ManfredoniaMonte S. Angelo
"Durante la campagna elettorale l’Assessore regionale, Raffaele Piemontese, si era impegnato a risolvere questo problema e a soddisfare il legittimo diritto alla salute della nostra Comunità"

“Monte,ambulanza arriva dopo 50 minuti. Serve riorganizzazione”

"Non è concepibile che Monte S. Angelo, Città Unesco visitata da milioni di persone, situata in zona montana che rimane isolata durante il periodo invernale, non abbia una postazione di 118 medicalizzata"


Di:

Monte Sant’Angelo. ”Ancora una volta l’ambulanza e il medico del servizio di emergenza arrivano a garantire le proprie prestazioni dopo circa 50 minuti. E’ accaduto ieri nella nostra Città, ove in questo periodo soggiornano centinaia e centinaia di turisti e di montanari rientrati dal Nord. Ciò è conseguenza del fatto che l’auto con a bordo il medico deve giungere da Mattinata.

Durante la campagna elettorale l’Assessore regionale, Raffaele Piemontese, si era impegnato a risolvere questo problema e a soddisfare il legittimo diritto alla salute della nostra Comunità. Fino ad ora, però, non si è visto alcun risultato.

Non è concepibile che Monte S. Angelo, Città Unesco visitata da milioni di persone, situata in zona montana che rimane isolata durante il periodo invernale, non abbia una postazione di 118 medicalizzata! E’ TEMPO CHE IL SINDACO ASSUMA UNA FORTE INIZIATIVA PER RIMEDIARE A QUESTA ASSURDA E PERICOLOSA SITUAZIONE.

Da parte nostra, come “VERSO IL FUTURO”, forza di minoranza, abbiamo interessato i nostri punti di riferimento istituzionali, il neo-Assessore regionale ALFONSO PISICCHIO(Iniziativa democratica) e il Consigliere regionale NAPOLEONE CERA (Udc), perché intervengano sul Presidente della Regione MICHELE EMILIANO al fine di assumere con urgenza la decisione di
medicalizzare la postazione di 118 di Monte S. Angelo.

(Monte Sant’Angelo, 8 agosto 2017 Lista civica “VERSO IL FUTURO”)

“Monte,ambulanza arriva dopo 50 minuti. Serve riorganizzazione” ultima modifica: 2017-08-09T11:16:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • antonella s.

    e il nostro evanescente sindaco con la sua inconsistente giunta e consiglieri cosa dicono. e piemontese? tanto i voti se li sono presi. ora chi si è visto si è visto. poveri noi montanari che dalle regionali ci facciamo fregare sistematicamente dal pd e da piemontese ai quali gli diamo sempre i nostri voti.


  • ZIO TONINO

    DIMETTITI SINDACO CHE SEI INCAPACE DI GESTIRE NULLA. PIEMONTESE .. VISTO CHE A MONTE SI E’ PRESO TANTI VOTI. SIA DEL PD CHE DELLA MAGGIORANZA DI IASIO. MA LA PROSSIMA VOLTA ELEGGEREMO UNO DI MONTE SANT’ANGELO ALLE REGIONALI, NON UNO DI FOGGIA CHE SI dice MONTANARO QUANDO CI SONO LE LEZIONI.


  • Politici garganici inutili

    Il Gargano e dintorni nell’era della pietra e non solo dal punto di vista sanitario.


  • MICHELE

    Non so a quale dei componenti della lista civica” VERSO IL FUTURO” è venuto in mente di scrivere quest’articolo,è giusto che il 118 venga medicalizzato perché non possiamo più assistere impassibili agli episodi che succedono ultimamente, molto frequenti, dove arrivano i soccorsi ,senza un medico a bordo che possa fare qualcosa e in alcuni casi si potevano evitare anche i decessi.Mi rivolgo a voi della lista civica “VERSO IL FUTURO” con che coraggio scrivete certi articoli sapendo che il fondatore della vostra lista ha ricoperto dei ruoli a dir poco brillanti:Come il Direttore Generale dell’ASL, cosa ha fatto durante quella carica,dove poteva portare l’ospedale di Monte ad un livello più superiore di quello di Manfredonia.In alternativa cosa ha fatto? Niente anzi l’ospedale di Monte è stato chiuso e nessuno ne le Istituzioni ne noi Cittadini abbiamo avuto il coraggio di ribellarci.Chi ci ha chiuso il nostro ospedale è stato prima il Governatore FITTO e poi quello che ha dato il colpo di grazia è stato VENTOLA con l’appoggio del nostro DIRETTORE GENERALE DELL’ASL “FONDATORE DELLA LISTA CIVICA VERSO IL FUTURO”. Quindi adesso non cerchiamo di scaricare tutto sulle spalle della nuova Amministrazione e sull’Assessore Piemontese.A Monte c’è un detto” tnemm u purch ntli men e clamm fatt scappe” (avevamo il maiale in mano e ce lo siamo fatti scappare). Con i letti che avevamo noi in ospedale hanno arredato la “CLINICA SAN MICHELE” DI MANFREDONIA CHE ERA CHIUSA I MACCHINARI DEL LABORATORIO ANALISI DI MONTE SONO STATI DONATI A MANFREDONIA LA CITTA’ DOVE IL VOSTRO CANDIDATO SINDACO ERA” CITY MANAGER” DEL COMUNE DI MANFREDONIA,TUTTO QUESTO DISAGIO LO DOBBIAMO AI POLITICI DI ALLORA E NON A QUESTI CHE SI SONO APPENA INSEDIATI DOPO CHE IL COMUNE E’ STATO COMMISSARIATO PER BEN 18 MESI,IO NON SONO UN POLITICO MA PENSO CHE QUALSIASI TIPO DI AMMINISTRAZIONE ENTRA IN UN COMUNE SCIOLTO PER MAFIA DEVE RIVEDERE TUTTO CON MOLTA ATTENZIONE,PERCHE’ NON PUO’ SBAGLIARE E PENSO CHE DI QUESTO NE SIAMO TUTTI COSCIENTI.Dottor Troiano spero che Voi non sapevate niente di quest’articolo altrimenti Vi siete fatto un’altro autogol.


  • obbiettivo

    Tu che ti chiami Michele ti dico che parli solo perchè devi difendere qualcuno. Fatti una ragione che Piemontese non fa nulla per Monte e da quando è Presidente Emiliano la Puglia sta peggiorando. Chi ha fatto promesse in campagna elettorale è Piemontese e Emiliano e sono loro che non vogliono mettere la ambulanza con il medico anche se non dicono la verità a Monte ma a Bari sano che mai avremo l’ambulanza con il medico. Allora Michele convinciti e accetta che Piemontese non sta facendo nulla per Monte. E io me la prendo con l’amministrazione perchè in campagna elettorale sul palco hanno portato Piemonte e Emiliano e quelli del pd di Monte portano i voti a Piemontese e a Emiliano.


  • MICHELE

    Io non ho nessuno da difendere,ripeto non sono un Politico,è solo che a me piace dire le cose come stanno e non addossare la colpa agli ultimi arrivati,è vero in campagna elettorale hanno promesso di medicalizzare l’ambulanza ma diamogli un’altro po di tempo non è che questa amministrazione deve risolvere problemi che altre amministrazioni non sono riusciti a risolvere in tanti anni e a quanto pare neanche i tanto acclamati Commissari ci sono riusciti.Vorrei aggiungere un’altra cosa perché il candidato Sindaco della lista civica “VERSO IL FUTURO” non è rimasto tra i banchi della minoranza?Forse perché non è abituato a sedere tra i perdenti? Visto che Lui ha ricoperto cariche di grande prestigio,poteva dare un’aiuto anche stando all’opposizione. L’altro candidato Sindaco della lista “CITTA’ NUOVA”durante la campagna elettorale aveva detto che se non veniva candidato Sindaco,doveva fare un’opposizione molto costruttiva invece anziché fare proposte costruttive si diverte a criticare l’operato dell’amministrazione D’ARIENZO.Obbiettivo non difendo nessuno sono solo “OBBIETTIVO”.


  • Dom

    Michele questa è bella! Ti ricordo che i Commissari non sono venuti per occuparsi di ambulanze o di marciapiedi, ma perché il Governo e la Procura della Repubblica hanno valutato
    che il Comune era condizionato dalla criminalità organizzata. Forse non ti è chiara la differenza. A parte che comunque, grazie ai Commissari e non grazie ad “altri” sono arrivati nuovi soldi per l’ospedale.


  • Giovanni

    Scioglimento al più presto per continuità con amministrazioni precdenti e incapacità politico amministrativa


  • MICHELE

    Soldi spesi per un’ospedale che non funziona,si potevano utilizzare per cose ben più importanti,quando entri in quell’ospedale sembra che entri in un covo di fantasmi abbiamo tutti i reparti chiusi all’infuori del reparto per malati terminali e la R.S.S.A. .Il laboratorio analisi funziona solo per i prelievi per analizzarli bisogna portarli a Manfredonia.Ti dico questo quei soldi stavano già in programma prima che arrivassero i Commissari solo che si dovevano utilizzare altrimenti andavano indietro e quindi sono stati fatti i lavori durante il periodo che è stato il Commissario.


  • Dom

    No Michele ti sbagli. Non è come dici. Informati meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi