Manfredonia
"Personalmente non sottovaluto e non mi sottraggo. Il settore non è senza guida"

Nuovo Assessore all’Ambiente, Riccardi: nella prossima settimana la scelta

"Da qui a lunedì avremo il Dirigente del settore Ecologia e Urbanistica"

Di:

Manfredonia. ”PER come articolato, stiamo parlando forse di un settore complesso. Sulla sostituzione non corro: l’aspetto più significativo di questo settore è stata l’assenza di un dirigente. Abbiamo fatto una selezione, da qui a lunedì avremo il Dirigente del settore Ecologia e Urbanistica. Un dirigente di assoluta garanzia e professionalità. Rassicuro il consigliere Taronna che tutte le questioni che riguardano il settore sono comunque seguite. Personalmente non sottovaluto e non mi sottraggo. Il settore non è senza guida. In ogni caso, già nella prossima settimana mi accingerò a fare delle scelte che porteranno alla ricollocazione dell’assessorato in questione”. Così il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, rispondendo ad una interrogazione del consigliere comunale di Forza Italia, Leonardo Taronna – durante l’odierna seduta di Consiglio – sulle duplici dimissioni nell’assessorato al Territorio ed all’Ambiente del Comune, e sulla futura scelta del nuovo assessore.

Come ricordato, 3 luglio 2015 – 15 febbraio 2016: poco più di 7 mesi, due analoghe dimissioni nella Giunta Riccardi bis, relativamente al citato assessorato. La nuova restituzione delle deleghe, da parte dell’ex assessora Elisabetta Palumbo, segue quelle protocollate ad inizio luglio dall’ex assessora Annarita Armiento. “Sono profondamente dispiaciuta; la mia – aveva detto l’avvocato Armiento – è una decisione sofferta, che mi provoca profondo rammarico ma, or ora, sono sopravvenuti impedimenti personali legati alla mia sfera privata e che, mio malgrado, non posso ignorare, perché non mi consentirebbero di svolgere con la giusta e doverosa serenità il compito affidatomi dal sindaco”. Al tempo diverse le voci sulle motivazioni alla base della scelta. In una conferenza stampa successiva, il sindaco Riccardi negò categoricamente una correlazione tra il progetto per l’installazione del deposito gpl a Manfredonia e presunte difficoltà di gestione, della procedura, da parte della neo assessora. “Motivazioni personali”. Giunte a pochi giorni dalla nomina.

Complessivamente analoghe le motivazioni indicate dalla professionista che ha sostituito la Armiento. Nella sua missiva indirizzata al sindaco, Elisabetta Palumbo scrive infatti che “le motivazioni scaturiscono da sopraggiunti motivi personali, che mi impediscono di svolgere a pieno e con serenità questo compito che comporta un impegno continuo e responsabile”. “Ritengo quindi corretto e doveroso – ha detto la Palumbo – restituire la delega affidatami, consapevole di aver affrontato tutti gli impegni con umiltà e correttezza e restando, ad ogni modo, a disposizione dell’Amministrazione, per quello che mi sarà possibile”.

Da evidenziare come il primo cittadino ha stabilito di “tenere per sé le deleghe” dell’assessorato rimasto ‘vacante’. ”In questo momento non ho la minima fretta di conferire, eventualmente, l’incarico assessorile vacante a chicchesia. Vedremo più avanti e, dopo le valutazioni del caso, faremo le scelte che saranno più opportune per la nostra città”.

Si ricorda come Elisabetta Palumbo era stata nominata Assessore con delega al “Territorio e Ambiente”.
La delega comprendeva anche:
– Pianificazione generale e attuativa (Ufficio dei Piani e SIT);
– Area Vasta;
– P. U. G. (Piano Urbanistico Generale);
– Piano di recupero del centro storico;
– Superamento ed eliminazione delle barriere architettoniche;
– Controllo e vigilanza dell’attività urbanistica;
– Edilizia privata e abusivismo edilizio;
– Edilizia economica e popolare;
– Piano energetico comunale e risparmio energetico. Energie rinnovabili;
– Controllo della qualità dell’aria e delle acque;
– Igiene della Città. Educazione alla raccolta differenziata e contrasto allo smaltimento irregolare dei rifiuti;
– Bonifiche.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • scommessa

    Scommettiamo che Riccardi farà una redistribuzione di deleghe e separerà assessorato all’ambiente con quello all’urbanistica? scommettiamo, inoltre che De Luca sarà il nuovo assessore all’ambiente?


  • In giro si vocifera che i giochi sarebbero già fatti...

    -Zingariello resterebbe ai lavori pubblici;

    -Maria Grazia Campo andrebbe ai Servizi sociali (al posto della Varrecchia) e Zammarano sarebbe consigliera comunale lo stesso;

    -Clemente Matteo all’Urbanistica (in quota al sindaco) al posto di Carlo Cinque;

    -Una donna indicata da Totaro e Valentino al posto della dimissionaria Palumbo, ma con le deleghe che aveva Carlo Cinque.


  • Matteo

    Quanta chiacchiere


  • svolta

    …. Menale col suo ingegnere, i lottizzanti dei comparti chi proporranno ?


  • Giuseppe

    Tra consiglieri che entrano ed escono, assessori dimissionari, maggioranza a gruppetti si continua a giocare a ramino, mentre in città i problemi ribollono…


  • IL TERRIBILE INCUBO DEL MOSTRO DI SAN SPIRITICCHIO

    DATEVI UNA MOSSA E CERCATE DI CACCIARE ENERGAS DALLA NOSTRA CITTA’!!


  • Colui colui

    Sicuramente ci sarà lo spacchettamento delle deleghe quindi urbanistica ed ambiente devono essere divise, perché i temi da affrontare sono molteplici e non possono essere accorpati, questo è stato un errore a cui penso si debba dar riparo, lo dico sin dalla Genesi di questa Giunta.


  • vittoria gentile

    Ancora una donna? Ancora sorprese (anche se stavolta non credo proprio)? Dopo due dimissionarie per motivi privati testuale, mi chiedo se esista un differenziale tra maschile e femminile e, in qualunque direzione vada, io penso che abbia il suo bel valore. E forse su questo non si è riflettuto abbastanza.


  • Il vaccaro si San Spiriticchio

    una poltrona molto scottante….


  • Santiago nadar

    Sindaco l’ importante è non presentarci come assessori la D’Anzeris o la Triggiani.Luigino da Manfredonia.Sindaco pour favor.


  • Santiago nadar


  • Franco

    le voci di corridoio parlano di un rimpasto più che di sola sostituzione


  • Cittadino

    Voci di corridoio dicono assessore all’ambiente: Starace, Campo o addirittura Quitadamo. Brrrrrr da brividi!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!