Politica
"Io non faccio promesse, gli agricoltori ne hanno sentite tante"

Schittulli: debiti, dopo le elezioni cartelle Consorzio Bonifica

"Assicuro che l’Agricoltura e il Made in Puglia saranno i settori dove il mio impegno per il cambiamento sarà sicuramente tra i più forti"

Di:

Bari – “SE c’è una categoria che in Puglia è stata sicuramente tra le più penalizzate questa è quella degli agricoltori. L’agricoltura pugliese sta vivendo sicuramente gli anni peggiori della sua storia: la Xylella nel Salento, il dissesto idrogeologico sul Gargano, l’Imu agricola contro la quale questo governo regionale non ha fatto nulla per opporsi e la Pac che ha penalizzato le nostre colture a vantaggio di quelle del Nord e a difesa delle loro quote latte. Per questo motivo dopo aver sentito, questa mattina, i politici della Sinistra di questa Regione Puglia rassicurare sul futuro gli agricoltori riuniti a Bari, come se loro non fossero i responsabili del disastro prodotto in questi dieci anni, sono salito sul mezzo agricolo improvvisato come palco e ho preso la parola per mettere in guardia una categoria che sento particolarmente vicina, per le mie origini, per dire loro: state attenti che vi stano continuando a dire bugie pre-elettorali, vi stanno prendendo in giro, perché subito dopo le elezioni arriveranno le cartelle esattoriali del Consorzio di Bonifica che serviranno a ripianare gli ingenti debiti accumulati. E allora sì che saranno dolori! Perchè negli ultimi anni nessuno di loro ha voluto davvero affrontare l’annoso problema di riforma dei Consorzi di Bonifica. Per cui l’unica vera operazione che stanno facendo è di rimandare a dopo maggio.

Io non faccio promesse, gli agricoltori ne hanno sentite tante. Ma assicuro che l’Agricoltura e il Made in Puglia saranno i settori dove il mio impegno per il cambiamento sarà sicuramente tra i più forti”.

Lo dice in una nota il candidato presidente alla Regione Puglia per il centrodestra, Francesco Schittulli.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi