Regione-Territorio

Brindisi, attesa per convalida fermo, amica Melissa: non torno a scuola

Di:

Attentato Brindisi (indagini inquirenti)

Brindisi – “NON tornero’ piu’ a scuola, perche’ e’ troppo forte il ricordo di Melissa”. A dirlo (fonte Ansa) è Selena, la migliore amica di Melissa Bassi, la sedicenne uccisa nell’attentato del 19 maggio, a scoprire la targa a lei dedicata all’esterno del ‘Morvillo Falcone’. Selena e’ una delle cinque ragazze rimaste ferite: porta ancora evidenti le ferite dell’attentato e non si e’ ancora completamente ripresa. Calza i guanti ed e’ costretta ad appoggiarsi su una stampella: “Di quel giorno ricordo tutto”, ha detto la giovane.


Convalida fermo Vantaggiato.
Cominciata intanto nel carcere di Lecce l’udienza di convalida del fermo di Giovanni Vantaggiato, imprenditore 68enne di Copertino accusato di aver compiuto l’attentato alla scuola di Brindisi che ha provocato la morte della sedicenne Melissa Bassi e il ferimento grave di altre cinque ragazze. L’udienza si tiene dinanzi al gip del tribunale di Lecce Ines Casciaro. Ci sono per l’accusa i pm Guglielmo Cataldi e Milto De Nozza. Vantaggiato e’ difeso dall’avv.Franco Orlando ed e’ accusato di strage in concorso con altri per finalita’ di terrorismo.

Come riferito dal legale del 68enne, Giovanni Vantaggiato ha pianto dinanzi al gip che lo interrogava per decidere se convalidare il suo arresto. “L’interrogatorio – ha detto il legale – e’ stato in alcuni momenti drammatico, il pensiero per la ragazza morta, per le ragazze rimaste ferite, e in particolare un pensiero per la sua famiglia alla quale ovviamente rimane molto vicino”.

Il gip del tribunale di Lecce Ines Casciaro – fonti Ansa – si e’ riservato di decidere, a conclusione dell’udienza di convalida del fermo per Giovanni Vantaggiato, imprenditore di 68 anni di Copertino (Lecce) che sarebbe il responsabile dell’attentato del 19 maggio scorso alla scuola ‘Morvillo Falcone’ di Brindisi. Lo ha reso noto il difensore di Vantaggiato, avv.Franco Orlando. Il provvedimento del gip e’ atteso per il pomeriggio inoltrato.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • gatto mao

    E’ facile pentirti dopo che ti hanno beccato per migliorare la tua situazione con la giustizia.

    Ma credo che dovrà rimanere in isolamento a vita perchè altrimenti se lo inculeranno a sangue tutti i santi giorni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi