CronacaStato news
Fonte Repubblica

Cerignola, bambino sgridato dal sindaco: papà vuole querelare

Il genitore si dice sconvolto da quel video diventato virale

Di:

Dopo il ‘fattaccio’ la rabbia è ancora tanta, la ferita è ancora aperta. Michele, il padre del bambino di Cerignola pesantemente redarguito dal sindaco Franco Metta per la sua bocciatura, usa tutti i mezzi a sua disposizione per difendere il figlio e tutta la sua famiglia dall’esposizione mediatica di cui è stato vittima. Il genitore si dice sconvolto da quel video diventato virale, che riprende la pesante ‘tirata d’orecchio’ del primo cittadino.

(fonte REPUBBLICA.IT )

video



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Pasquale

    Se lo querela, fa il suo dovere di genitore, difendendo la dignità di suo figlio e anche quella personale.
    Riprendere un bambino, davanti a tutto il paese e’ veramente da puro ignoran…, potrebbe causare un rifiuto totale di frequentare la scuole per il futuro.
    Tra tutti i metodi educativi, questo e’ quello peggiore per un cambiamento del comportamento del piccolo, portandolo alla chiusura psichica con rifiuto di frequenza scolastica.
    Invece, sarebbe opportuno che il Sig. Sindaco frequentasse in prima persona a corsi serali di recupero sia per un linguaggio corretto e sia di lezioni di psicologia infantile, e solo allora riprendere dei minori, che in fondo non appartengono alla sua famiglia.
    Si deve soltanto VERGOGNARSI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati