FoggiaSport
Finito il tempo di polemiche e parole, si passa ai fatti

Bari – Foggia, finita l’attesa: dopo 18 anni si gioca

Il derby d’Apulia torna, dopo 18 lunghissimi anni d’attesa, ad infuocare il pallone nostrano, con l’appuntamento di questa sera al “San Nicola” (ore 21).

Di:

Foggia – Finito il tempo di polemiche e parole, si passa ai fatti. Il derby d’Apulia torna, dopo 18 lunghissimi anni d’attesa, ad infuocare il pallone nostrano, con l’appuntamento di questa sera al “San Nicola” (ore 21).

QUI FOGGIA – Alla vigilia del match, De Zerbi torna sul divieto imposto ai tifosi foggiani di non poter seguire i propri beniamini in quel di Bari: “Mi dispiace che sia stata vietata la trasferta. La trovo una cosa assurda, la leggo come un ‘lavarsi le mani’ da parte del Questore di Bari come se si dovesse deresponsabilizzare.Si aspetta una partita da 18 anni,” – chiude in maniera lapidaria –“e invece viene limitata la libertà”. Per quel che riguarda l’aspetto meramente tecnico, difficoltà in settimana per diversi elementi, secondo il trainer bresciano imputabili alle alte temperature dei giorni scorsi; recuperati Sainz-Maza, Sarno, Agnelli e Bencivenga, non sarà della partita Alessio Viola, che ha ben figurato nella sfida contro la Lucchese, patendo poi un problema al ginocchio già precedentemente infortunato, e che lo terrà fermo per circa un mese.

QUI BARI – Anche mister Davide Nicola ha speso alcune parole in merito alla vicenda tifosi, precisando che “Premesso che bisogna essere a conoscenza delle dinamiche che portano ad una decisione del genere,da un punto di vista sportivo sicuramente c’è ancora da fare se nel 2015 non riusciamo a gestire facinorosi di alcune tifoserie. Tuttavia” – conclude –“è sempre un peccato non vedere in un derby una cornice di pubblico con i tifosi di entrambe le squadre”. Diverse defezioni tra i Galletti, oltre agli squalificati De Luca e Caturano (l’anno scorso in gol contro il Foggia, allora vestiva la maglia del Melfi), non ci saranno neanche gli infortunati Petropoulos, Camara e Donkor; abili e arruolati Puscas, in dubbio alla vigilia, ed il foggiano d’origine Christian Galano.

PROBABILI FORMAZIONI
BARI: (4-3-3) Guarna; Sabelli, Contini, Tonucci, Gemiti; Defendi, Donati, Gomelt; De Luca, Sansone, Puscas. All.: Nicola.
FOGGIA: (4-3-3) Narciso; Angelo, Coletti, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Gerbo; Sarno, Floriano, Sainz-Maza. All.: De Zerbi.

(A cura di Salvatore Fratello – Redazione Stato)

Bari – Foggia, finita l’attesa: dopo 18 anni si gioca ultima modifica: 2015-08-09T11:41:21+00:00 da Salvatore Fratello



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi