Spettacoli
19^ edizione

Attesi 500 mila per Festival Taranta

La presenza di tale strumentazione salvavita, è indispensabile e in molti casi l’assenza di un defibrillatore è stata la causa di tragedia in contesti di festa e di spettacolo

Di:

Taranto. La 19^ edizione si presenta con una novità rivolta al sociale. Il Festival itinerante de La NOTTE DELLA TARANTA, iniziato ieri da Corigliano vedrà i suoi palchi cardioprotetti in tutte le tappe della ragnatela musicale e al Concertone finale di Melpignano del 27 agosto. Si tratta di una campagna nazionale che mira a rendere tutti i palchi d’Italia cardioprotetti durante concerti e spettacoli con la presenza di una equipe medica pronta ad intervenire nel caso di bisogno e di un defibrillatore.

La presenza di tale strumentazione salvavita, è indispensabile e in molti casi l’assenza di un defibrillatore è stata la causa di tragedia in contesti di festa e di spettacolo.

“Continua la campagna di sensibilizzazione per tutelare la salute dei pugliesi con l’uso dei defibrillatori. Mentre il Ministro della Salute proroga l’obbligo, a La Notte della Taranta si lancia un messaggio forte e chiaro: Cardioproteggiamo la Puglia ed i Pugliesi, e partiamo dai nostri palchi! La notte della Taranta, la Regione Puglia e la Protezione Civile sono dalla parte della Vita!” dichiara il Consigliere e Presidente Protezione Civile Puglia, Ruggiero Mennea.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati