CapitanataCerignola
La proposta dell’Assessore al Patrimonio, Arredo urbano, smart city, in discussione nel prossimo Consiglio

Morra: “Acquisire Borgo Tressanti al Patrimonio Comunale”


Di:

Circa sei ettari e mezzo di terreno. Un’area sconfinata dove insistono scuole elementari, materne e medie, la chiesa di San Giuseppe, case abitate. Si tratta di Borgo Tressanti, creato negli Anni Settanta nell’agro di Cerignola con i fondi della Cassa del Mezzogiorno, a ridosso della Strada Statale 544. “Un pezzo fondamentale della storia di Cerignola che noi intendiamo acquisire al Patrimonio comunale a titolo definitivo e gratuito”.

Ad elaborare e lanciare la proposta, Pasquale Morra, assessore al Assessore al Patrimonio, Arredo urbano, smart city,del Comune di Cerignola, che ha già compiuto i primi importanti step operativi: “L’area appartiene all’Agenzia del Demanio (valore stimato alcuni milioni di euro) dalla quale abbiamo già acquisito parere favorevole al trasferimento del Bene al Comune a titolo gratuito”.

Di qui la necessità del passaggio nella prossima seduta di Consiglio Comunale: “L’iter prevede il voto del Consiglio, su delibera di trasferimento; poi sarà possibile dare il via alle operazioni catastali e al decreto di trasferimento nel novero dei Beni Comunali. Trattandosi di un’operazione gratuita, di grande valore storico e culturale, auspico un voto all’unanimità”, illustra l’assessore che anticipa anche le finalità dell’intervento: “Inquadrare il Bene nel Patrimonio Comunale ma anche sbloccare i processi di espansione previsti nel Prg per l’area in questione”.

Morra: “Acquisire Borgo Tressanti al Patrimonio Comunale” ultima modifica: 2017-12-08T13:06:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This