Cronaca

Emilia, ancora Sisma: dalle 24 terra trema 14 volte (VD)

Di:

Mappa 9 giugno - Nelle ultime 24 ore sono stati 32 gli eventi registrati. L’evento maggiore si è verificato il 9 giugno alle ore 07.47 di magnitudo 3.0 (STATO))

Roma – UNA scossa di terremoto e’ stata avvertita dalla popolazione in provincia di Modena, con località dell’epicentro Medolla, Cavello e Mirandola. Dai dati dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico e’ stato registrato alle ore 15.25 con magnitudo 3.4. In corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile. In mezz’ora, fino alle 16, sui sono susseguite altre tre scosse di intensita’ 2.3 e 2.4. In tutto, dalla mezzanotte, in Emilia la terra ha tremato 14 volte, ma le scosse in rapida successione, di cui quella di 3.4 e’ stata la piu’ forte.

Forte scossa di terremoto alle prime luci di questa mattina tra le province di Belluno e Pordenone. La scossa, da fonti Ingv, e’ stata registrata alle 4.04, con una magnitudo di 4.5 gradi e una profondita’ di 7,1 km. La localita’ piu’ prossima all’epicentro e’ Claut (Pordenone). Dalle prime informazioni della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia sono numerose le chiamate di cittadini allarmati ai vigili del fuoco, ma non sono segnalati danni a persone o cose. Come riferito dalla Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia l’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Pieve d’Alpago e Chies d’Alpago, in provincia di Belluno.

VIDEO – Sequenza Sismica della Pianura Padana Maggio 2012 – Le Faglie Sepolte


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi