ManfredoniaMattinata
Segnalazioni dei lettori

“Fumi nella piana di Mattinata”, cittadini “Vogliamo una buona aria da respirare”

"Confido di sensibilizzare un po' l'amministrazione comunale a quello che è un nostro diritto"

Di:

Mattinata. ”Fumi nella piana a Mattinata? La situazione è davvero insopportabile. Confido di sensibilizzare un po’ l’amministrazione comunale a quello che è un nostro diritto. Non possiamo ben sapere cosa mangiamo, ma almeno vorremmo una buona aria da respirare“. E’ quanto segnalano a Stato Quotidiano alcuni cittadini.

Si ricorda come con atto del febbraio 2016, il sindaco di Mattinata ha ordinato a tutti i proprietari e conduttori dei fondi ubicati nelle aree individuate nella cartografia allegata alla precedente ordinanza sindacale n. 13 del 12/12/2014, il divieto di bruciare il materiale agricolo e forestale derivante da sfalci, potature o ripuliture in loco fino al giorno 21 febbraio 2016. Alle Forze dell’Ordine sul territorio il mandato per l’esecuzione, anche predisponendo dei servizi mirati, “al fine di svolgere una funzione di prevenzione ed eventualmente di repressione, al fine di individuare e punire i trasgressori”.

LE MOTIVAZIONI. (…) “(…) Il particolare andamento climatico delle ultime settimane, caratterizzato da un’elevata pressione atmosferica, alte temperature e debole regime ventoso, non consente un tempestivo ed efficace smaltimento dei fumi prodotti dalla combustione, i quali tendono così a ristagnare nelle immediate vicinanze del piano di campagna; (…) la predetta situazione sta generando disagi alla popolazione locale, a causa del fatto che i fumi di combustione, in particolare quelli provenienti dalla Piana di Mattinata, vengono spinti dalle correnti d’aria verso il centro abitato”.

FOTOGALLERY

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

“Fumi nella piana di Mattinata”, cittadini “Vogliamo una buona aria da respirare” ultima modifica: 2016-04-09T10:27:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi