Foggia
"La solidarietà resta esercizio sterile e demagogico se non accompagnato da iniziative concrete a tutela degli esercenti vittime del racket"

Rauseo: sicurezza, non bastano passerelle del giorno dopo

"E' singolare, peraltro, come il salva-enti sia usato a seconda delle convenienze del momento"


Di:

Foggia – “Non bastano le passerelle istituzionali del giorno dopo. La solidarietà resta esercizio sterile e demagogico se non accompagnato da iniziative concrete a tutela degli esercenti vittime del racket. E’ per questo che il PD ha lanciato, ormai da settimane, una proposta forte e concretizzabile a supporto del settore. Sta all’amministrazione Landella, ora, dimostrare di voler passare dalle parole ai fatti. Il prossimo consiglio comunale sarebbe sicuramente la sede ideale per approvare e portare anche a Foggia il cd Modello Ercolano, sempre che si voglia reagire concretamente”. Così il segretario del PD cittadino Mariano Rauseo sul tema criminalità ed in replica al capogruppo dei Fratelli d’Italia, Giuseppe Mainiero.

“Piuttosto che continuare nella stucchevole polemica contro l’amministrazione precedente ed esercitarsi a perpetrare lo scaricabarile, lo sport che riesce meglio a questa maggioranza nonostante a giugno compia l’anno di governo, il consigliere Mainiero si faccia parte attiva nel pressing sulla presidenza del consiglio per la calendarizzazione rapida della proposta. E la smetta di trincerarsi dietro un salva-enti che nulla eccepisce in merito. E’ singolare, peraltro, come il salva-enti sia usato a seconda delle convenienze del momento: manna dal cielo quando si tratta di spendere e spandere con disinvoltura i milioni di euro ottenuti dalla città grazie al Partito Democratico in appalti volutamente “micro” per saltare a piè pari la normativa sugli affidamenti pubblici e senza uno straccio di visione programmatica; impedimento quando si tratta di guardare al bene della collettività. Vale appena la pena di ricordare che lo stesso leit motiv fu utilizzato dal sindaco Landella per provare a giustificare la scandalosa transazione da due milioni di euro sul Teatro Giordano di cui oggi, a seguito del moto di indignazione che ne è seguito, non si conosce più traccia : non era anche quella un necessità richiesta dal salva-enti?”.

“La verità è che per questa misura Landella dovrebbe solo ringraziare il centrosinistra che gli ha consentito di maneggiare un cospicuo salvadanaio utile alla sua perenne campagna elettorale familiare. Ci spieghi, Mainiero, come si concilia la visita di vicinanza istituzionale del sindaco con la presenza, fissa, della cognata candidata alle regionali? La becera propaganda politica è tutta in questa immagine, non in chi la fa rilevare”.

“Siamo fiduciosi che qualcosa a favore della città questo governo possa ancora farla. Il contributo del Partito Democratico non mancherà. Si parta dal Modello Ercolano che ha già dimostrato di funzionare in altre realtà non meno difficili. E lo si faccia in fretta”.

Redazione Stato

Rauseo: sicurezza, non bastano passerelle del giorno dopo ultima modifica: 2015-04-09T16:15:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi