Manfredonia
Nota stampa

Manfredonia, Destinazione Futuro: dalla giustizia alla cultura

Legnini, Volpe, Bottega degli Apocrifi e Conservatorio U. Giordano i protagonisti della seconda giornata

Di:

Manfredonia. Dopo l’opening di ieri sera con il dibattito dedicato alla riforma della giustizia con il Sottosegretario di Stato alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri, il Consigliere del CSM Antonio Leone, il Presidente dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati Michele Vaira e la moderazione di Marcello Oreste Di Giuseppe, dottore di ricerca UniFg, è partita ufficialmente la prima edizione di “Destinazione Futuro” per parlare di intercettazioni, imparzialità della magistratura, depenalizzazione dei reati, rapporto politica-magistratura, necessità di rafforzare il ruolo del legislatore per evitare un eccessivo potere creativo dei giudici. Interessante anche il confronto con gli studenti presenti e che hanno mostrato rilevante interesse sulla composizione e sulle correnti interne che caratterizzano, e spesso dividono, la magistratura.

La seconda giornata del think tank dinamico promosso dall’Associazione Odissea Club ed ospitato da Comune di Manfredonia e Agenzia del Turismo della città sipontina parte oggi alle 11.00 con il dibattito “Maxi Giustizia, Maxi Processo, a 30 anni dal Processo a Cosa Nostra” con Giovanni Legnini, vice-presidente del CSM, Franco Roberti, procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Giuseppe Gatti, procuratore distrettuale antimafia Bari, Antonio Leone, consigliere del CSM, Stefano Pio Foglia, presidente consiglio Ordine degli Avvocati di Foggia e Giandomenico Salcuni, associato di diritto penale UniFg. A moderare il dialogo Mario Forenza, Capo Servizio Cronaca di RaiNews. Alle ore 17.00 focus sull’Europa con “In Comunità, a 60 anni dai Trattati di Roma ed il post Brexit” con Michele Bordo, presidente commissione politiche dell’UE alla Camera dei Deputati, Gianpaolo Maria Ruotolo, aggregato di diritto internazionale UniFg e Visiting Scholar presso King’s College London e Michele Masulli, componente del direttivo del Forum Nazionale dei Giovani: coordinerà i lavori il giornalista Enrico Ciccarelli. A seguire il talk su “Siamo Cultura? Bellezza e lungimiranza, futuri paralleli”, condotto dal giornalista Felice Sblendorio.

Alle ore 19.00 spazio a “Tutela e valorizzazione dei beni culturali: sintesi perfetta o diabolica antitesi?” con Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore per i beni culturali e paesaggistici, Saverio Russo, presidente Fondazione Banca del Monte di Foggia, Francesca Cangelli, assessore ai Sassi e Patrimonio Unesco di Matera e Saverio Mazzone, amministratore unico dell’Agenzia del Turismo di Manfredonia. Alle 20.00 spazio al modello del teatro condiviso di Bottega degli Apocrifi con “Un fiore nel deserto: quando questa periferia del Sud incontrò il suo teatro” e il racconto a tre voci con Cosimo Severo, Stefania Marrone e Fabio Trimigno. A seguire, infine, “Oltre il contenitore: il dinamismo sinergico del Conservatorio U.Giordano di Foggia” con il direttore Francesco Di Lernia e il concerto “Sax all’Opera” del Quartetto Fovea: ad esibirsi, fra i brani di Verdi, Rossini, Puccini e Napolitano, Alberto Napolitano (sax soprano), Matteo Quitadamo (sax contralto), Gian Piero Guerra (sax tenore), Marco Destino (sax baritono).



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati