ManfredoniaScuola e Giovani
Provvedimento della Giunta regionale

Scuola, prima campanella in Puglia il 16 settembre


Di:

Bari – La prima campanella del prossimo anno scolastico, suonerà il 16 settembre. L’ultima l’8 giugno del 2016. I, trenta giugno, invece, ‘ la data in cui termineranno le attività educative nella scuola dell’infanzia. Lo ha deciso la Giunta regionale che ha definito l’intero calendario delle sospensioni della attività e cioè:

Festività riconosciute dalla normativa Statale vigente • tutte le domeniche; • 8 dicembre, Immacolata Concezione • 25 dicembre, Natale; • 26 dicembre, S.Stefano; • 1° gennaio, Capodanno; • 6 gennaio, Epifania; • lunedì dopo Pasqua; • 25 aprile, anniversario della Liberazione; • 2 giugno, festa nazionale della Repubblica;

Festività riconosciute dalla Regione con il presente atto: • 2 novembre (ponte) • 7 dicembre (ponte) • dal 23 dicembre 2015 al 5 gennaio 2016 (vacanze natalizie) • dal 24 marzo al 29 marzo 2016 (vacanze pasquali) • Ricorrenza del Santo Patrono (qualora coincida con un giorno in cui non si effettuino lezioni o attività educative e didattiche non si darà luogo ad alcun recupero). Le istituzioni scolastiche, nell’ambito della propria autonomia organizzativa possono disporre adattamenti al calendario scolastico stabilito dalla Regione in relazione alle esigenze derivanti dall’attuazione del proprio piano dell’offerta formativa, promuovendo al riguardo ogni forma utile di raccordo con le altre istituzioni scolastiche operanti nel medesimo territorio e con gli enti locali, tenuti all’organizzazione dei servizi di supporto.

Redazione Stato

Scuola, prima campanella in Puglia il 16 settembre ultima modifica: 2015-04-09T13:50:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi