Manfredonia
Nota stampa

Inceneritore Tressanti, Lionetti: “Decidiamo anche noi”

"Colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente il "Comitato contro l'Inceneritore nei pressi di Borgo Tressanti-Cerignola" per la fattiva collaborazione"

Di:

Manfredonia. “La Giunta comunale di Manfredonia, nella seduta del 25.11.2015, ha dato impulso alla Giunta Regionale di procedere alla rimodulazione dell’Accordo di Programma, sottoscritto il 24.06.2003, ai sensi dell’art. 34 del D.Lgs 267/2000, inerente la realizzazione dell’impianto per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili ubicato in agro di Manfredonia, località Contrada Paglia, di proprietà della Soc. E.T.A. S.p.A.. In data odierna, in qualità di Amministrazione interessata, in ossequio al comma 4 dell’art.lo 34 del D.Lgs. 267/2000, abbiamo chiesto formalmente la partecipazione alla rimodulazione dell’Accordo di Programma di cui sopra. Un siffatto accordo, come prevede la norma, prefigura il “consenso unanime delle amministrazioni interessate” e, pertanto, in considerazione della vicinanza territoriale dell’area dell’intervento industriale e delle sicure ricadute economiche e ambientali che gli abitanti del nostro Comune subiranno, si ritiene che il parere di questa Amministrazione, su qualsivoglia attività industriale a forte impatto ambientale e sanitario, debba essere vincolante e oggetto di interesse. Con questa richiesta il Comune di Cerignola vuole dare un chiaro orientamento all’annosa e delicata questione del termovalorizzatore dell’E.T.A., che non vedrà più il Comune di Cerignola quale istituzione passiva, ma organismo di controllo e vigilanza di cui avere la massima considerazione. Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente il “Comitato contro l’Inceneritore nei pressi di Borgo Tressanti-Cerignola” per la fattiva collaborazione.”

(Comunicato stampa a firma dell’Assessore all’Ambiente Lionetti Antonio, 9 febbraio 2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi