Capitanata

Petrolio Tremiti, Prencipe: “Pepe e Pecorella preoccupati di non disturbare i ministri”


Di:

La manifestazione di Termoli, lo spiaggiamento (St)

Foggia – “LA dignità istituzionale della Capitanata è stata salvata dall’intervento del sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, e dalla presenza di tanti sindaci, di sinistra e di destra, sul palco da cui si sono tenuti alla larga il presidente della Provincia e il commissario straordinario del Parco del Gargano, evidentemente preoccupati di non disturbare i ministri che vogliono avvelenare l’Adriatico”. E’ il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio provinciale, Antonio Prencipe, ad esprimere “rammarico e sdegno per l’ingiustificabile assenza della voce dell’Amministrazione provinciale di Foggia” nella manifestazione contro le trivellazioni petrolifere svoltasi sabato scorso a Termoli.

Antonio Prencipe (capogruppo Pd-Capitanata, image Stato)

Antonio Prencipe (capogruppo Pd-Capitanata, image Stato)

“L’on. Antonio Pepe ha offeso l’Ente che presiede e rappresenta evitando di indossare la fascia presidenziale dietro il gonfalone, come hanno fatto il suo collega di Campobasso e i sindaci di Puglia e Molise – continua Prencipe – così esprimendo tutto il disagio per la sua partecipazione ad una manifestazione a tutela del territorio. L’encomiabile sensibilità e partecipazione del capogruppo del PdL, Paolo Mongiello, non è stata sufficiente a colmare il vuoto istituzionale e rafforza i dubbi espressi dal comitato organizzatore delle iniziative circa l’effettiva volontà dell’Amministrazione provinciale e del Parco del Gargano a condurre con rigore e fermezza questa battaglia per la salubrità del mare e delle coste, per uno sviluppo sostenibile. La manifestazione di Termoli ha ribadito la netta contrarietà di tutte le comunità che affacciano sull’Adriatico ad ogni atto che possa prefigurare l’installazione di trivelle e l’estrazione di petrolio – conclude Antonio Prencipe – Volontà che il centrosinistra ha trasfuso nella mozione con cui si impegna il presidente della Provincia a non partecipare alla promessa conferenza dei servizi in assenza della revoca del decreto di autorizzazione alle indagini geologiche, con l’auspicio che in Consiglio provinciale possa prevalere l’interesse del territorio e non la contrapposizione partitica”, conclude il capogruppo alla Provincia Antonio Prencipe.


Redazione Stato

Petrolio Tremiti, Prencipe: “Pepe e Pecorella preoccupati di non disturbare i ministri” ultima modifica: 2011-05-09T12:59:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Michele Angelicchio

    …si è saputo di un intervento, molto discreto, della ministra nei confronti degli esponenti, istituzionali e non, facenti riferimento all’area di centrodestra: “non agitate le acque”…”tenere un profilo basso della vicenda”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This