Manfredonia
Annuncio di lavoro

Manfredonia, “Cercasi barista con qualifica da almeno 24 mesi”


Di:

Manfredonia. Cercasi ragazza con qualifica da almeno 24 mesi nell’ultimo quinquennio di barista o cameriera per svolgere attività di barista come dipendente.

Telefono 3204552119

(Annuncio di lavoro di privati, privo di attribuzione commerciale e di correlazioni con la testata giornalistica www.statoquotidiano.it)

Manfredonia, “Cercasi barista con qualifica da almeno 24 mesi” ultima modifica: 2017-11-08T13:28:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • Roberto

    Allora è vero che il sud è ripartito. Come verrà pagata, a voucher?


  • The King


  • pensionato

    la cercate anche qualificata,ma non dite quando gli darete come stipendio,voi la volete qualificata bella e disposta ha lavorare 16 ore al giorno, con uno stipendio di 200/300 euro al mese e senza ingaggio.


  • Maria

    Qualcuno sà di che locale si tratta? Grazie


  • Lavoratore

    Ciao a tutti, premetto non sono un parente e/o socio della suddetta attività e non so nemmeno quale sia, ma da lavoratore nel settore, rispetto ma non condivido determinati commenti;
    credo non sia giusto screditare un’azienda che ricerca personale, commentando con pregiudizi e luoghi comuni.
    È un peccato, perché si rischia di confondere le idee altrui e anche di demoralizzare chi eventualmente possa essere interessato all’annuncio.
    Lavoro a Manfredonia da circa 2 anni nel settore dopo aver girato spesso e devo dire di aver ricevuto (e dato) sempre rispetto in Tutto da parte dei miei datori di lavoro, e ben retribuito, con relativi contributi ed inquadramento, in base alle mansioni e competenze.
    Bisogna crederci in ciò che si fa e non buttiamoci sempre in basso, ogni mondo è paese, non è perché siamo a Manfredonia che le cose devono andare male a priori. Saluti!


  • Antonello Scarlatella

    Quanti detrattori…e non hanno manco il coraggio di firmarsi con nome e cognome.
    Voucher….300 euro….a nero….
    Io non conosco imprenditori anche a Manfredonia che non pagano persone valide.
    Certo magari nn pagano a tariffa.
    Ma forse questi detrattori non sanno cosa significa tenere un bar un ristorante aperto…forse siete tutti abituati a vivere dietro le spalle di mamma stato o mamma inps.
    Questa è violenza pura nei confronti di un imprenditore che ha fatto richiesta per mezzo della stampa locale di un dipendente.
    Ci si dovrebbe chiedere invece come mai con 10 mila disoccupati un esercente debba ricorrere alla stampa per un dipendente.
    Comunque ai detrattori….prima di giudicare iniziate a buttare fuori 100/200/300 mila euro in mezzo alla strada per una attività commerciale….e poi parlate.
    Il mio invito alla redazione, per le prossime inserzioni di lavoro di non dare possibilità di inserire messaggi.
    Non mi sognerei mai dopo quello che ho letto di inserire una inserzione di lavoro per essere insultato a priori ….senza neanche sapere di che cazzo si tratta.
    Tenetete a casa i vostri bimbi…portategli la colazione a letto a mezzogiorno che avranno un grande futuro….spece quando non avranno mamma e papà alle spalle.


  • Lettore

    In luogo di mettere a tacere la voce dei cittadini io inviterei la redazione ad intervistare i giovani di Manfredonia che lavorano presso i privati quanto guadagnano realmente e se corrisponde al netto dovuto in busta paga, ferie etc..si sento molte voci strane in giro…


  • Lettore

    Per quanto riguarda il discorso dei bamboccioni in casa meglio tenerli in casa che impiegarli presso negrieri. Basta parlare con qualche ragazzo che è fuggito da Manfredonia e vi spiegherà la differenza di trattamento giuridico economico tra qui e altrove (non il sud naturalmente)


  • Leonardo Belli

    Credo sia opportuno e logico fare i dovuti distinguo. E’ palese che ci siano situazioni intollerabili nel mondo del lavoro, ma è altresì innegabile che non si può generalizzare e screditare aprioristicamente quanti hanno avviato lavori, attività e professioni in modo autonomo. Reputo inoltre di buonsenso però non cadere nelle trappole di coloro che disprezzano a prescindere e si sfogano dietro nomi di fantasia (i cosiddetti haters). In questo caso specifico il tiolare dell’attività ha ritenuto opportuno pubblicare un avviso così anche rispondere a delle critiche del tutto gratuite in quanto provenientie, quasi certamete, da gente che non conosce affatto la situazione. Sarebbe stato differente se alle accuse fossero seguiti particolari riferimenti con prove a carico. Visto che così non è, la coscienza e l’educazione vogliono che si porti rispetto. Se vogliamo un mondo differente impariamo innanzitutto a dare l’esempio. Detto questo auguro al titolare di trovare la figura che ricerca e, magari, a qualche ragazzo/a che ne verrà a conoscenza che possa coronare l’ambizione di un posto di lavoro dignitoso e soddisfacente.
    Saluti


  • Il maggiordomo fa la spesa

    Per eliminare la vergogna dello sfruttamento dei lavoratori, per combattere la gigantesca evasione fiscale di Manfredonia e fuori Manfredonia, e l’elusione fiscale e tributaria, bastano 2 soli provvedimenti:
    Obbligo di canalizzare lo stipendio senza la soglia minima prevista attualmente quindi obbligo del datore di lavoro a prescindere dell’ammontare dello stipendio di accreditare su di un conto corrente o post pay plus etc.. quanto dovuto.
    ( Falcone asseriva che seguondo le tracce dei soldi si arriva al delinquente/mafioso/evasore fiscale/sfruttatore/schiavista/ truffatore) io sposo questa tesi al 100%.

    Obbligo per qualsiasi attività anche quelle apparentemente sulla carta piccole di emettere ricevuta fiscale e divieto di pagamenti in contanti oltre la soglia dei 5 (cinque euro) emergerebbe una massa di nero tale da sanare i bilanci negativi non solo dell’Italia ma anche dei paese africani e sud americani più indebitati


  • Zerbino di bottega

    Sgaramella scrive da Marte?? Boh………..


  • The King

    Si cerca sempre di deviare con dei fuori tema per creare confusione..
    l’autore dell’articolo, il nascente imprenditore non c’entra nulla, magari potrebbe anche essere il più onesto e capace imprenditore d’italia. I lettori hanno avuto il pretesto per discutere di un tema scottantissimo e che qualcuno vorrebbe “ridimensionarlo”. Purtroppo è una cruda realta! Questo vuole dire non avere rapporti con i giovani..non conoscere nulla o pochissima sulla realtà drammatica di Manfredonia!!


  • Antonello Scarlatella

    Lettore lei non sa ciò che dice. Probabilmente vive di gossip e cronaca vera o di altri giornalacci o trasmissioni televisive.
    Per quanto mi riguarda i bambiccioni vostri possono rimanere a casa fin quando avranno il pannolone. Bisogna vedere se i genitori riusciranno a vivere fin quando i figli metteranno il pannolone.
    Se pensa che a 40 anni anche al nord o all estero si entra nel mondo del lavoro….bene le dico che a 40 anni per il mondo del lavoro si è buoni solo per la pattumiera…purtroppo.
    I ragazzi che scappano al nord lo fanno per avere più opportunità meritocratiche e per costruirsi il futuro lontano da chi ha sua mentalità.
    Perché chi ha le sue visioni più che distruttivo per la società è distruttivo per i figli.
    Al nord prendi 1000 euro in un bar caro lei, ma ti paghi un affitto di 700 e se lo condividi minimo di 350. Se lavori in città metropolitane co devi mettere il costo dei trasporti poi ci metti il vitto.
    Molti ragazzi che conosco si alzano alle 5 per andare a lavoro e tornano alle 18 a casa….
    Tanti tornano da mamma dopo due mesi perché la brasciola la domenica te la devo preparare tu.
    A questo punto vedi se è meglio stare a Milano con 1000 euro o a Manfredonia con 500/600 cercando di entrare nel mondo del lavoro ed aumentare le possibilità di un futuro migliore.
    Inoltre ci sarà mamma e papà che coccolano e preparano il pranzo.
    Il vero problema non sono i ragazzi …ma noi genitori caro lei.
    I ragazzi sono degli esseri stupendi fin quando non iniziano ad imitare la mediocrità degli adulti.


  • Lettore

    Quindi il fatto che centro nord i fitti e le spese sino più esose giustifica fatto che i figli del sud siano sotto pagati? Che bello!! Ecco perche il sud e Manfredonia sono rimasti indietro ai tempi del l Cavour!! Alla luce delle sue critiche circa le mie preferenze letterarie/ giornalistiche la dice tutta sulla sua ludica presunzione di saccente tuttologo politologo/economista, sociologo..non vado oltre non ne vale la pena..


  • Marcello

    Nonostante il surplus di immobili a Manfredonia come mai immobili e affitti costano quasi come Venezia? Per un pian terreno quasi tugurio di 60 metri ti chiedono 130 mila euro per l’acquisto e 500 per un affitto. Peggio di Montecarlo, Firenze Roma.


  • Enzo

    Poveri giovani: sfruttati, senza contratti stabili, pagati come i lavoratori immediato post 43 e d’intorni, senza la possibilità di progettare una vita autonoma, una famiglia, addirittura una serena e mediocre vecchiaia.


  • Antonello Scarlatella

    Lettore vada tranquillamente oltre. Ma mi smentisca con i fatti se ne è capace e non con le chiacchiere. Se poi le vanno bene gli insulti per far valere le sue tesi si accomodi pure….la leggo volentieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi