Manfredonia
Il rinvio della decisione del Giudice sportivo segue il preannuncio di reclamo da parte del Manfredonia

Manfredonia. Caso “Linea sbilenca” al Miramare. Giudice rimanda

"Una situazione davvero imbarazzante che è stata documentata quasi in tempo reale dal profilo Facebook del Gravina"


Di:

Manfredonia, 08 novembre 2017. “Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Società SSDSRLMANFREDONIA CALCIO avverso l’esito della gara indicata a margine, si soprassiede ad ogni decisione in merito“. E’ quanto riportato dal dipartimento interregionale della Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti, in merito alla gara di serie d, girone h, tra il Manfredonia calcio e il Gravina Soc.Coop.Sp.Dil. “sospesa dall’arbitro a causa del tratteggio non regolamentare della linea di fondo campo”.

Come pubblicato domenica scorsa, con caso che ha interessato testate giornalistiche locali, nazionali e anche internazionali, “Dopo quasi tre ore di attesa”, al Miramare, “il direttore di gara non ha potuto fare altro che mandare le squadre negli spogliatoi per un problema che potrebbe costare alla squadra di casa la sconfitta per 0-3 a tavolino”. “A balzare immediatamente agli occhi dell’arbitro è stata sia la tracciatura della linea di fondo campo, a sinistra rispetto alla tribuna principale dello stadio Miramare di Manfredonia, nonché la distanza fra la linea di porta e quella parallela che delimita l’area di rigore, palesemente inferiore rispetto ai 16,50 metri previsti dal regolamento FIGC. Una situazione davvero imbarazzante che è stata documentata quasi in tempo reale dal profilo Facebook del Gravina, società che adesso attende le decisioni del Giudice Sportivo che potrebbe decidere di decretare la vittoria a tavolino degli ospiti”, come scritto da SkySport.

Il rinvio della decisione del Giudice sportivo segue il preannuncio di reclamo da parte del Manfredonia.

Manfredonia. Caso “Linea sbilenca” al Miramare. Giudice rimanda ultima modifica: 2017-11-08T19:11:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Pasquino

    E’ la barzelletta del momento il caso della linea storta dello stadio miramare di Manfredonia. A fronte di tale figuraccia l’amministrazione comunale ha chiesto i danni di immagine causati dalla ditta esecutrice dei lavori per oltre 20.000 euro, fatti così male. Altrettanto ha fatto nei confronti del tecnico direttore dei lavori? Egregi consiglieri d’opposizione chiedete la documentazione e denunziare gli incompetenti. Diversamente siete correi con questa cattiva gestione della cosa pubblica. Pubblicate i vostri interventi. Saluti


  • leleorazi

    E chi doveva controllare la bontà dei lavori, come lo ha fatto? Tutti corresponsabili in questa figura di merda a livello internazionale….ci deridono da tutto il mondo….che figura di merda!


  • Lecchino

    @Pasquino, se il comune non ha mai chiesto i danni allo studio tecnico che ha progettato le bariere frangiflutti, perchè dovrebbe chiederli per una linea storta?


  • Zuzzurellone Sipontino

    Per evitare altre brutte figure planetarie si giochino le partite casalinghe su altri campi, Zapponeta, Monte, San Giovanni, ecc..


  • Scatafascio sipontino sta andando tutto a rotoli!!

    Un consiglio le partite casalinghe giocate a Cerignola o allo Zaccheria e la società mettesse i pulman a disposizione degli abbonati e tifosi!!
    ma è vero che i riflettori dello stadio sono poco efficienti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi