CronacaFoggia
Si tratta di progetti di riqualificazione mediante sponsorizzazione possibili grazie all’art. 19 del Regolamento comunale del verde pubblico e privato

La cura di due aree verdi pubbliche affidate al Gruppo Telesforo

Di:

Foggia. Con le deliberazioni 20 e 21 della Giunta Comunale di Foggia, adottate il 25 febbraio scorso, parte una nuova fase di collaborazione tra il pubblico e il privato per gli interventi di riqualificazione urbana. L’esecutivo comunale ha, infatti, approvato i progetti inoltrati in tal senso dal Gruppo Telesforo s.r.l. “Case di Cura Riunite” per ottenere l’affidamento della cura di due aree di verde pubblico che versano da tempo in uno stato evidente di abbandono e degrado.

Si tratta di progetti di riqualificazione mediante sponsorizzazione possibili grazie all’art. 19 del Regolamento comunale del verde pubblico e privato, vigente, che prevede la sponsorizzazione della manutenzione e gestione di aree a verde pubblico, da parte di persone fisiche o giuridiche; grazie al Disciplinare per i contratti di sponsorizzazione e collaborazione applicabili ai servizi comunali, approvato dalla Giunta Comunale con la deliberazione n. 83 del 25/9/2014; ma anche grazie all’art. 26 del Decreto Legislativo n. 163/2006 (con le successive modifiche intervenute), che disciplina l’atipicità del contratto di sponsorizzazione (quest’ultimo da un lato impegna il soggetto sponsor ad assolvere, a proprie spese, al servizio di gestione e manutenzione delle aree verdi senza alcun onere a carico del Committente, dall’altro concede allo sponsor l’installazione di cartelli pubblicitari in appositi e predeterminati spazi, al fine di diffondere un messaggio di natura pubblicitaria della propria immagine e del proprio nome). Da tempo, il sindaco di Foggia Franco Landella e l’assessore all’Ambiente Francesco Morese hanno avviato contatti con rappresentanti del mondo imprenditoriale del territorio per sensibilizzarli sull’opportunità di contribuire alla cura del decoro urbano con iniziative di questa natura.

Con un avviso pubblico, il 29 aprile 2015, l’Amministrazione comunale ha reso pubblica la volontà di affidare a sponsor l’allestimento e la manutenzione di aree verdi, di rotatorie ed altre aiuole stradali. All’appello ha risposto il Gruppo Telesforo s.r.l. Case di Cura Riunite che ha, in breve tempo, elaborato i progetti di fattibilità degli interventi. Nel primo caso, il Gruppo sponsorizzerà le opere di riqualificazione e la successiva manutenzione dell’area verde pubblica adiacente alla casa di cura “Villa Serena”, che si trova tra via Calvanese e via Pietro Coletta, si estende per una superficie di circa 3.500 mq. I lavori consisteranno nella realizzazione di recinzione perimetrale con pannelli metallici su muro in calcestruzzo, nell’installazione di due cancelli d’accesso, nella sistemazione dei cordoli delle aiuole, nel rifacimento della pavimentazione della piazza, nella realizzazione di un impianto di videosorveglianza e di un impianto audio, nella sistemazione del verde, nonché nell’installazione di nuovi arredi urbani con un impegno economico presunto, a totale carico dalla Società, di €.152.841,50, oltre IVA.

Nel secondo caso, gli interventi interesseranno l’ex “Parco dei Grilli” situato su via Luigi Miranda, all’angolo di Viale degli Aviatori, accanto alla casa di cura “Clinica S. Francesco”. Lo studio di fattibilità presentato dal Gruppo Telesforo prevede in quello spazio la realizzazione di una palestra all’aperto per persone con diverse abilità e normodotati. Per questo, si farà carico di tutti i lavori necessari: il ripristino del muretto di recinzione con sostituzione dei pannelli metallici sovrapposti, il rifacimento della pavimentazione, la realizzazione di un impianto di videosorveglianza e di un impianto audio, l’ installazione di nuovi arredi urbani e la sistemazione del verde esistente nonché il il posizionamento delle seguenti attrezzature sportive: bicicletta a palo dritto; fitness bike; doa tai chi spinners; multi traction; portiera; stazione per la coordinazione muscolare e equilibrio; stazione per il potenziamento della muscolatura dorsale e sabbiera. Il tutto, con un impegno economico presunto, a totale carico della società, pari ad €. 93.596, oltre IVA

In entrambi i casi, le proposte formulate dal Gruppo Telesforo “Case di cura Riunite s.r.l.” saranno rese note attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale del Comune per consentire di acquisire osservazioni o anche idee migliorative ma anche per permettere ad altri eventuali sponsor di proporsi per gli stessi interventi. Se non ci saranno suggerimenti o offerte alternative, l’affidamento sarà perfezionato e, al compimento dei lavori, la gestione delle aree riqualificate sarà affidata al Gruppo Telesforo per nove anni, non rinnovabili. durante i quali il Gruppo Telesforo provvederà a sostenere tutte le spese -nessuna esclusa- di manutenzione ordinaria e straordinaria delle aree. E’ opportuno precisare che la destinazione rimarrà ad uso pubblico -ad eccezione dei tempi necessari per l’esecuzione dei lavori- e quindi sempre nella libera disponibilità e godimento di tutta la collettività. Saranno, però, stabiliti orari di apertura e chiusura del parco, a insindacabile giudizio dell’Amministrazione comunale.

Il Gruppo Telesforo provvederà a proprie spese anche alla cura e manutenzione del parco, stipulando con l’Amministrazione comunale un apposito contratto che disciplinerà i rapporti tra le parti. Il contratto di sponsorizzazione non comporterà oneri a carico del Bilancio comunale. «Si tratta di una iniziativa molto importante per Foggia. -ha sottolineato il sindaco Landella- Dobbiamo fare un plauso ad imprenditori come il dottor Paolo Telesforo e tutti i componenti del Gruppo di famiglia, che amano la loro città, credono fermamente nella possibilità di un progresso civile e materiale di Foggia e confidano nel valore dell’esempio per coinvolgere altri in iniziative analoghe o anche solo nell’indurre i foggiani a mostrare maggior rispetto per le aree urbane. Nel tempo, anche altre associazioni e fondazioni ma anche singoli cittadini hanno operato in modo volontario e gratuito per recuperare spazi comuni. Il Gruppo Telesforo, dopo la sponsorizzazione della statua dedicata a Vincenzo Lanza, nella Villa Comunale, ha presentato questo nuovo progetto per il quale porgo i più sentiti ringraziamenti a nome della città e personale, nella convinzione che siano passi decisivi per migliorare la nostra Foggia».

«Sono solo i primi risultati concreti di un lavoro di programmazione e contatti che stiamo sviluppando da mesi -ha aggiunto l’assessore all’Ambiente Morese.- Presto ci saranno altre importanti iniziative. In periodi di ristrettezze economiche per gli enti locali, la sinergia con i privati è indispensabile e stiamo riscontrando, giorno dopo giorno, che ce ne sono diversi che amano Foggia e sono disposti ad operare a favore della comunità al di là delle prospettive di profitto».

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi