Manfredonia

Vieste, pescivendoli abusivi, sequestri e deferimenti

Di:

Vieste, sequestri a pescivendoli abusivi (st)

Vieste – CONTINUA incessante l’attività di controllo sulla filiera ittica da parte della Guardia Costiera. Nella mattinata odierna, durante l’espletamento dei servizi istituzionali, sono stati individuati due soggetti intenti nella vendita di prodotti ittici in forma itinerante nelle vie cittadine di Vieste. I militari, con l’ausilio del veterinario del servizio sanitario, hanno accertato che i prodotti ittici in questione erano tenuti in cattivo stato di conservazione in violazione alle normative igienico-sanitarie in vigore e, pertanto, non idonei al consumo umano.

I due “venditori”, in spregio ad ogni regola sulla corretta conservazione, detenevano 50 kg di pesce misto su dei motocarri, sprovvisti di qualsiasi dispositivo ed autorizzazione sanitaria, posti ai margini della strada.

Dall’ispezione effettuata ai prodotti ittici, alla presenza del veterinario di turno, gli stessi venivano ritenuti non idonei al consumo umano e pertanto posti sotto sequestro dai militari operanti, con successivo rigetto nell’ambiente marino, mentre i venditori ambulanti venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per le suddette violazioni.

Gli esperti del settore evidenziano come il pesce subisca un processo di deterioramento molto rapido e, pertanto, la corretta conservazione mantiene più a lungo le proprietà. Inoltre, la vendita in forma ambulante eseguita con mezzi non riconosciuti idonei, oltre ad aumentare il rapido processo di deterioramento, rende il pesce maggiormente esposto al contatto con fumi, polveri sottili ed altri agenti patogeni, fattori, questi, che minano la salute del consumatore. Il Comandante della Capitaneria di porto di Vieste ha sottolineato l’importanza di proseguire costantemente nell’attività di vigilanza anche per una maggiore tutela dei consumatori.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi