Manfredonia
La cucina, luogo di “potere esclusivo delle donne” , è stato trattato in maniera simbolica, per la convivialità, la condivisione

Manfredonia, “Non il solito magna-magna”

Incontro culinario “Pane e politica” di ieri sera, al Centro Culturale Peppino Impastato di Manfredonia, organizzato da Donne Dem e introdotto da Michelina Quitadamo

Di:

Manfredonia. L’accompagnamento alla chitarra di Marco Di Sabato e la conduzione di Felice Sblendorio hanno animato l’incontro culinario “Pane e politica” di ieri sera, al Centro Culturale Peppino Impastato di Manfredonia, organizzato da Donne Dem e introdotto da Michelina Quitadamo.

La cucina, luogo di “potere esclusivo delle donne” , è stato trattato in maniera simbolica, per la convivialità, la condivisione, la possibilità di stare insieme e di conoscersi che in essa normalmente si esprime. Nient’affatto simboliche, invece, le ricette messe a punto dallo Chef Lucio Mele, che ha guidato in cucina quattro donne-pilastro della nostra comunità: Rosa Porcu, fondatrice del Centro Ricerca e Documentazione Donna di Foggia e Manfredonia e protagonista nel 1988-89 del Movimento Cittadino Donne di Manfredonia; Francesca Brancati, portavoce di “Equality Italia” per la Capitanata; Stefania Marrone, co-fondatrice della Compagnia “Bottega degli Apocrifi” e gestore del Teatro “Lucio Dalla” di Manfredonia; e infine Amina Bella, mediatrice interculturale con esperienze presso il consultorio di Molfetta e centro accoglienza di Manfredonia.

(LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU WWW.STATODONNA.IT – a cura di Antonella Attanasio)



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Dany

    Ma in questo paese non lavora nessuno?


  • pina


  • Arciere

    Ho letto tutto l’articolo su stato donna.Sinceramente sembra che l’unica partecipante che “conta” fosse la Brancati e l’unico tema importante quello dei diritti gay.È l’articolo riduttivo e di parte o lo è stata la serata? (nel testo è scritto “continua a leggere”: su Stato Quotidiano è stato pubblicato parte dell’articolo,ndr)


  • Dany

    Non la diamo tanta visibilità…
    Già il mondo giovanile è pieno di problemi oggi, poi ci si parla sempre di queste associazioni, che si corre il rischio di plagiare facilmente le tanti menti fragili…


  • pina


  • Arciere

    Infatti ho scritto che ho letto l’intero articolo su statodonna.È a quello che facevo riferimento non al vostro stralcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This