GarganoManfredonia
Nota stampa

Erri De Luca, Rocco Papaleo e Teresa De Sio a “Tremiti InVita”

Di:

Manfredonia. Cinque aperitivi letterari ed una grande mostra fotografica per un evento molto atteso dai tremitesi e dai tanti turisti che d’estate affollano l’arcipelago. Dopo la presenza dello scrittore Michele Mari, la rassegna “Tremiti InVita”, organizzata nelle isole Diomedee dall’associazione culturale SopraLeRighe in collaborazione con il Parco Nazionale del Gargano, si prepara ai prossimi appuntamenti culturali.

Il primo è fissato per sabato 25 giugno quando lo scrittore Erri De Luca tornerà per la quarta volta nelle isole che lui stesso ha definito “illese, conservate in disparte dagli sciami del turismo rapace”. E’ stato proprio lui tra i primi ad accettare l’invito delle ideatrici della rassegna Donatella Langiano ed Emma Sarcinelli ed a suggerire il nome “Tremiti InVita”. L’appuntamento con De Luca ed il suo ultimo libro “La faccia delle nuvole” è previsto alle 19.00 nel piazzale Sandro Pertini di San Domino (nell’area antistante l’enoteca “Eraora”). Nello stesso luogo e alla stessa ora, sabato 2 luglio a chiacchierare con il pubblico sarà Maurizio De Giovanni, uno dei principali giallisti italiani il cui prossimo romanzo “Serenata senza nome. Notturno per il commissario Ricciardi” è in uscita il 28 giugno prossimo. Grande attesa anche per l’attore, regista e scrittore Rocco Papaleo che sbarcherà alle Tremiti il prossimo 6 agosto con il suo primo romanzo “Una piccola impresa meridionale” da cui lui stesso ha tratto l’omonimo film di successo. L’ultimo appuntamento, la cui data è ancora da fissare, sarà con Teresa De Sio che in piazza Pertini presenterà Craj, il bellissimo affresco musical/teatrale di un viaggio nella terra di Puglia, in cui in modo originalissimo ha omaggiato la musica popolare del Gargano, da Matteo Salvatore ai Cantori di Carpino.

La rassegna sarà arricchita da una mostra diffusa dal titolo “Il Mondo a Tremiti” del fotoreporter del National Geographic Edoardo Agresti. L’esposizione, che raccoglie immagini scattate in Africa e in Asia dal 2000 al 2015, sarà visitabile fino al 2 Luglio in diversi bar ed alberghi di San Domino. La particolarità di questa rassegna sta nell’idea che scrittori e personaggi noti si raccontino al pubblico senza percepire un vero e proprio cachet ma vivendo alcuni giorni a stretto contatto con gli isolani, tra giri in barca, pranzi tipici e passeggiate lungo i sentieri delle isole, dove a fare da sottofondo, oltre al verso delle Diomedee, sono le immortali canzoni di Lucio Dalla.

“Sin dall’inizio – spiega il presidente del Parco del Gargano Stefano Pecorella – abbiamo scelto di sostenere, con la nostra Area Marina Protetta, Tremiti InVita, un’iniziativa di grande spessore culturale che riesce a portare alle Tremiti grandi nomi del panorama letterario italiano. Il merito di tutto questo va a all’associazione culturale SopraLeRighe e alle sue fondatrici che hanno ideato una rassegna che sta crescendo di anno in anno e che sta facendo innamorare delle nostre isole tanti scrittori che poi contribuiscono, come un tempo faceva Lucio Dalla, a diffonderne la conoscenza e la bellezza”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati