Foggia
La zona maggiormente controllata nelle ultime ore è stata quella su Via Napoli in entrambe le corsie

Foggia, Street Control a difesa dei pedoni

Proprio su questi ultimi "stalli improvvisati" negli ultimi giorni si è concentrata l'azione della Polizia Locale, multando i trasgressori ed anche invitandoli ad aver rispetto del pedone


Di:

Foggia, 08 agosto 2017. Prosegue il lavoro della Polizia Locale di Foggia per il controllo e la prevenzione alle infrazioni del Codice della Strada. A dar man forte c’è lo Street Control, l’occhio elettronico, montato su una pattuglia della Municipale, che con due fotografie, una della targa, l’altra all’interno dell’abitacolo del mezzo controllato, immortalano la violazione. Ed il tutto avviene in tempo reale, trasmettendo i dati acquisiti alla centrale operativa. Le violazioni segnalate sono sommariamente quelle della sosta in doppia e anche tripla fila, il posteggio sugli scivoli pedonali, prevalentemente utilizzati dai disabili in carrozzella, sulle piste ciclabili, nei punti dove c’è il segnale di divieto di sosta, sui marciapiedi. Proprio su questi ultimi “stalli improvvisati” negli ultimi giorni si è concentrata l’azione della Polizia Locale, multando i trasgressori ed anche invitandoli ad aver rispetto del pedone.

La zona maggiormente controllata nelle ultime ore è stata quella su Via Napoli in entrambe le corsie, in prossimità degli Ospedali Riuniti. Un’area sempre frequentata da pedoni che puntualmente devono camminare sulla strada anziché sui marciapiedi, con tutti i rischi del caso. Un’area, bisogna dirlo, “precettata” dai soliti parcheggiatori abusivi, “stranamente” poco segnalati alle FF.OO. anche da chi è preposto al rispetto del Codice della Strada, che fanno parcheggiare gli automezzi sui marciapiedi. Solo cinque mesi l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Foggia, Amorese, in merito allo Street Control e alla Legalità disse: “L’obiettivo, come detto, è affermare la cultura della legalità anche con riferimento al Codice della Strada.

Nello specifico il lavoro capillare proseguirà. Intervenire sulle violazioni del Codice della Strada non è in alcun modo una forma di prevaricazione né vuole avere un carattere ‘persecutorio’ nei confronti degli automobilisti. Significa, al contrario, prevenire situazioni di pericolo e di insicurezza per i cittadini, tutelando chi rispetta le regole”. Tuttavia c’è da chiedersi se per la Legalità tanto voluta e pubblicizzata non sono esclusi gli abusivi, che non sono solo parcheggiatori o solo extracomunitari indifesi improvvisati commercianti per un tozzo di pane, spesso “perseguitati” da qualcuno che si fa forte di un distintivo. E per chi passeggia per la zona pedonale non sono nuove simil azioni.

redazione stato quotidiano.it

Foggia, Street Control a difesa dei pedoni ultima modifica: 2017-08-09T11:08:50+00:00 da Nico Baratta



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi