratta essere umani, arrestato 41enne della Bulgaria

Di:

Bari – LA Polizia di Stato di Bari ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti del cittadino bulgaro Kostov Todorov Marin, di anni 41, ritenuto responsabile di tratta di essere mani e riduzione in schiavitù.

Le indagini, condotte da personale della locale Squadra Mobile, hanno consentito di accertare che l’arrestato, tra maggio 2013 e aprile 2014, ha organizzato il trasferimento in Italia, attraverso la frontiera greca, di numerosi connazionali, illudendoli con la promessa di una attività lavorativa, ma in realtà riducendoli in condizioni d’indigenza al fine di costringerli a mendicare per le strade di questo Capoluogo, e poi incassare a fine giornata tutti i proventi dell’attività di accattonaggio.

Contestualmente all’esecuzione della suddetta ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita una perquisizione in un’area dismessa, sita in via Oberdan, emersa, nel corso delle indagini, quale base logistica e luogo ove erano trattenuti in condizioni disumane i mendicanti, sfruttati dal Kostov Torodov. Nell’ambito di tale attività sono stati rintracciati una decina di cittadini provenienti dalla Bulgaria, tre dei quali sono stati sottoposti, d’iniziativa, a fermo d’indiziato di delitto.

Gli immediati approfondimenti investigativi hanno, difatti, permesso di raccogliere, nei loro confronti, gravi indizi di responsabilità per i reati di tratta di persone e riduzione in schiavitù di un loro connazionale, il quale ha dichiarato di essere stato trasportato in Italia, con la promessa di lavoro, di essere stato sin da subito costretto a elemosinare ad un incrocio stradale e a versare, quotidianamente, il ricavato della questua.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi