Cronaca

Bitonto, “cerchiamo la pace e perseguiamola”, assemblea Testimoni di Geova

Di:

Bitonto – Domenica 08 c.m. a Bitonto si è conclusa l’annuale assemblea di circoscrizione dei Testimoni di Geova. Il tema sviluppato è: “Cerchiamo la pace e perseguiamola ” – 1 Pietro 3:11.

Al programma hanno assistito 1.774 persone tra cui delegati della nostra città. I nuovi battezzati sono stati 5 e hanno un età compresa fra gli 15 e gli 21 anni. Il programma dell’assemblea ha fatto comprendere che per provare vera pace dobbiamo costruire un’intima relazione con Geova, l’Iddio che da pace, e continuare ad imitare Gesù.

Durante il programma sono stati messi in risalto i vari campi, nei quali i ragazzi dovrebbero perseguire la pace, tra cui: nella famiglia, mediante la collaborazione nelle attività familiari, indossando un abbigliamento consono ai propri principi cristiani e osservando l’orario di rientro a casa la sera; nella scuola, nella congregazione, con se stessi e con Geova. Inoltre, è stato fatto notare che quelli che perseguono la pace hanno allegrezza come ci dimostra il nostro generoso e felice Dio Geova. Infine, è stato evidenziato che gli sforzi che facciamo per perseguire la pace con i fratelli influisce direttamente nella nostra relazione con Geova e la sua approvazione.

Felici e ristorati spiritualmente, i presenti sono tornati alle loro case decisi a lodare Dio, continuando a provare sommo diletto nei suoi comandamenti, perseguendo la pace, esercitando fede e santo timore, nonostante le difficoltà di ogni giorno.

Per ulteriori informazioni sull’assemblea rivolgersi a Luigi Lanzone -Via Giuseppe Di Vittorio, 151- 71043 Manfredonia (FG)
Tel.0884/588538 cell. 328/1585063 e-mail luigilanzone1@gmail.com

(comunicato stampa)

Bitonto, “cerchiamo la pace e perseguiamola”, assemblea Testimoni di Geova ultima modifica: 2015-03-09T13:36:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi