Manfredonia

Droga in auto, arrestato imprenditore di Mattinata


Di:

Controlli carabinieri (St)

Manfredonia – SORPRESO in auto con un panetto di hashish di quasi 100 grammi. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia, comandante Tenente Antonio Stanizzi, nel corso di un controllo finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti, trovandosi a transitare in via Gargano, sottoponevano a controllo di polizia un individuo. L’atteggiamento agitato dell’uomo, percepito dai militari al momento della richiesta dei documenti, induceva questi ultimi ad approfondire il controllo: ravvisando gli operanti la necessità di procedere immediatamente, gli stessi lo perquisivano sul posto così rinvenendo, negli indumenti indossati dallo stesso, un corpo rettangolare di colore marrone, verosimilmente un “panetto” di sostanza stupefacente del tipo hashish avvolto da involucro di cellophane. L’uomo veniva a questo punto accompagnato in caserma per gli ulteriori accertamenti e quanto rinvenuto immediatamente inviato al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia. La analisi stabiliva trattarsi di un panetto di hashish di quasi 100 grammi il cui composto è estratto della pianta “Cannabis Indica” (Hashish) e dal quale è possibile ricavare ben 202 dosi medie singole. G.M., imprenditore trentacinquenne di Mattinata, veniva dunque dichiarato in stato di arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente e, dopo le formalità di rito, condotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

“La droga è una macchina distruttrice tra i giovani e i giovani adulti – come comunicato dal Comando Compagnia dei carabinieri a Manfredonia – Negli ultimi anni il fenomeno della droga ha subito un incremento, nonostante il continuo impegno da parte delle forze dell’ordine che tutti i giorni cercano di contrastare questo nemico. I consumatori di droghe infatti sono sempre di più, e non vi è differenza di età, sesso, livello sociale. È ormai noto oggi che i consumatori di droga ne fanno un uso esagerato perché gli effetti prodotti da queste sostanze creano un paradiso artificiale o benessere psicofisico anche solo per tempi brevi. Gli effetti collaterali sono devastanti sull’organismo di chi ne fa uso e, vale la pena riflettervi, il danno è immenso per le generazioni a venire e, purtroppo, anche per il futuro del nostro paese. Inoltre, comprare droga significa dare soldi alla grande criminalità organizzata che li reinveste per acquistare armi, organizzare attentati, insomma per crescere e, così, espandere il proprio potere infarcito di corruzione e illegalità”.


Redazione Stato

Droga in auto, arrestato imprenditore di Mattinata ultima modifica: 2011-05-09T11:17:21+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This