Regione-Territorio

Vendola; possibile diagnosticare cancro con un respiro

Di:

Vendola; possibile diagnosticare cancro con un respiro (st)

Bari – DIAGNOSTICARE il cancro con un respiro. E’ una delle scoperte più rilevanti e rivoluzionarie dell’ultimo decennio resa possibile grazie ai finanziamenti della Regione Puglia e al genio scientifico dei ricercatori dell’Università di Bari. La notizia ha fatto già il giro del mondo, pubblicata non solo sulle più prestigiose riviste scientifiche internazionali, ma anche sulle principali testate giornalistiche del mondo.

Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, l’Assessore allo Sviluppo Economico Loredana Capone e l’Assessore alla Sanità Ettore Attolini incontreranno la stampa lunedì 10 dicembre alle ore 11.00 presso la sala Ester Ada della Presidenza della Regione Puglia (Bari/Lungomare Nazario Sauro 33) per illustrare, nel dettaglio, i contenuti della ricerca e gli sviluppi futuri.

Alla conferenza stampa parteciperanno anche il direttore scientifico della Rete di Laboratori VOC and ODOR, il ricercatore del Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi di Bari Gianluigi de Gennaro e il professor Donato F. Altomare del Dipartimento di Emergenza e Trapianti d’Organo della stessa università.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • maria

    Interessante come notizia


  • Redazione

    Grazie; buona domenica a Lei; Red.Stato


  • SOLIDARNOSH

    E POI SI DICE IL SUD è TUTTO UNO SPERPERO DI DENARO PUBLICO E DI MALASANITà. LA NOTIZIA DI QUESTA SCOPERTA FATTA IN PUGLIA CI ONORA PROFONDAMENTE è CONFERMA CHE AL SUD CI SONO LE MENTI PIù BRILLANTI E RICERCATORI D’ECCELLENZA,QUINDI APPELLO AL GOVERNO FINANZIARE LA RICERCA E LA SANITà PUBLICA, PERCHè UN GIORNO TUTTI NE POTREMMO AVERE BISOGNO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi